x

x

Colon irritabile ed endometriosi

Buonasera,
sono una ragazza di 27 anni,laureanda in giurisprudenza,lavoro,faccio sport,mi diverto,conduco uno stile di vita molto sano..ma sono arrivata all'esasperazione: da circa 3 anni soffro di colon irritabile,ho sostenuto varie visite al cui termine mi è stato detto che è un problema diffusissimo e bisogna conviverci..Io spero non sia così perchè la qualità della mia vita peggiora di giorno in giorno, prendo quotidianamente Prolife fermenti lattici e Relaxcol,ma mi sembra che servano solo a tamponare la situazione.
I miei sintomi sono:
- Feci a volte diarroiche,sempre morbide
- qualche volta nausea
- meteorismo accompagnato da flatulenza
- pancia gonfia dopo mangiato
- Borborigmi fortissimi (sia al colon discendente che ascendente) mentre e dopo aver mangiato, fastidiosi
- Senso di pesantezza e di debolezza all'intestino
- Dispepsia (pirosi,meteorismo) dopo mangiato

Mi rendo conto che questo problema sta rovinando la mia vita sociale,perchè mi ha creato una vera e propria "paranoia",o ansia,di avere uno dei suddetti sintomi nel momento sbagliato..quindi per qualunque attività quotidiana sono sul chi vive,che sia una lezione all'università o una cena,il pensiero fisso è: se ho dei borborigmi e gli altri sentono? se ho disturbi di pancia e comprometto qualche situazione importante?
Un'indicazione forse importante è che questo disturbo è insorto in concomitanza con la scoperta di una cisti ovarica endometriosica all'ovaio sinistro:inizialmente è stata curata per 6mesi con Primolut,che ne aveva ridotto le dimensioni da 5cm a 9mm,poi per un anno ho preso Klaira (che prendo tuttora),ma al controllo annuale il mio ginecologo si è accorto che la cisti è ingrossata di nuovo a 5cm,motivo per cui abbiamo deciso di toglierla con laparoscopia,fissata entro 3 mesi (sono in attesa di essere chiamata per l'intervento)..Potrebbe esserci qualche legame fra le due cose?
Spero vivamente in un aiuto perchè sono veramente esausta..
Grazie infinite per il supporto e la disponibilità!
Paola
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7.6k 207 8
Gentile signora, l'endometriosi come sà è una patologia complessa. Certo è che nel caso vi fossero localizzazioni pelviche profonde o peritoneali o periviscerali, potrebbero peggiorare la situazione intestinale. E' consigliabile pertanto accertare presso un centro per lo studio della malattia tale evenienza .

Dr. Roberto Rossi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dottore,
Effettivamente a livello ginecologico sono in cura presso la clinica Mangiagalli di Milano,specializzata in endometriosi.
Sicuramente c'è un nodulo che ha creato un'aderenza,il resto lo saprò dopo la laparo..Quindi Lei mi consiglia di attendere l'esito dell'operazione prima di sottopormi a un nuovo controllo gastroenterologico?
Grazie infinite ancora
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.9k 2.2k 88
Gentile sigtnora,

il colon irritabile è realmente (in alcuni casi .. ) fortemente limitante l'attività sociale, ma non bisogna demordere perchè, anche se non esiste ancora il farmaco miracoloso, ci sono rimedi che consentono di controllare la malattia. Credo possa essere utile un controllo gastroenterologico anche nell'ottica di escludere eventuali connessioni fra endometriosi e colon.

Un cordiale saluto



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dottore,
provvederò a fissare una visita gastro enterologica allora, se possibile anche da Lei,essendo io di Milano.
Grazie anche per il supporto morale, ci si sente abbastanza incompresi spesso!

Cordiali saluti

L'endometriosi consiste nella presenza di tessuto simile all'endometrio fuori dalla sua posizione anatomica, provocando forte dolore pelvico: sintomi e cure possibili.

Leggi tutto