x

x

Nausea persistente

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno,
sono a richiedere un vostro cortese parere sulla mia situazione.
Sono un uomo di 43, fumatore, 185 di altezza per 88 kg di peso.
Lavoro sedentario, pratico sport amatoriale 2-3 volte alla settimana.
Cinque mesi fa ho iniziato a soffrire di numerose extrasistole continue.
Il mio medico di base ha ipotizzato una causa gastrica/digestiva.
Ho comunque effettuato tutte le visite cardiologiche del caso (ECG, ecodoppler, holter 24h e prova da sforzo) che hanno escluso cause cardiache. Ho anche effettuato analisi del sangue che hanno escluso problemi tiroidei o carenze di sali (magnesio, potassio, ecc...).
E' risultata solo una lieve inversione della formula leucocitaria (neutrofili 44%, linfociti 45%, su un totale di globuli bianchi di 9300 U/ml).
Il cardiologo ha confermato quindi il parere del mio medico di base.
Ora le extrasistoli sono sparite da un paio di settimane, ma hanno lasciato il posto ad un lieve senso di nausea pressoché continuo dalla mattina alla sera, che si attenua solamente dopo i pasti. Dopo cena e di notte la nausea è assente.
La nausea è accompagnata quotidianamente anche da un'evacuazione con feci molli, non completamente formate (l'esordio della nausea, due settimane fa, è stato seguito da scariche diarroiche acquose durate tutto un pomeriggio) e qualche dolore sparso all'addome.
Il medico, ipotizzando gastrite e reflusso, mi ha prescritto del lanzoprazolo da 20 mg da prendere prima di colazione e delle bustine di Gaviscon da assumere dopo i pasti.
Sto seguendo la cura da 5 giorni ma la situazione non è migliorata.
Aggiungo che due anni fa ho eseguito una gastroscopia a causa di cattiva digestione, dalla quale è risultata gastrite con reflusso biliare.
Aggiungo anche che sono una persona estremamente ansiosa ed ipocondriaca, per cui sto pensando alle malattie più brutte.
Vi chiedo cortesemente:
1) è normale che dopo due settimane dall'esordio continuo ad avere nausea?
2) quale pensate possa esserne la causa?
3) eventualmente la cura è corretta?
4) devo eseguire ulteriori controlli?
Grazie anticipatamente per la vostra attenzione
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
1) si
2) reflusso biliare
3) no. Provi sotto controllo medico ad assumere acido ursodessossicolico
4) ecografia epatica
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celerità della risposta.
Per quanto riguarda la lieve inversione della formula leucocitaria ritiene che io debba approfondire?
Non so se la sezione è quella giusta.
Grazie di nuovo
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Direi di no

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio