x

x

Diarrea. colonscopia e referto

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buonasera Dottori.
Da novembre presento alvo diarroico.
Mi sono sottoposta ad esami del sangue, ricerca sangue occulto nelle feci e calprotectina fecale:tutti negativi.
Ho effettuato gastroscopia (da cui è emersa solo gastrite cronica) e colonscopia (contro il parere del mio gastroenterologo che in base alla sintomatologia e agli esami mi ha diagnosticato colon irritabile) perché convinta di aver il morbo di crohn.
Il referto della colon è il seguente: "Esame condotto fino all'ileo distale.
Nei tratti esplorati non si rilevano lesioni evidenti della mucosa.
Canale anale con emorroidi.
Si eseguono biopsie random nel colon".
Il referto delle biopsie è il seguente: "Frammenti di mucosa del grosso intestino con note di edema e flogosi cronica a lieve compartecipazione granulocitaria eosinofila della lamina propria.
Focale iperplasia nodulare linfoide.
Muciparità ed architettura delle cripte nella norma.
Non evidenza di incremento del numero di linfociti T intraepiteliale (CD3+, CD8+) ".
Il mio gastroenterologo afferma che sia solo colon irritabile, il mio medico di base che vi sia un processo infiammatorio in atto.
Sono confusa dalle loro risposte perché non so se sia il caso di iniziare una terapia.
Nel frattempo ho avuto un calo dell'emoglobina da 12.2 a 10.7 (da gennaio ad aprile) probabilmente a causa di problemi mestruali e di un polipo endometriale.
Sono in cura anche da un ginecologo e tra qualche settimana ho anche la visita da un ematologo.
Però io sono estremamente ansiosa ed ipocondriaca e non riesco a togliermi la fissa del crohn e che l'emoglobina sia scesa a causa di questa malattia.
Posso chiedere un consiglio sul responso delle biopsie a voi?
Ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26.7k 1k 13
Direi solo intestino irritabile.
Il Crohn ha ben altra istologia e sintomi.
Nelle donne in età fertile, la prima causa di anemia è la perdita dall'apparato genitale.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore. La ringrazio per la sua risposta. Quindi "Frammenti di mucosa del grosso intestino con note di edema e flogosi cronica a lieve compartecipazione granulocitaria eosinofila della lamina propria.
Focale iperplasia nodulare linfoide" è sinonimo di colon irritabile? Non ho nè il crohn nè vi è un processo infiammatorio in atto?
La ringrazio.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26.7k 1k 13
Rilegga la mia prima risposta.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia