Utente 236XXX
Buongiorno
Sul prepuzio, lateralmente e molto localizzate, sono comparse delle macchie biancastre non uniformi che si sono poi inspessite; già da diverso tempo avevo prurito tremendo sempre in quella zona.

Dopo poco sono comparse piccole macchie uniformi e rossastro/brune sul glande, di aspetto lucido.Attualmente il prurito non è continuo, anzi, episodico.
Il dermatologo, da visita ambulatoriale, mi ha diagnosticato infiammazione lichenoide che però, mi ha detto non essere ancora in fase “sclerotica”, quindi senz altro è un lichen ma non (ancora) sclerotico .

Da fonti web, cercando da varie fonti ho visto diverse classificazioni del lichen….ma la comparsa di chiazze bianche è sempre associato a lichen scleroatrofico.
Domanda: è indispensabile l’esame istologico per la diagnosi del lichen sclerosus o è sufficiente una normale visita ambulatoriale (visiva+palpazione)?
Assodato che si tratti di lichen, la presenza di macchie biancastre e di ispessimento cutaneo in corrispondenza delle macchie stesse, è di per sé sufficiente per classifiacre il lichen come scleroatrofico o potrebbe essere un lichen non ancora sclerotizzato, quindi, spero meno grave?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente delle macchie bianche sul prepuzio e sul bene non sono sempre correlabili con il lichen sclerosus: molte altre condizioni devono essere prese in considerazione, tra cui una vitiligine.

La strada giusta da perseguire è sicuramente la visita dermatologica venereologica. Mi faccia sapere.
Cari saluti
Dottor Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it