x

x

Nausea e dispepsia da sospensione antidepressivo

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

buongiorno, pongo questo quesito. Ho sospeso sotto controllo medico e gradualmente da circa 5 mesi terapia con eutimil che prendevo da 12 anni in seguito ad un lutto in famiglia in quanto il farmaco mi aveva provocato una stitichezza ostinata. da quel momento ho iniziato ad avere dispepsia, eruttazioni continue e areofagia sopratutto notturna nonchè bisogno impellente di evacuare con feci molli una o due volte per mattina. Il medico mi ha detto che potrebbe essere dovuto alla sospensione del farmaco e mi ha prescritto pantoprazolo 20mg al giorno che però non mi hanno risolto il problema. Premetto che una rx con bario eseguita circa 20 anni fa riferiva stomaco ad uncino e segni di periduodente. Gentilmente chiederei un suo parere in merito

grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,4k 980 12
Gentile amica, a parte la durata della terapia (assai lunga e poco condivisibile) i sintomi da lei denunciati possono presentarsi abbastanza frequentemente.
In parte questo può dipendere dalla velocità con cui si è scalata la terapia.
La velocità di diminuzione consigliata è di -10 mg a settimana.
Gli effetti collaterali dopo la sospensione sono in genere autolimitanti, tuttavia possono perdurare anche per tempi molto lunghi!
Le consiglio una visita neurologica!
Resto a sua diposizione!
Cordialmente!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio