Ingestione di sapone liquido per mani. situazione dopo 20 gg

Gent.
mi Dottori di MEDICITALIA,
sono un ragazzo e Vi scrivo perché 20 giorni fa (mentre volevo disinfettare le labbra) mi è capitato di ingerire una piccola (al massimo la metà di quella che viene erogata dal dispenser con la pressione del relativo pulsante) quantità di sapone liquido per mani.
Il mio peso è di 60-65kg (non 30-35 come erroneamente digitato nei dati).

Lì per lì non ho dato molto peso alla cosa e dopo aver sciacquato con acqua non ho avuto particolari problemi (non ho avuto vomito, non ho avuto dolori fortissimi allo stomaco, non ho avuto difficolta a respirare).

Intorno al 28 marzo (e anche il giorno prima) ho però notato un’eccessiva produzione di saliva e la presenza di schiuma in bocca (nella parte finale della lingua verso la gola): per eliminare questa schiuma ho preso Mylicon gas in compresse (né ho assunte 2 cp dopo pranzo e 2 cp dopo cena dal 29 marzo al 1 aprile, il giorno 2 aprile né ho assunte solo 2 per non esagerare, visto che nel foglietto illustrativo c’è scritto di non superare un breve periodo di trattamento).

La schiuma si è ridotta ma mi è continuato a rimanere in parte della lingua e della gola un sapore brutto (non direi acido, ma direi più vicino al sapone), oltre che un gorgoglio di stomaco che a volte sento (a volte sento anche dei piccoli dolori in zona addominale, nel centro o nei fianchi e sul retro a sx, ma spariscono subito).
Nel mio intendere credo di aver irritato una o più mucose.

In questi ultimi giorni mi sono spaventato perché senza aver particolari problemi né dopo pranzo, né dopo cena e nemmeno nella notte, la mattina verso le 11.30-12.
00 (dopo la colazione delle 7.30-8.
00 con orzo e un Pan di stelle) sento in maniera più concentrata il cattivo sapore in gola e in parte della lingua (che mi sparisce subito appena inizio a mangiare).
Mi sono preoccupato perché non ho mai sofferto di reflusso o altri disturbi digestivi, non ho mangiato cose straordinariamente pesanti e l’unico cambiamento è stato l’episodio di piccola ingestione di sapone.

Le mie domande sono: innanzitutto avrò fatto qualche danno grave ed irreparabile a stomaco e/o esofago?
Ritenete che sia il caso di assumere dei farmaci (o altri prodotti naturali) per lenire le mucose e/o procedere con accertamenti (es.
gastroscopia) oppure per il tempo trascorso è da considerarsi normale questo fastidio, dovendosi esaurire lo stesso con il passare di un più lungo periodo di tempo?
Può essere che la schiuma dalla gola mi sia andata nei bronchi?

RingraziandoVi fin da ora per la Vs.
gentile preziosa attenzione, Vi saluto cordialmente e mi scuso per il disturbo arrecatoVi.
Scusatemi ma sono molto impaurito e terrorizzato (oltre che da sempre ansioso), temendo di aver causato un avvelenamento.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,5k 918 12
Solo ansia.
Nulla di quanto lei pensa è o potrà accadere.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dott Marco Bacosi,

La ringrazio anzitutto per la Sua risposta.

Chiedo solo un'ultima precisazione.

Per eliminare questa specie di reflusso che mi arriva in gola (gola che sento un pochino diversa quando inghiottisco) posso prendere pantoprazolo, maalox o bicarbonato di sodio? Interrompo quando mi è finito il cattivo sapore o devo proseguire per una certa durata (es 1 mese) per stabilizzare le mucose? Che fare se il disturbo non mi passa?

RingraziandoLa fin da ora per la Sua
gentile e preziosa attenzione, La saluto cordialmente e mi scuso per il disturbo arrecatoLe. Scusi ma temo di non essere più come prima.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,5k 918 12
Assuma farmaci solo sotto controllo medico.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dott Marco Bacosi, La ringrazio per il Suo consiglio.

Faccio infine presente che da una settimana/10 gg a questa parte ogni tanto ho anche difficoltà a deglutire (i cibi li ingerisco bene ma ho più difficolta a deglutire quando sono lontano dai pasti). Mentre il sintomo del reflusso mi si è un pochino attenuato se mi continuerà questa difficoltà di deglutire oltre i 15 gg prossimi credo sia giusto eseguire una visita da uno specialista in gastroenterologia e/o eseguire una gastroscopia (col quale rilevare infiammazione delle mucose causata dall'ingerimento del sapone).
RingraziandoLa fin da ora per la Sua gentile e preziosa attenzione, La saluto cordialmente e mi scuso per il disturbo arrecatoLe.
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,5k 918 12
Infiammazione delle mucose??????

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dott Marco Bacosi,

siccome il reflusso (o comunque il cattivo sapore in bocca) l'ho iniziato ad avvertire dopo l'episodio di ingerimento di sapone (senza che sia avvenuto alcun altro cambiamento), sono portato a pensare che questo ingerimento di sapone mi abbia provocato delle conseguenze a livello dell'esofago e/o dello stomaco (su internet si legge di esofagite, gastrite o di infiammazione delle mucose).

Lei quindi in definitiva cosa mi consiglierebbe fra le seguenti 2 alternative? A) Procedere per ora con degli anti-acidi al bisogno e, solo se il disturbo non passa (eventualmente quale sarebbe il termine massimo da attendere) eseguire una gastroscopia o altro esame, oppure B) procedere subito con la gastroscopia (si potrebbe essere portati a questa seconda alternativa per rimediare subito al danno/i provocato/i ed evitare che questo/i danno/i si aggravi e diventi irrimediabile col passare del tempo poiché non trattato, ammesso che possano essersi verificati danni irreparabili)?

RingraziandoLa fin da ora per la Sua gentile e preziosa attenzione, La saluto cordialmente e mi scuso per il disturbo arrecatoLe.
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,5k 918 12
Io non l'ho visitata e quindi non posso consigliare modi di agire.
Comunque sarebbe più indicata la soluzione A.
Lei ci ha detto di aver ingerito poche gocce di prodotto: onestamente non credo possano aver provocato alcun danno.
Si faccia visitare da un gastroenterologo per decidere la via da seguire.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio