x

x

Calprotectina fecale alta

Salve,
Sono una ragazza di 30 anni affetta da celiachia sotto ferrea alimentazione senza glutine da 4 anni.
In maggio ho cominciato ad accusare un dolore colico in fossa iliaca sinistra che si accentuava la mattina prima di evacuare ed accompagnato da un fastidio anale.
Pur pensando che i sintomi potessero ascriversi verosimilmente ad un colon irritabile mi sono rivolta al mio gastroenterologo che mi ha prescritto vari esami. Per cause di forza maggiore e per il fatto che l'andamento dei sintomi fosse altalenante ho rinviato gli esami fino a fine agosto e ho ritirato oggi i risultati.
I risultati che sono risultati positivi sono stati la VES (33mm) la PCR(10,5mg/l) e la Calprotectina Fecale (193μg/g).
Sangue occulto nelle feci negativo, emocromo, sideremia e tutti gli anticorpi prescritti nella norma.
Premetto che ho vissuto un periodo di forte stress e soffro da più di 10 anni di una grave patologia ansiosa, inoltre devo sottilineare che nonostante i dolori siano tuttora altalenanti sono attualmente notevolmente diminuiti e il senso di urgenza e il fastidio anale la mattina non sono più presenti.
Mi sono sottoposta nel mese di marzo ad una gastroscopia con biopsia che ha mostrato un grado A secondo Corazza (sono regredita) e un'ecografia addominale completa lo scorso novembre che non ha evidenziato ugualmente nulla.
Sono inoltre in cura con Xanax, anche se a dosaggi molto bassi, per l'insonnia e il farmaco mi provoca stitichezza, fatto ha portato all'insorgere di emorroidi da qualche mese.

Il mio gastroenterologo non sarà disponibile telefonicamente fino a lunedì ed essendo molto ansiosa volevo avere un consulto veloce sul se e quanto mi devo preoccupare di questi risultati.

Grazie in anticipo,
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Deve star tranquilla.
Nessun segnale di particolare allarme.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve,
la ringrazio per la precedente rassicurazione.
Il mio gastroenterologo per scrupolo mi ha poi pescritto una colonscopia che ho effettuato stamattina e ha dato esito negativo.
Le scrivo perchè dalle 5 del pomeriggio accuso, oltre un po' di stordimento dovuto probabilmente alla blanda sedazione, un po' di tachicardia (115 bpm) e una febbricola (37,5°C) un leggero dolore in fossa iliaca destra.
Mi devo preoccupare di qualche complicanza?

Grazie in anticipo per la risposta.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
No, si tranquillizzi.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio