x

x

Sangue occulto nelle feci!

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gent. mi Dottori, mia madre ( 58 anni) è da poco più di un mese che accusa turbe dell'alvo. Precisamente, ha 2 evacuazioni al giorno di feci poco formate. Accusa dolore al momento di evacuare che poi scompare dopo l'atto. Abbiamo effettuato una visita gastroenterologica dove il medico ci ha parlato di una colite probabilmente da farmaci, in effetti ultimamente ha un pò abusato di aulin per dei dolori alla testa e alla cervicale.
Abbiamo effettuato esami del sangue, tutto nella norma, tranne la VES un pò al di sopra dei valori ottimali, e esame delle feci in cui è emersa la presenza di sangue occulto su 3 campioni e l'assenza di Helicobacter Pylori.
Anche i markers tumorali sono risultati negativi.
La presenza di sangue occulto mi ha spiazzata, volevo chiederle, la negatività dei marker esclude neoplasie? a che cosa può essere dovuta la presenza di sangue nelle feci?
Abbiamo già sentito il gastroenterologo e prenotato la colonscopia.
Nell'attesa vi sarei grata se potreste darmi qualche informazione in più.
Veniamo da un lungo periodo di stress dovuto alla perdita di mio padre per un cancro gastrico, si può ben immaginare l'angoscia per i risultati ottenuti.
Attendo Vostre notizie e Vi ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
La negatività dei markers non esclude la presenza di tumore. La presenza di sangue occulto però non ne indica assolutamente la presenza. Infatti molte patologie coliche possono daremicrosanguinamenti. La colonscopia permetterà di fare la diagnosi corretta.

Dr. Roberto Rossi

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua tempestiva risposta.
Mi permetto di approfittare ulteriormente della sua gentilezza chiedendole una sua personale opinione in merito.
In base ai sintomi descritti ci si può indirizzare verso una diagnosi, seppur parziale? è probabile che si tratti di una neoplasia?
La ringrazio ancora.
[#3]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
I sintomi descritti non possono escludere alcuna diagnosi. Dire che si tratti di una neoplasia non è assolutamente possibile.Se ha piacere ci informi sull'esito della colonscopia.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve, oggi mia mamma ha effettuato la colonscopia, ecco il referto :

Nulla ispezione ed esplorazione rettale. Preparazione intestinale insufficiente. Esame endoscopico condotto sino alla flessura dx per materiale fecale che impedisce il raggiungimento del ceco.
Pareti coliche ben distendibili, presenza al sigma distale di polipo sessile, diam 1 cm circa. Biopsie. Assenza di ulteriori lesioni endoscopicamente apprezzabili nei tratti colici esplorati.


Il medico ci ha riferito che si tratta di un polipo benigno e che la rimozione avverrà dopo l'esame istologico, in day hospital.
Inoltre, il colon di mia madre è molto tortuoso e con tante aderenze.
Vorrei chiederle, possiamo stare tranquilli? la diarrea a cosa può essere dovuta? e il sangue occulto?
Grazie ancora.
[#5]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
La colonscopia non è stata completa perchè si è fermata prima di poter esplorare l'ultimo tratto del colon. il polipo avrebbe dovuto essere rimosso nella stessa seduta senza dover ripetere l'esame e laconseguente preparazione. La diarrea potrebbe dipendere da un fatto funzionale o infiammatorio o altro. Prima di rispondere alla sua domanda è fondamentale che tutto il colon venga controllato,senno possibile con una colonscopia tradizionale( che avrebbe il vantaggio di poter eseguire biopsie su tutto il colon per escludere ad es.una colite microscopica), con una colonTC.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio