Utente 167XXX
Salve gentili Dottori. Chiedo questo consulto per mio nonno 87 anni. Questa notte ha avuto alcuni episodi di vomito fecale, allorché decidemmo la mattina di chiamare l'ambulanza e portarlo al pronto soccorso. Arrivati al pronto soccorso fanno tutti gli esami del caso ovvero esami del sangue e TAC addome. Mio nonno soffre di alcune patologie: Diabete mellito, ipertensione arteriosa, psoriasi diffusa, morbo di Parkinson, Enfisema polmonare, stitichezza. Allego i referti degli esami al quale è stato sottoposto.

ESAMI DEL SANGUE (Allego solo valori sballati)

Eritrociti 3.4 (4.4-5.8)
Emoglobina 11.0 (12.4-16)
Ematocrito 33.2 (41-54)
MCV 98 (85-92)
MCH 33 (27-32)
Piastrine 26 (150-400)
Neutrofili 83.2 (50-75)
Linfociti 9.1 (25-50)
Eosinofili 0.1 (1-5)
S-GLUCOSIO 217 (75-110) A stomaco vuoto!
S-UREA 73 (10-50)
S-PROTEINA C REATTIVA 19.3 (0-10)

ESITO TAC ADDOME COMPLETO SENZA MDC:
"L'indagine è stata espletata in condizioni basali in riferito quadro di vomito.
Si visualizza all'addome superiore corpo estraneo metallico collontesi a sede immediatamente sottodiaframmatica posteriormente allo stomaco (pallino da caccia?).
Il fegato presenta regolari dimensioni segnalandosi al lobo sinistro talune ipodensità di aspetto cistico di cui la maggiore con diametro di circa 38mm. Le vie biliari non sono dilatate.
In rapporto alla tecnica adottata il pancreas, la milza, i surreni ed i reni hanno normale aspetto segnalandosi al rene sinistro una ipodensità cistica parapielica con diametro di circa 30mm.
Le vie escretrici presentano normale calibro.
Non sono documentabili ispessimenti della parete vescicale con assenza di espansi pelvici e di linfonodi ingranditi addominali.
Si segnala inflessione della limitante superiore del soma di L1 interpretabile quale cedimento di non recente insorgenza."

Sapreste gentilmente dirmi, in base a questi risultati cosa abbia mio nonno? In ospedale sono stati piuttosto vaghi. Grazie mille dell'eventuale risposta che vogliate fornirmi, porgo Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gli esiti che allega non permettono di porre una diagnosi
Ha un' occlusione intestinale?
Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 167XXX

Era quello che volevo capire, nella TAC non c'è scritto nulla a riguardo...Cosa sarebbe "Si segnala inflessione della limitante superiore del soma di L1 interpretabile quale cedimento di non recente insorgenza."?

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Nulla di specifico in relazione al vomito fecale.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 167XXX

Grazie mille Dott.Favara. Adesso a mio nonno diamo da mangiare solo verdura cotta mele cotte minestrina e poca carne. La sera gli diamo del latte bello caldo con 3 pastigliette "Le dieci erbe", secondo lei questo procedimento può essere d'aiuto nel rimuovere il tappo?

[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ma quale diagnosi è stata posta?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 167XXX

Non è stata fatta nessuna diagnosi...Hanno solo detto che probabilmente c'è un tappo...Gli hanno fatto l'esplorazione rettale e subito il medico disse " E si, c'è un tappo" mentre lo dimettevano e mi davano tutti i risultati, il medico ha detto che non c'è nessun tappo

[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non è molto chiaro il quadro.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 167XXX

Ma io penso che molto probabilmente si tratti di un'occlusione intestinale (da profano) gli hanno dato la terapia che consiste in: Laevolac 2 cucchiai per 3 die per 40 gg, rettoclisi al mattino, pantorc 40 1 co die, dieta ricca di fibre, bere almeno 1.5 litri di acqua al giorno, EGDS a discrezione del curante.

[#9] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo, bisogna pero' stabilire la causa dell' occlusione.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente 167XXX

Lei per "causa dell'occlusione" intende da cosa è bloccato l'intestino? Essendo mio nonno stitico da sempre molto probabilmente è un tappo di feci che ingrandendosi ha determinato l'occlusione.

[#11] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Esatto.In questo caso un fecaloma quindi.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#12] dopo  
Utente 167XXX

L'altro giorno gli abbiamo dato delle gocce di Guttalax ed ha evacuato abbondantemente, adesso la dottoressa di famiglia gli ha prescritto il Movicol...