Artimia e insufficienza cardiaca

Salve a tutti, ho un'insufficienza cardiaca generata dal malfunzionamento della valvola mitralica.
Tra 1 mese mi dovrò sottoporre ad un intervento di sostituzione della valvola con un'altra biologica, perché già l'insufficienza cardiaca è di livello "grave".
Attualmente riscontro diversi problemi tra cui, affaticamento sotto sforzo, ma soprattutto soffro di aritmie e spesso quando compio uno sforzo sento che il cuore mi batte più velocemente e soprattutto sento come sei battiti fossero più martellanti.
volevo sapere se tali problemi.
legati al battito potrebbero scomparire dopo l'intervento in quanto causati dal malfunzionamento della valvola, oppure se c'è il pericolo che le aritmie possano essere causa di una fibrillazione atriale ad esempio e di conseguenza anche dopo la sostituzione della valvola dovrò ricorre all'uso di farmaci o ad altri interventi chirurgici?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,8k 2,9k 2
Dopo l'intervento stara' benissimo e condurra' una vita normale per qualita' e durata.
Tranquillo

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la sua cordialità e prontezza nel rispondere alla domanda

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test