x

x

Problemi di disfagia

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno da quasi un anno quando mangio o bevo ho un nodo alla gola, mi manca il respiro la salivazione aumenta molto e mi vengono conati di vomito.

Il gastroenterologo mi ha fatto fare gastroscopia con biopsie da queste risulta gastrite cronica, ed esofagite da reflusso.

Le scrivo esattamente cosa dice l'esito:
Frustoli di Mucosa duodenale in buona parte orientati correttamente, villi nei limiti della norma.
Nel rivestimento epiteliali superficiale evidente aumento dei linfociti t presenti anche nelle strutture ghiandolari che risultano iperplastiche (più di 25 linfociti per 100 cellule) correlabile ad un malassorbimento di celiachia.

Nella lamina propria incremento della componente infiammatoria.

ESOFAGO: Frustoli solo in parte correttamente orientati nei quali oltre a note di acantosi si rileva un quadro di esofagite da reflusso di grado lieve, iperplasia delle cellule dello strato basale >15% spessore dell'epitelio, allungamento delle papille >20% spessore dell'epitelio, elementi infiammatori intraepiteliali (linfociti t) e spazi dilatati intercellulari (DIS+).

Già fatto esami per celiachia ma risultati negativi.
Cosa può essere se non è celiachia?
Grazie mille cordiali saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Deve curare l esofagite da reflusso, che può giustificare la disfagia

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio