Utente
Salve, ho 29 anni sono alto 1,75 e peso 61 kg.
Da due giorni soffro di dolori lungo tutto il basso ventre, molto più forti a destra, simili a quando "ti scappa forte", solo che sono continui. Durano cioè tutto il giorno "cronicamente". Inoltre vado in bagno 4-5 volte al giorno con feci molli/liquide di colore pessimo (un verde-marrone militare). A lavoro è una tortura, non mi concentro, sudo freddo, sto in posizioni assurde per placare il dolore.
C'è da dire che io soffro abbastanza frequentemente di problemi intestinali, ma mai così duraturi e così dolorosi. Cioè in media una volta al mese mi capita di avere piccole diarree (probabile colon irritabile) che durano però circa mezza giornata. Infatti dopo 3-4 evacuazioni, mi "pulisco" il colon e il giorno dopo sto bene. Adesso no!
Sto prendendo molti fermenti lattici e in farmacia mi hanno suggerito Otilonio Bromuro, ma senza risultati.
Siccome il dolore è un po' diverso dal solito come "tipo" e anche purtroppo come intensità, dovrei andare al pronto soccorso? Non credo neppure sia un virus né un batterio perché i primi di solito mi causano maggiore diarrea e leggera febbre mentre i secondi (di cui ho avuto esperienza con un tipo di salmonella proprio due mesi fa) sono devastanti (andavo in bagno oltre le 20 volte al giorno e avevo febbre a 38,5).
Al momento ho crampi e bucature ramificate "da anca ad anca" con il picco sulla parte dx (e ho anche un po' di aria). Potrebbe essere una ricaduta della salmonella?
Devo infine ammettere che giovedì scorso (5 giorni fa) mi sono ubriacato, però nei due giorni successivi non ho avuto alcun sintomo intestinale (ovviamente mal di testa, bruciori di stomaco ecc...) anzi le feci erano piuttosto solide e non avevo dolori. Non so quanto c'entri anche perché in passato mi era già capitato di bere troppo e a volte sì, ho avuto disturbi intestinali, ma nei giorni subito successivi, non dopo 3-4 giorni!
E' possibile che sia una specie di ulcera intestinale?
P.S. Bevo un caffè al giorno + un paio di decaffeinati e fumo circa 5 sigarette al giorno.
Cosa devo fare secondo voi? Avete dei suggerimenti? (per quanto riguarda l'alcol sicuramente per almeno un mese non toccherò nemmeno una goccia di spumante :-) ).
Grazie mille,
Saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessuna ulcera. Si tranquillizzi. Si tratta di un'enterite probabilmente virale. Ovviamente se il disturbo dovesse persistere sarebbe utile una visita diretta.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta Dr. Cosentino, ma mi scuserà se mi permetto di dubitare.
Ovviamente io non essendo Medico, giudico solo in base ai sintomi che ho, non discuto di certo le Sue conoscenze.
Ho già avuto enteriti in passato e questi sintomi sono simili, ma non uguali. Ho tutto l'addome gonfio e il dolore è pressoché localizzato nel basso ventre a destra (con aggiunta di dolore crampiforme sporadico che si estende per tutto l'addome a seconda del movimento) e non ho assolutamente febbre. Cioè ho sintomi diversi rispetto alle precedenti esperienze di enteriti (molto più dolore, molta meno diarrea).
Siccome, come avevo già scritto, giovedì scorso HO BEVUTO VERAMENTE TROPPO, forse è quella la causa! Forse una forte infiammazione e basta, ma forse no. Nelle feci non mi sembra di vedere sangue, quindi probabilmente ho esagerato quando ho pensato a un'ulcera, però dopo 4 giorni senza miglioramenti comincio a preoccuparmi... (fra l'altro io ho avuto un'ulcera in passato ma allo stomaco in seguito all'assunzione di un FANS).

Comunque, sia nel caso di enterite che di infiammazione dovuta all'alcool, Lei mi suggerisce di non approfondire per il momento? Cioè aspetto 3-4 giorni e se continuo a stare male (o peggio) vado al pronto soccorso ma per adesso dieta in bianco, fermenti e basta? E' da escludere un interessamento di altri organi (pancreas, colecisti...)?
Mi scusi se sono troppo agitato e insistente, ma anche adesso sto scrivendo da lavoro e sto veramente male...
Grazie mille,
Saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Noto, come dice lei, che é troppo agitato. Si fermi ed attenda seguendo una idonea alimentazione.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
D'accordo. Nel frattempo il medico mi ha prescritto anche Rifaximina. Comunque io mi sento l'intestino come se fosse bruciato da dentro...

[#5] dopo  
Utente
Siccome due mesi fa ho avuto la Salmonella, è possibile che sia una recidiva?
Avevo fatto l'antibiogramma e risultava sensibile all'Amoxicillina. Dovrei farmi 7 giorni di Augmentin secondo voi?

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Stiamo parlando di due mesi fa..e solo il suo medico le può dare indicazioni sulla terapia per l'eventuale recidiva.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Sono ragionevolmente sicuro che sia una recidiva di Salmonella. Proprio adesso ho avuto due scariche di diarrea che per colore e odore mi hanno ricordato di quando avevo la Salmonella (in particolare l'odore atroce come di pesce avariato).
A questo punto faccio l'ultima domanda e non disturbo più:
-posso prendere Rifaximina e Amoxicillina insieme?
-Se no: ho preso solo 4 pillole di Rifaximina, interrompendo rischio di causare resistenza nei batteri oppure posso interrompere? Devo continuare ormai per 4-5 giorni o è bene comunque interrompere e passare all'Amoxicillina visti i nuovi sintomi descritti?

