x

x

I sintomi tipici dell'influenza intestinale

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentilissimi dottori,

sono una ragazza di 24 anni.Da domenica mattina accuso i sintomi tipici dell'influenza intestinale.Ho avuto una serie di scariche diarroiche e ho anche rimesso di stomaco,per tre giorni ho avuto febbre max 38.5 che ho curato con tachipirina.Da due gioni non ho più la febbre ma oggi sono al quinto giorno di malessere e ancora la diarrea non mi è passata nonostante le scariche si siano ridotte ad una-due al giorno ed accuso ancora durante la giornata ogni tanto senso di pesantezza allo stomaco.Sto seguendo una dieta in bianco ovviamente anche se non sempre ho fame e comunque faccio ancora fatica a mangiare molto...Il mio medico mi ha prescritto oltre ad enterogermina,3 compr di rifaximina sandoz al giorno per 5 giorni...
Inizialmente ho pensato potesse trattarsi di una sorta di intossicazione alimentare in quanto sabato sera ho bevuto dell'alcool e ho mangiato dei salatini in un posto di cui avevo seri dubbi sull'igiene...Poi ho sentito altre persone che stanno lottando con un'influenza intestinale questo periodo e allora ho pensato che potesse essere questa.
Siccome devo tornare a lavorare e devo essere molte ore fuori casa,vorrei sapere a vostro parere per quanto ancora dureranno questi sintomi orientativamente dato che sono al quinto giorno ormai...so che devo aspettare il naturale decorso della cosa ma vorrei sapere in questi casi orientativamente in quanto avviene,dato che rispetto al primo giorno già sto meglio ma ancora non bene...
Grazie mille aspetto vostri pareri appena possibile!
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Non è facile dare una scadenza ma nel giro di 2-3 giorni dovrebbe trovare miglioramento. Segua i suggerimenti del suo medico.

cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
In genere dopo sette giorni (dieci nei casi più sfortunati), tutto torna nella norma.

Auguroni

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ma è possibile che il Normix che mi è stato prescritto possa peggiorare la situazione?Stavo leggendo che si tratta di un antibiotico e in tal caso potrebbe distruggermi la flora intestinale e peggiorarmi la situazione...inoltre come ha fatto il medico a valutare senza neanche avermi visitato che si è trattato di un batterio a provocarmi questo disturbo?Se si trattasse di un virus invece dato che sento molta gente che ce l'ha questo periodo,non risulterebbe inefficace anzi ancor peggio dannoso?? Due anni fa durante un'altra influenza intestinale parecchio lunga mi prescrisse il diosmectal,non potrebbe risultare utile in questo caso?
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Personalmente preferirei la diosmectite......

Saluti

[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Personalmente sarei d'accordo con il collega Cosentino!

Cordialmente
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ma c'è un motivo particolare per cui preferiate la diosmectina all'antibiotico?
[#7]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
La Diosmectite ha azione sintomatica, compattante sulle feci,
l'antibiotico "stressa" l'intestino
e non combatte certo i virus!
[#8]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Ovviamente, condivido quando riferito dal collega Quatraro.

Saluti