Utente
Buongiorno, ho da anni un problema di eccessiva flatulenza e feci non formate. Rimedi quali simeticone, carbone vegetale, argilla verde, enzimi digestivi e fermenti non hanno dato un miglioramento. Da esami delle feci è stata trovata la candida albicans che terapie farmacologiche non sono riuscite ad eradicare. Da una colonscopia non è risultata comunque diffusa, ne si sono evidenziati altri problemi. Eseguendo dei breath test si è trovata una intolleranza al lattosio che eliminato accuratamente dall'alimentazione non ha portato a benefici. Non è stata rilevata SIBO e il tempo di transito oro-cecale è risultato di 45 minuti. Terapie con valpinax o antidepressivi a basso dosaggio non hanno dato miglioramenti. Non mi è mai stata proposta una gastroscopia ne ho particolari problemi all'altezza dello stomaco di dolori o bruciori. Ho eseguito comunque un gastropanel con i valori che riporto di seguito e di cui alcuni sono fuori range, l'interpretazione acclusa dal laboratorio di analisi indica la presenza di problemi. Ho letto che valori del genere potrebbero essere evidenziati da un peso epigastrico che nel mio caso avverto non sempre e comunque non tanto forte da averlo considerato come anormale. Vorrei chiedervi cortesemente un parere se il risultato richiede una gastroscopia per approfondire e se può essere legato ai miei problemi intestinali. La sera precedente l'esame avevo mangiato qualcosa poco dopo la mezzanotte ma il prelievo è stato eseguito alle 10 di mattina, potrebbe aver alterato il risultato?

GastroPanel
(met. Immunoenzimatico ELISA)
Pepsinogeno I 28,80 ug/l 30,00 - 165,00
Pepsinogeno II 1,80 ug/l 3,00 - 15,00
Pepsinogeno I / Pepsinogeno II 16,00 3,00 - 20,00
Gastrina 17 basale 0,1 pmol/l 1,0 - 10,0
Helicobacter pylori Abs 7,10 EIU <30

Interpretazione
Bassi valori di Pepsinogeno I possono indicare una moderata atrofia del corpo e bassi livelli di Gastrina 17 possono indicare atrofia dell'antro.

Vi ringrazio anticipatamente per qualsiasi informazione potrete fornirmi

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
I valori indicati, a questo punto, consigliano l'esecuzione di una gastroscopia con biopsie per la tipizzazione dell'eventuale gastrite.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie, buona giornata

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno, a seguito dei valori trovati nel GastroPanel ho effettuato una gastroscopia con il seguente risultato.

Esofago regolare con cambio di mucosa a 39 cm e iato consensuale.
Stomaco normoconformato con disegno plicale, peristalsi e distensibilità parietale conservate, senza aspetti patologici.
Cardias senza lesioni all'inversione.
Anello pilorico, bulbo del duodeno e seconda porzione regolari.
CLO-TEST: Negativo

Quandro endoscopico nella variabilità normale


Mi potrebbe dire per favore se i bassi valori di Pepsinogeno e Gastrina trovati con il GastroPanel potrebbero essere comunque indicativi di qualche anomalia che possa essere correlata ai miei problemi intestinali e necessitano di qualche altro tipo di approfondimento o terapia?

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
I suoi sintomi appaiono probabilmente legati al colon irritabile ... a mio avviso.
Una gastrite atrofica (come ipotizzato dal gastropanel) può indurre meteorismo a causa dell'ipochilia, ma sarebbero state necessarie (come le ho già scritto) biopsie, che l'endoscopista, stante un quadro macroscopico di normalità, ha inteso di non effettuare.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la risposta Dottor Quatraro ma non ho capito. Il fatto che le pareti interne dello stomaco apparissero macroscopicamente normali è sufficiente per escludere l'ipochilia o erano comunque necessarie le biopsie? Nel primo caso, allora devo considerare il risultato del GastroPanel come non significativo?

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Personalmente sono portato a fidarmi dell'endoscopista.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno, riprendo questo consulto perchè a causa della diversità di risultato tra GastroPanel e Gastroscopia mi ero informato ulteriormente sul GastoPanel scoprendo che come preparazione servono almeno 12 ore a digiuno. Ho allora rieseguito l'esame osservando le nuove istruzioni con il seguente risultato:

Pepsinogeno I 75,60 ug/l 30,00 - 165,00
Pepsinogeno II 4,90 ug/l 3,00 - 15,00
Pepsinogeno I / Pepsinogeno II 15,40 3,00 - 20,00
Gastrina 17 basale 0,5 pmol/l 1,0 - 10,0
Helicobacter pylori Abs 35,40 EIU <30

Interpretazione
Possibile infezione da Helicobacter Pylori associata a gastrite atrofica dell'antro o ipersecrezione acida.
Si consiglia di consultare il proprio medico curante per ulteriori esami o trattamenti.


Ne risultano dei valori di Pepsinogeno rientrati nei range mentre la Gastrina resta bassa e cosa più strana è diventato positivo il risultato per l'hp che però è stato escluso dalla Gastroscopia. Aggiungo che il nuovo prelievo di sangue è stato effettuato 3 giorni dopo la gastroscopia, non sò se può averne alterato il risultato.

Potreste dirmi perfavore qual'è l'iter diagnostico e terapeutico nel caso di ipersecrezione acida?
Grazie mille

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Personalmente non sono un tifoso del Gastropanel.

<<Potreste dirmi perfavore qual'è l'iter diagnostico e terapeutico nel caso di ipersecrezione acida?>>,

l'utilizzo di antisecretivi.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Grazie, buona serata

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Distinti Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it