Aumento peso post chiusura fop

Partecipa al sondaggio
Gentilissimo,
ho scritto qualche mese fa un consulto inerente alla mia situazione, ipertensione polmonare con grave desaturazione, causata a quanto pare da forme ovale pervio, buco di 18 mm, il 24 maggio è stato chiuso con "ombrellino" 22 mm, ho rischiato operazione a cuore aperto.
Prima di scoprire del fop, mi è stato consigliato di non fare sforzi e di stare a riposo, in 8 mesi con sedentarietà perenne, non ho mai avuto aumenti di peso, dopo l'operazione ho preso quasi 4 kg, muovendomi moltissimo e non avendo cambiato la mia alimentazione.
Sono già molto in sovrappeso e mi hanno consigliato di perdere almeno 20 kg, infatti sono molto preoccupata di tutto questo aumento, molti anni facendo una dieta proteica sono riuscita ad essere in normo peso, dopo alcuni anni ho preso 20 /25 kg ho sempre cercato di perderli, ma il mio corpo risponde la prima settimana, perde i liquidi e poi non dimagrisco, i dietologi alla fine finisco sempre per darmi una dieta proteica che io non riesco ormai più a tollerare.
Non capisco perché il mio fisico non risponde.
Volevo sapere se c'è in qualche modo la possibilità che la chiusura ha cambiato qualcosa nel mio organismo.
Prendo molte medicine, 0. 75 mg di lasix, 1, 25 mg congescor, clopidogrel, cardiospirina, 2500mg salazopiryn 500 per artrite psoriasica, vitamina c, in inverno vitamina d e solo una decina di giorni vitamina b12, poi ho scoperto che è una vitamina che tende a fare ingrassare e non lìho più presa.

Ho fatto la prima visita e i valori della paps risultano ancora alti a 38, ma fa ben sperare considerando che prima erano a 48, secondo lei ci vuole più tempo o è possibile che ormai l'IP sia irreversibile??

Inoltre da 8 mesi ho un forte peso al petto destro che si ripercuote al braccio, in ospedale mi hanno detto che sarà un problema muscolare, ma nonostante terapie e farmaci (tra questi anche il muscoril e sirdalud 4mg) il mio corpo NON RISPONDE e io non riuscirò mai a capire il perché.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.3k 3.6k 6
Iniziamo col dire che se un soggetto consuma piu' di qunto mangi non puo' che dimagrire.
Quindi se si introducono 2000 calorie al giorno e se ne consumano 1900 ovviamente si ingrassa, se se ne consumano 2100, progressivamente si dimagrisce.

Per cio che riguarda la terapia (a parte che non comprendo il dosaggio del Lasix /0,75 mg non esiste..) vedo che manca un antialdosteronico che e' fondamentale nel suo caso (spironolattone o canrenoato).

Non sono neppure noti ed invece fondamentali, i valori della sua azotemia, creatininemia ed elettroliti

cordialita'

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Dieta

Tutto su dieta e benessere: educazione alimentare, buone e cattive abitudini, alimenti e integratori, diete per dimagrire, stare meglio e vivere più a lungo.

Leggi tutto