Utente 480XXX
Buongiorno, ho 21 anni e questo non è il mio primo consulto qui ( ne ho fatti altri in cui mi ha risposto principalmente il Dott. Brunori). Volevo un consiglio per il mio problema che porto dietro da più di 3 settimane. Inizio il 23 settembre con catarro alla gola, dispnea, forte tosse e lieve febbre durata solo quella mattina. I giorni seguente ho continuato con molto muco e tosse molto schizzosa e profonda. Sono stato dal mio medico che mi ha fatto fare esami del sangue e rx torace e la diagnosi è stata di bronchite. La terapia è stata areosol (clenil) per 5 giorni. La cosa è migliorata molto ma la tosse, nonostante minima, è rimasta. Dopo 10 giorni ritorna la tosse più forte e un fastidio alle pareti della gola e il medico decide di darmi azitromicina per 3 giorni e altrettanti di clenil di nuovo. Miglioro primo giorno ma poi ritorna il tutto peggio di prima con anche risalita di cibó fino in gola .(soffro di reflusso) Allora ho pensato che sia tosse che fastidio alla gola fosse colpa del reflusso, sento il medico e risponde affermativo dato che l antibiotico non ha funzionato dandomi pantoprazolo e noremifa buste per una settimana per il momento. Sono al quinto giorno e da ieri sera quel fastidio che mi faceva tossire è diventato come se avessi delle grosse molliche di pane dietro le tonsille che sono molto fastidiose e mi provocano Tosse fino al vomito (per 2 volte). Nel frattempo per fortuna l' aciditá è sparita e ieri tessendo questa sensazione di cibo sulle tonsille si è tolta nella parte sinistra ma permane nella parte destra nonostante il vomito. È come se avessi quei pallini bianchi che a volte risalgono dalla gola ma molto più grosso. Lo sento anche di più o meno se sposto la testa/ bevo o se mi sdraio. É veramente molto invalidante soprattutto perche mi causa vomito. Non riesco veramente a capire cosa sia tutto questo e a capire se dalla bronchite a ora sia tutto collegato o meno. Ah dal primo giorno non ho più avuto febbre. Non so sinceramente cosa fare. Grazie millebdell aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Certo il reflusso sembra avere un ruolo. Consideri una visita gastroenterologica. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Buongiorno e ancora grazie dell' attenzione. Sono stato ieri dal mio medico anche perché mi sono accorto che avevo fastidio nella zona vicino all' ugola e che quando ingoiavo si appoggiava alla tonsilla destra o alla lingua e per quello credo mi dia la sensazione ci sia qualcosa. Per fortuna i bronchi sono puliti ora ma mi ha detto che potrebbe essere un edema all' ugola e che le tonsille sono ancora gonfie. Dato che l' azitromicina non ha fatto effetto ha dato come causa un virus. Mi ha detto di fare sciacqui con acqua e sale e poi mi ha dato clenil beclometasone 100 mcg spray (2 spruzzi 3 volte al giorno sulle tonsille) però ho delle perplessità in merito purché non é uno spray ma un inalatore e poi ne ho gia fatto uso tramite Areosol e ho letto che serve soprattutto per le vie aeree inferiori. Nel frattempo sto continuando la cura per il reflusso. Secondo lei é adatta questa cura per l' edema e il gonfiore tonsillare che ho da 10 giorni? Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it