I miei disturbi possono esser provocati da stress, ansia e cambio di stagione?

Buongiorno, sono un ragazzo di 31 anni.
Dopo la sindrome ansioso depressiva diagnosticatami tre anni fa da un neurologo, curata con zoloft 50 mg e Xanax, son tornato alla normalità.


Dalla metà di agosto del 2021, a causa di stress, ansia, eliminazione di proteine a causa del mio reflusso, insonnia, perdita di peso e scariche diarroiche, ho avuto una ricaduta che sto curando con la terapia prescrittami tre anni fa.
L'umore è migliorato tanto ed il sonno pian piano sta rientrando.
Il problema sta nel mio stomaco.
Ho notato, specialmente con il cambiamento di stagione, una serie di sintomi, quali: scoppietti sul lato sinistro dell'addome a volte accompagnati da flautolenza, sensazione di acqua che si sposta da una parte all'altra e da un lieve fastidio al colon, oltre che senso di pesantezza.
Fastidi che aumentano dopo i pasti e di notte.
Vado in bagno una sola volta ogni mattina, le feci sono di un color nocciola, la prima parte appare più solida e più scura, la parte finale più chiara e pastosa.
Sopra le feci, (che in termini di quantità risultano ridotte), noto del muco arancione.
Sono andato dal medico di base spiegandogli un pó la situazione.
Dalla palpazione non ha riscontrato nulla di strano e, in base ai sintomi elencati, mi ha detto di trattarsi di una leggera infiammazione al colon e di non preoccuparmi più di tanto.
Inoltre mi ha consigliato di evitare l'assunzione di verdure per almeno 5 giorni e di assumere, dopo pranzo, delle bustine di prodefen plus, ossia probiotici e prebiotici di 7 ceppi diversi.
Siccome ho paura di eventuali malattie, potrei chiedervi gentilmente se è qualcosa di grave?
Mi alimento in maniera sana.
Cinque pasti al dì.
Non fumo, non bevo alcolici né bevande gassate, solo acqua e camomilla e non mangio fritture/cioccolato.
Cammino 30 minuti al dì.
Con la cura iniziata tre giorni fa a base di prodefen plus sto notato un miglioramento dei sintomi, meno scoppiettii e pesantezza sparita, ma le feci, al momento, rimangono tali e quali, muco arancione incluso.
PS: il muco non è così eccessivo, però ci sta.
Ah, dimenticavo, non noto la presenza di sangue.


Spero possiate aiutarmi.

Cordiali Saluti.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 5,6k 242
Ottima descrizione dei sintomi. Sono perfettamente d' accordo con il suo medico : nulla di grave, anzi direi nulla di importante. L' aspetto delle feci non è importante : conta solo che i disturbi piano piano regrediscano. Continui così.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottor Tittobello per la sua disponibilità, gentilissimo.

Le auguro una buona giornata e un buon lavoro

Cordiali Saluti.
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 5,6k 242
Grazie.

Prof. alberto tittobello

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test