Utente
Salve, vorrei parlare di un problema che mi sta dando molto "fastidio" e mi piacerebbe avere un consulto.
Circa un mese e mezzo fa, a causa di un profilattico rotto, ho dovuto prendere la pillola del giorno dopo... Avendola presa circa un ora dopo il rapporto fortunatamente ha fatto effetto (anche se ho avuto il ciclo, con qualche giorno di ritardo, ho fatto comunque un test di gravidanza che è risultato negativo).
Parto dal presupposto che i miei cicli sono sempre abbastanza "dolorosi" almeno per le prime 24 ore... Le mestruazioni che mi sono venute copo che ho preso la pillola sono state ancora più dolorose del solito, tant'è che i dolori mi sono durati un paio di giorni.
Non ci ho fatto molto caso... Ora però ho da poco finito il secondo ciclo che è stato sempre più doloroso del solito. Oltre al mal di pancia il mio problema sono anche gli sbalzi d'umore che ho avuto durante queste mestruazioni, che non ho mai avuto.
Inoltre da quando ho preso la pillola del giorno dopo mi sono venuti molti brufoli sul viso.
Io non so se tutto ciò possa essere ricollegato alla pillola o se sono solo tante piccole coincidenze, per sicurezza però ho preferito chiedere un consulto. Anche perchè, per avere una sicurezza in più, preferirei iniziare a prendere la pillola anticoncezionale, ma ho paura a prenderla dopo quello che mi è successo con la pillola del giorno dopo.
Grazie per la disponibilità, cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola del giorno dopo non crea tutti questi fastidi,possibile coincidenza.
Assuma tranquillamente la pillola contraccettiva.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille davvero. Non sa quanto mi ha tranquillizzato!
Tanti saluti!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Buon week end
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno, la prego di scusarmi se ancora insisto ma dopo l'accaduto, cioè dopo che si è rotto il profilattico durante quel rapporto, per il quale ho assunto la pillola del giorno dopo, non vivo più con serenità la mia intimità. Sono sempre molto in ansia e preoccupata e sono riuscita ad avere pochissimi rapporti dopo l'accaduto.
Dovrei a breve andare a farmi prescrivere la pillola contraccettiva, ma una parte di me ha la certezza che anche nel caso in cui la prendessi, rischierei comunque una gravidanza. Il fatto che è successo mi ha scosso molto perchè ho sempre cercato di fare molta attenzione e mai avrei pensato di rischiare una gravidanza... In futuro mi piacerebbe davvero tanto avere dei bambini ma ora come ora non ne ho la possibilità.
Vorrei sapere quanto è sicura la pillola se non le spiace, perchè ho sempre preferito non prenderla ma dopo l'accaduto ho capito che è meglio non fidarsi solo del preservativo.
Attendo risposta (e scusi per il disturbo).
Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola è sicurissima , il fallimento è legato all'errore umano(dimenticanza,farmaci,episodi di vomito e/o diarrea.),quindi il mio consiglio è quello di ricorrere ad un metodo sicuro,per vivere serenamente la propria sessualità e non incorrere in una gravidanza indesiderata.

SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Ancora grazie di cuore! andrò al più presto a farmela prescrivere (anche perchè non sarebbe un male se oltre all' evitare una gravidanza mi diminuisse il mal di pancia durante il ciclo).
Buona serata!

[#7] dopo  
Utente
Salve, mi scusi ancora se insisto e se scrivo il mio problema in questo consulto, iniziato qualche mese fa, ma ho un nuovo "problemino" sempre legato ai rapporti.
Premetto che purtroppo ancora la pillola non la assumo perché, andando ancora a scuola e non lavorando non ho i soldi per pagarmi una visita e quindi dovrei andarci con mia madre; le ho spiegato di voler prendere la pillola a causa dei miei dolori durante il ciclo (lei non sa che ho rapporti) lei inizialmente sembrava acconsentire ma ora non vuole che io prenda la pillola perchè ha paura dei suoi effetti collaterali. Quindi per questo dovrò aspettare di poterci andare da sola e come minimo ci vorrà qualche mesetto (spero).
Comunque, ieri ho avuto un rapporto con il mio ragazzo (sempre con il preservativo) fortunatamente con il tempo ho imparato a stare più tranquilla (più o meno). Comunque già da qualche giorno ho un leggero prurito e bruciore che poi ieri è passato. Solo che subito dopo il rapporto il dolore è diventato molto più intenso e da stamattina ho delle strane perdite "color crema" e inodore.
Detto ciò, il preservativo non era rotto, nè bucato, non si è sfilato durante il rapporto... insomma, tutto normale.Ma io ho comunque sempre una paura tremenda della gravidanza, quindi vorrei sapere a cosa possono essere legate queste perdite, se è un infezione o se è successo qualcosa durante il rapporto.
Sono abbastanza disperata, anche se forse non dovrei, premetto che l'ovulazione c'è stata 7 giorni fa (al 12° giorno), quindi non credo che siano causate da quello le perdite, anche perchè solitamente le perdite che ho durante l'ovulazioni sono color bianco-trasparente.

Attendo con ansia una risposta, grazie per la disponibilità!
Saluti!

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sintomatologia che riferisce è quella di una VULVO-VAGINITE, che con una accurata visita potrebbe essere identificata :CANDIDA (?) VAGINOSI BATTERICA(?) TRICHOMONAS(?).
se il preservativo non si è lacerato ed è stato utilizzato dal primo momento del rapporto,escluderei la gravidanza.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta!
Lei per caso potrebbe dirmi cosa sia meglio che faccia? Ieri sera mi è venuto anche mal di pancia all' altezza delle ovaie e ne ho ancora un pochino adesso; in più mi è anche capitato di vedere qualche gocciolina di sangue sta mattina... Sono molto preoccupata.
Grazie ancora per la risposta, veramente, grazie di cuore!
Cordiali saluti!

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Salutoni!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente
Salve, forse non dovrei (per la seconda volta) scrivere il mio problema su un consulto che avevo già chiesto ma è sempre un problema legato alla pillola del giorno dopo.
Tre giorni fa purtroppo ho dovuto prenderla nuovamente a causa del profilattico rotto; ero al sesto giorno del ciclo (di solito ho il ciclo regolare e ho l' ovulazione sempre intorno al tredicesimo - quattordicesimo giorno) per sicurezza ho comunque preso la pillola, circa un' ora dopo il rapporto.
Il problema però è che, oltre all' ansia che questa possa non aver fatto il suo effetto, da ieri ho nausea e dei dolori addominali (simili a quelli che ho durante l'ovulazione). Inoltre ho paura che, avendo assunto, cinque ore prima della pillola, un farmaco antidolorifico, questa possa non aver agito correttamente.
Infine, un altro problema, è che oggi mi sono accorta che mi era rimasto un pezzo di profilattico dentro, ho paura che questo possa causare altri problemi.
Attendo con ansia una risposta.
Grazie come sempre della disponibilità!
Saluti.

[#12]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema è tutto nella norma.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#13] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta tempestiva!
Ieri dai dolori che avevo ero convinta di avere l'ovulazione e avevo paura che me l'avessa anticipata la pillola del giorno dopo, al posto che ritardarmela o bloccarla.
Purtroppo mi sono allarmata perchè so quasi sempre quando ho l'ovulazione proprio a causa di questi dolori, accompagnati da perdite biancastre, ma di perdite non ne ho avute; così ho pensato comunque che fosse ovulazione a causa del dolore e ho avuto paura che fosse un segnale che la pillola non aveva funzionato.
Posso stare tranquilla?
Grazie come sempre per la disponibilità!
Saluti!

[#14] dopo  
Utente
Scusi se insisto, ma poco fa ho notato anche le perdite e ho proprio paura di essere in piena ovulazione! ma sono al decimo giorno, so che può capitare di avere un' ovulazione anticipata di qualche giorno, ma anche avendo assunto la pillola del giorno dopo? il problema è che il rapporto è avvenuto quattro giorni fa e so che gli spermatozoi possono sopravvivere per cinque giorni, cosa posso fare? è strano che la pillola non abbia fatto effetto, avendola assunta in meno di un ora dopo...
Attendo con ansia una risposta!

[#15]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi scusi ma non può giudicare una avvenuta ovulazione sulla base di alcuni sintomi,di solito si ricorre a una eco TV oppure. a dei tests urinari
TRANQUILLA
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#16] dopo  
Utente
Già ha ragione, ho talmente paura che mi attacco a cose stupide! Quindi in ogni caso, avendo avuto un rapporto il sesto giorno posso stare tranquilla anche se la pillola non ha fatto effetto? In ogni caso spero che abbia funzionato, non anticipa mai l'ovulazione quindi?
Grazie come sempre per la sua disponibilità!

[#17] dopo  
Utente
Scusi continuo a insistere, ma la prima pillola mi aveva dato meno problemi (forse anche perchè l'avevo assunta gli ultimi giorni del ciclo e questa l'ho assunta all' inizio) comunque mi è capitato oggi (l' undicesimo giorno del ciclo) e dopo 5 giorni dalla pillola, di aver avuto delle perdite color rosso scuro- marroncino. Sono causate dalla pillola giusto?
Attendo, come sempre con ansia, una risposta.
Grazie come sempre!
Saluti!

[#18]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi è parso di capire che lei usa la pillola del giorno dopo come metodo contraccettivo?
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#19] dopo  
Utente
No no assolutalente! Anzi, non mi fa mai piacere dover ricorrere alla pillola del giorno dopo, perchè mi fa sempre un po' paura... Io non prendo la pillola anticoncezionale, ma a breve ho intenzione di andare a farmi prescrivere il cerotto. Conosco molti metodi contraccettivi ma nonostante tutto utilizzo sempre il preservativo, è da poco più di un anno che ho rapporti e ancora sto pensando a quale altra contraccezione ricorrere per essere più sicura. Anche se due volte si è rotto il profilattico durante il rapporto e ho dovuto ricorrere alla pillola del giorno dopo... Comunque le piccole perdite ora sono aumentate, per stare tranquilla volevo chiederle, è vero che il test di gravidanza si può fare già dopo quindici giorni dal rapporto? Perchè per il ciclo dovrei aspettare troppo e non riesco a stare tranquilla.

[#20] dopo  
Utente
Scusi se nuovamente insisto; io ho dei problemi di ferro. Nel senso che il mio corpo fatica ad assimilarlo e molte volte devo ricorrere a degli integratori a base di ferro. In questo caso, dato che, come ho già detto, le piccole perdite si sono trasformate in vere e proprie perdite ematiche, molto simili alle mie mestruazioni (le mie mestruazioni sono abbondanti e anche queste perdite lo sono) preferirei assumere degli integratori. Posso o è meglio di no? Premetto che da quando ho preso la pillola non ho più bevuto alcolici nè preso farmaci di nessun tipo.
Attendo con ansia una risposta.
Grazie per la disponibilità!
Saluti!

[#21]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve assumere i preparati ab base di ferro lontano dall'assunzione della pillola.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#22] dopo  
Utente
Grazie per la risposta! Cercherò allora di assumere più ferro variando un po' la mia dieta.
Un' ultima domanda, le mestruazioni mi verranno 28 giorni dopo le perdite che ho avuto o mi verranno quando devono, ovvero il 13 agosto?
Attendo risposta, grazie come sempre per la disponibilità!
Saluti!

[#23]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Difficile stabilirlo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#24] dopo  
Utente
Già, capisco.
Ascolti, ma secondo lei è normale se, dopo cinque giorni che ho assunto la pdgd hanno iniziato delle perdite di sangue che sono finite dopo quattro giorni (anche se ho continuato ad avere leggerissime perdite occasionalmente), e sono ricominciate, cinque giorni dopo? Ora mi sembra proprio di avere le mestruazioni perchè le perdite sono tornate abbondanti e ho anche i classici dolori mestruali accompagnati con dolori al seno. Ma al 22esimo giorno è normale avere di nuovo le mestruazioni?
Attendo con ansia una risposta, Saluti!

[#25] dopo  
Utente
Salve gentile dottore, le scrivo per una semplice curiosità.
Dopo la pdgd le mestruazioni sono venute 35 giorni dopo le perdite che questa mi ha causato, sono state abbondanti come sempre. Aspettavo le mestruazione tra ieri e oggi (sono sempre molto puntuali) ma non sono ancora arrivate. Sono piuttosto tranquilla dato che non è un ritarto esagerato, però avrei una curiosità.
Da circa due settimane ho la febbre (prima per una tonsillite e poi per una forte sinusite) così da circa una settimana sto facendo una cura antibiotica, però nel frattempo oltre all' antibiotico ho assunto sciroppo per la tosse e paracetamolo per la febbre... Secondo lei il ritardo può essere causato dai farmaci?
Grazie per la disponibilità, saluti!

[#26]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dallo stato influenzale e dall'assunzione dei farmaci.
Buona ripresa.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#27] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta tempestiva e per la sua disponibilità! Aspetterò il ciclo, sperando che non tardi di troppo!
Tanti saluti, e ancora grazie di cuore!