Utente
gentile dott.Cosentino ho ritirato le risposte della colonscopia:

questa la biopsia:
a) biopsia ileo
b)biopsia cieco
c)biopsia colon ascendente
d) biopsia colon trasverso
e)biopsia colon discendente
f)bipsia sigma
g)biopsia retto

diagnosi
a) mucosa del piccolo intestino con morfologia conservata ed evidenza di alcuni follicoli linfatici intramucosi
b-c-d) mucosa colica iperemica con focale edema e lieve incremento superficiale della quota linfomonocitaria del corion
e)mucosa colica con intenso infiltrato flogstico linfo-plasmacellulare del corion,esteso alla muscolaris mucosae e comprende granulociti eosinofili ed istiociti.Le cripte ghiandolari appaiono focalmente di storte ed erose in assenza di riduzione della quota mucinica cellulare. Si osserva metaplasia a cellule di Paneth dell'epitelio.
f) mucosa colica con architettura conservata,lieve incremento della quota linfo-plasmacellulare del corion e presenza di piccoli aggregati istiocitari superficiali.
g) mucosa colica con lieve edema del corion e presenza di alcuni mucinofagi.

L'insiemedei reperti descrive una patologia infiammatoria ristretta sostanzialemente al prelievo relativo al colon discendente. Ove si escluda presenza di malattia diverticolare in tale sede, il reperto è compatibile con malattia infiammatoria cronica intestinale di tipi indeterminato ma con aspetti che orientano maggiormente verso una malattia di Crohn.

Premetto che avevo fatto la colonscopia 6 anni fa e le risposte furono infiammazione cronica.
Queste che le ho descritto sono le risposte della colonscopia di controllo che ho fatto la settimana scorsa.
Sono preoccupato dottore, volevo sapere se è grave , cosa devo fare? Prima della colonscopia ho seguito una cura con pentacol 800 due compresse al giorno, non ho avvertito fastidi particolari, feci normali, mi dica lei.Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe gentilmente riportare la descrizione dell'esame endoscopico ?

Grazie
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
All'esterno ano chiuso
All'esplorazione con il dito: ampolla vuota
Introduzione dello strumento fino al cieco riconosciuto dal lipoma prevalvolare. Preparazione discreta. Si esplora l'ileo per 10 cm evidenziando una mocsa rosea(biopsie).
Si apprezza mucosa regolare a livello del cieco,ascendente e trasverso.
Dal colon discendente sino al sigma la mucosa appare congesta,con ridotta austratura e fragile (biopsie seriate). La trama vascolare si presenta dal discendente al retto più accentuata.

Sedazione midazolam 1fl+buscopan 1fl

[#3] dopo  
Utente
le ho inviato quello che mi ha chiesto

[#4] dopo  
Utente
sto continuando la cura con 2 compresse al giorno di pentacol,feci pulite, può dirmi cosa ne pensa,è la cura giusta?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è possibile fare diagnosi certa di crohn mentre è plausibile una colite indeterminata o una rettocolite ulcerativa. La terapia dovrebbe comprendere in questo stadio mesalazina 800 mg x 3.

Saluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
il medico che mi segue mi ha indicato una cura con 2 compresse al giorno di pentacol 800, secondo lei dovrò prenderle sempre? Per adesso mi ha detto di fare questa cura per 6 mesi, come ho fatto la scorsa volta, i risultati sono stati ottimi,non ho avuto più problemi di sangue nelle feci per circa 5 anni, la scorsa voleta dopo i 6 mesi avevo interrotto la cura proprio perchè non avevo più fastidi, (pensavo di essere guarito);
ho ripreso la cura adesso, dopo la colonscopia, questo farmaco preso a lungo ha degli effetti indesiderati?Grazie

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Questo farmaco, se indispensabile, va preso in modo costante in quanto è utile a tenere l'infiammazione sotto controllo.


Saluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
cosa intende per indispensabile? Quali sono le situaziono in cui questo farmaco può essere sospeso? Mi spiego meglio: quando si può pensare che questo farmaco abbia agito sull'infiammazione bene al punto che si può anche interrompere? Non vedendo più feci con muco e piccole striature di sangue?Grazie

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se si è di fronte ad una rettocolite ulcerativa cronica il farmaco deve essere SEMPRE preso in quanto siamo di fronte ad un processo infiammatorio cronico. Quindi, anche se la sintomatologia è scomparsa bisogna ugualmente assumere il farmaco.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it