Utente
Buon giorno Egregi Dottori,
vorrei sapere qual è la dieta da seguire in caso di diverticolite; infatti il mio ragazzo, questo inverno, ha subìto un attacco con microperforazione, risoltosi(con molto tempo e pazienza ) senza intervento di resezione per fortuna, e di cui ho parlato in un altro forum ;ora, a parecchi mesi dall'attacco, la situazione è ottimale, lui sta bene e segue la cura antibiotica ciclica data dal chirurgo ma vorrebbe essere più sicuro di seguire uno stile alimentare adeguato.
RingraziandoVi anticipatamente,
Vi porgo i nostri più cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Se l'episodio acuto è passato ormai da tempo non esiste una dieta particolare e restrittiva. Quello che è importante è che venga mantenuta una regolare evacuazione con feci morbide. Per cui, se necessario, potrebbe essere utile un supporto fibre tipo psyllium. Come sono le evacuazioni ?


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Intanto la ringrazio per la risposta Gentile Dottore e le comunico che le evacuazioni sono regolari e di consistenza morbida..ovviamente il mio ragazzo ha notato che mangiando molta frutta e verdura, il suo transito intestinale è molto agevolato. Cmq sta mangiando un po' di tutto evitando cibi e frutta con semi, bibite gassate e alcolici, non eccede nei fritti e nella carne rossa..
Lei è d'accordo su questo piano dietetico?per prendere le fibre, quali indicazioni dovrebbe seguire?le chiedo questo dal momento che cmq ogni sabato e domenica assume il rifacol 2 volte al giorno (2 compresse al mattino e 2 la sera) .
Di nuovo grazie e cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Vedo che sta già seguendo una corretta alimentazione (che fa sempre bene anche indipendentemente dalla diverticolosi) e che le feci sono morbide. Le fibre potrebbero essere utili solo in presenza di stipsi e non è il suo caso. Sono meno d'accordo sulla terapia con rifaximina che, invece, è utile nella fase sintomatica della malattia.


Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie Gentile Dottore,
secondo lei quale terapia dovrebbe seguire in alternativa alla rifaximina?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessuna terapia .... Non c'è necessitá.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Salve Dottori,
da 2 giorni il mio ragazzo(che a gennaio ha avuto la peritonite diffusa da diverticolo perforato) sta avendo mal di stomaco e nella giornata di oggi, frequenti evacuazioni di tipo diarroico; sta mangiando solo riso bianco, un po' di prosciutto cotto e mele da un paio di giorni e sta continuando a prendere i rifacol come fa di solito nei fine settimana..nella penultima evacuazione, è sembrato che ci fosse un po' di muco rossastro ma nelle successive non c'era..può essere qualche virus o qualche recidiva di disturbo ai diverticoli? Comunque lui non ha dolori diverticolari, nè febbre..la stiamo misurando ogni sera..cosa può essere?
PS: nei giorni scorsi ha mangiato piselli(forse troppi) e una prugna acerba!!
Grazie mille, come sempre, per la vostra disponibilità!!!

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Da quanto descrive non penso proprio che la diarrea possa essere legata alla diverticolosi. Potrebbe essere un problema virale o alimentare. Va bene l'antibiotico e per ridurre la diarrea potrebbe assumere della diosmectite (che compatta le feci).

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Caro Dottore,
ci ha rincuorati fortemente..La ringraziamo con tutto il cuore!!!
Buona Domenica!!!

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Buona domenica a tutti voi.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Salve Dottori,
avrei una piccola curiosità: l'origano e il rosmarino possono irritare i diverticoli?quali altri profumi e spezie possono essere fastidiosi?
Grazie mille, Gentili Dottori.

[#11] dopo  
Utente
ahh..e i legumi come bisogna consumarli??in crema o possono essere ingeriti normalmente?

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Legumi "passati", mentre per il resto nessun problema.


Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente
Salve Dottori,
in riferimento alla terapia conservativa con rifaximina in seguito alla rilevazione di diverticoli del colon, l'Egregio Dottor Cosentino, mi ha gentilmente riferito la non necessità di usare la rifaximina o meglio, solo in fase sintomatica...è quello che ci ha anche riferito un chirurgo specilaistico in seguito ad una visita privata...ma il mio fidanzato ha un po' paura che sospendendo questa "protezione settimanale" possa incorrere in un altro attacco di diverticolite...come possiamo gestire il problema?
Cosa mi consigliate di fare?da premettere che prende le compresse solo sabato e domenica 2 volte al giorno...
Grazie mille, Carissimi Dottori!!!

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi scuso per il ritardo nel rispondere. In effetti non è stato dimostrato che la rifaximina (2 comp. ogni 12 ore e per una settimana al mese : questo ê lo schema corretto) possa proteggere da eventuali episodi di diverticolite. Anche se il farmaco viene dato con facilità da molti medici. Ad ogni modo si tratta di un antibiotico non assorbibile ad azione locale che non ha effetti collaterali.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente
Grazie mille, Caro Dottore; Lei è gentilissimo come sempre ed è il nostro costante punto di riferimento. Credo che oltre all'uso mensile dell'antibiotico, molto sia determinato anche dall'alimentazione protettiva, evitando cioè alimenti irritanti come semi, peperoncino ecc..ad ogni modo, sicuramente seguiremo lo schema corretto che Lei ci ha indicato almeno fino alla prossima visita specialistica che sarà l'11 febbraio...
Un grosso Grazie, Dottore.
Con stima.

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente
Salve Dottori,
stamane il mio ragazzo, ha trovato un po' di muco nelle feci che erano comunque morbide e lui non avvertiva alcun dolore nè nell'emissione nè al basso ventre...cosa potrebbe essere?
Grazie mille!!!!

[#18]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di allarmante. Il muco è normalmente secreto dal colon ed in alcune situazioni anche non patologiche, come il colon irritabile o una diverticolosi, ci può essere un incremento.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#19] dopo  
Utente
Grazie mille, Gentilissimo Dottore, come sempre molto professionale!!! ;)

[#20]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla e cordiali saluti.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it