Grazie

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ci chiede quello che va oltre i nostri compiti di professionisti on line.....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
No guardi, tra un'ora vado dal mio dottore, ci mancherebbe altro. Voglio solo sapere prima ancora di recarmi da lui, se si può in generale prendere Rifaximina e Amoxicillina insieme o se non è possibile per vari motivi (tossicità ecc).

[#10] dopo  
Utente
Secondo il mio dottore, Amoxicillina e Rifaximina possono essere prese insieme in quanto la seconda ha scarso assorbimento. Confermate? Posso andare sul sicuro senza intossicarmi?

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente.... non s'intossica.

Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Grazie dottore. La Rifaximina mi è stata prescritta per soli 3 giorni: pensate vada bene o è troppo poco? Non vorrei causare resistenza dei batteri...

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun problema .....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Salve, sono ormai 7 giorni che ho diarrea sebbene il dolore sia attenuato. Pensate sia la volta buona che guarisco? C'è qualcosa che posso fare per mandare via questa diarrea? Lunedì devo per forza tornare a lavoro, non posso perdere altri giorni...
Grazie

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Provi con qualche bustina di diosmectite.....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
Sto già prendendo Yovis e XFlor...ma nulla... Se lunedì ho ancora diarrea, sono costretto a prendre Imodium...

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La diosmectite non é un probiotico........


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
Ok grazie, proverò con quello.

[#19] dopo  
Utente
Sapreste dirmi perché le mie feci oltre che semi-liquide sono scurissime, quasi nere da una settimana? Non ho mangiato né verdura né carne rossa né, ovviamente, bevuto coca-cola o vino. Solo pasta all'olio, tacchino e pollo, banane da 6 giorni ormai.
Potrebbe essere utile come "indizio" per capire cosa ho effettivamente avuto e ho ancora? Il sangue lo escluderei perché so che per colorare di nero le feci significa che dovrebbe provenire dallo stomaco, ma io di stomaco sto bene.
Grazie

[#20]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> Sapreste dirmi perché le mie feci oltre che semi-liquide sono scurissime, quasi nere<<

Come se fosse una "melena" da sanguinammeto digestivo superiore. É una lesione che sanguina può essere del,tutto asintomatica.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#21] dopo  
Utente
Ma spero di no, forse è il colore del Normix. Prendo inibitori di pompa protonica tutti i giorni, mi sembra strano che io abbia lesioni del tratto digestivo superiore.

[#22] dopo  
Utente
Mi scusi dottore, ma così a grandi linee, come è possibile che da una singola serata estremamente alcolica di 12 giorni fa, con il dolore lancinante che ho avuto all'intestino (zona appendice, non tratto alto né dello stomaco né dell'intestino), con gli antibiotici che ho preso, senza sintomi particolari e/o dolori allo nella parte alta del ventre (a parte un leggero dolore allo sterno che ho da anni in quanto ho ernia iatale e reflusso) e prendendo tutti i giorni Esopral da 20mg per, appunto, reflusso e bruciori di stomaco, mi venga fuori la "melena"??
Inoltre, in effetti le mie feci sono scurissime e di consistenza tipiche della melena, ma l'odore non è assolutamente acuto come leggo dovrebbe essere.
Non ci sono altre possibile cause a feci scure e a fondo di caffé?
Per esempio, il Normix non può assolutamente aver colorato le feci? Oppure il be-total?
Nei giorni scorsi sia Lei che il mio medico avete ipotizzato gastroenterite, inoltre per debellare una eventuale recidiva di Salmonella, ho preso l'amoxicillina..
Com'è possibile che in seguito a tutto ciò mi sia venuta una melena? Non credo sia un caso...
Devo andare al pronto soccorso e fare una gastroscopia?
Grazie

[#23]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> Devo andare al pronto soccorso e fare una gastroscopia?<<

É sufficiente un esame dell'emocromo per capire se c'è stato sanguinamento.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#24] dopo  
Utente
Niente melena. Sono stato dal gastroenterologo a cui ho mostrato una foto delle mie feci (lo so, un po' schifosa questa cosa ma volevo essere sicuro). Comunque oggi sono 15 giorni che ho la diarrea (che è tornata marrone) con bruciore anale enorme ogni volta che evacuo. Inoltre ho anche voltastomaco e faccio molta aria sia "su" che "giù". Mi è toccato prendere un plasil prima di pranzo. Sto prendendo anche Biotrap. Riuscirò mai a guarire?
Il dottore ha ipotizzato anche la causa stress/ansia (cosa che sembrava probabile visto che ho partecipato a un concorso importante due giorni fa) ma adesso che non ho più nessun motivo per essere stressato sto ancora male... non so cos'altro posso fare. Lei dottore ha suggerimenti?
Grazie

[#25] dopo  
Utente
P.S. Imodium è troppo estrema come soluzione visto che evacuo solo 3-4 volte al giorno?

[#26]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assumerei della diosmectite per la diarrea.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it