Utente 234XXX
Salve, volevo chiedere un parere medico riguardo un mio problema.
E' da un mese circa, che ho un prurito intimo e ho diversi dolori nel basso ventre, più che dolore vero e proprio direi più come una sensazione di pienezza, non so come spiegarmi è come se mi sentissi tirare dall'ombelico fino e giù, come se mi formicolasse la pancia. Poi è come se avessi la sensazione di avere sempre la vescica piena, anche se poi alla fine non è cosi. Un' altra cosa avvolte sento come delle fitte al clitoride come se formicolasse, scusatemi, ma non so con quali altri termini esprimermi. Insomma è come se questo dolore si concentrasse avvolte sulla pancia e altre volte sul clitoride. Ho parlato telefonicamente con il ginecologo di mia madre e lui mi ha detto, che probabilmente è una cistite cosi sono andata subito a fare le analisi dell' urinocoltura, ma l'esito è stato negativo, ho fatto vedere le mie analisi anche al mio dottore di medicina generale e lui mi ha detto, che non ho nulla, che devo semplicemente bere due litri di acqua al giorno, cosa che già faccio da sempre!! E questo fastidio comunque non va via. Cosa potrebbe essere? C'è anche da dire, che è da novembre che sto soffrendo di ansia, anche se adesso sto un po meglio di novembre. Ho 21 anni è sono ancora vergine. Sicuramente andrò a portare le mie analisi delle urine dal ginecologo però nel frattempo posto gli esiti qui cosi magari mi potete dare un parere medico.
ESAME URINA - SEDIMENTO -
Aspetto - Torbido / Emazie - Assenti
Colore - Vogel II / Leucociti - Diversi
Reazione - Acida / Cellule Basse vie - Diverse
Peso Specifico - 1020 / Cellule Alte vie - Assenti
pH - 5, 0 / Flora Batterica - Assente
Proteine - Assenti / Cilindri - Assenti
Glucosio - Assente / Cristalli - Alcuni ossalati di calcio
Corpi chetonici - 40 mg/dl
Bilirubina - Assente
Urobilinogeno - 0,2 U-Ehrich/dl
Nitriti - Assenti
Emoglobina - Assente

Si riscontra nel sedimento urinario la presenza di alcune spore micetiche di Candida Albicans.
URINOCOLTURA
Carica Batterica - 1000 CFU/ml
Specie microbica isolata - Staphylococcus epidermidi
Conclusioni: Urinocoltura negativa.

Questi sono i miei esami delle urine. Forse dovrei approfondire altri esami non so quale potrebbe essere il mio problema? Io avvolte ultimamente sto usando il sapone intimo Pevaryl 1%

Grazie.

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Gentile signorina,

dall'esame delle urine da lei riportato risulta:

<<<Si riscontra nel sedimento urinario la presenza di alcune spore micetiche di Candida Albicans.<<<<

Potrebbe eventualmente completare la diagnosi anche con un tampone vaginale ( può farlo tranquillamente anche se non ha ancora avuto rapporti) per confermare eventualmente una vaginite da candida e valutare la presenza eventualmente di altri microrganismi a livello vaginale.

In base a questo il suo ginecologo potrà prescriverle una terapia adatta.

Nel frattempo utilizzi solo biancheria intima di cotone, eviti indumenti stretti, mantenga l'intestino regolare continuando a bere come sta facendo, mangiando fibre (pane e pasta integrali) verdura frutta, yogurth, eviti i dolci in questo periodo, e faccia un 'attività fisica regolare ( anche una semplice passeggiata di 30 minuti al giorno)

Le consiglio inoltre di leggere questo articolo in cui potrà trovare alcuni consigli che potranno esserle utili:


https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/646-prurito-bruciore-e-perdite-vaginali-consigli-pratici.html

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente 234XXX

Ho letto con interesse il suo articolo Dr. Vincenza De Falco.
La ringrazio per il suo consulto, chiamerò sicuramente il mio ginecologo per approfondire le mie analisi. Spero solo, che non sia nulla di grave. Volevo anche dirle, che sono tre giorni, che mi sono venute le mestruazioni, quindi credo, che dovrò aspettare, che si tolgono per contattare il mio ginecologo. Nel frattempo io uso gli assorbenti Lines Seta Ultra n 3, lei crede, che siano adatti per la mia infezione? Un'altra cosa... quindi dalle analisi delle urine, che le ho fornito.. effettivamente c'è un'infezione? quindi sarà per questo, che spesso ho come la sensazione di pienezza e di fastidio alla pancia e avvolte anche al clitoride??!!! Poi questo mese il ciclo mi è arrivato in anticipo l'8 gennaio invece mi dovevano arrivare il 13 gennaio... Ho il ciclo molto abbondante di solito non lo è tantissimo.... non so se tutto questo centra con il mio problema.

Grazie.

[#3]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Gli assorbenti più adatti per evitare fenomeni irritativi sono quelli in cotone ipoallergenici.
Dall'esame delle urine si rileva la presenza di candida.
La sensazione di pienezza e fastidio alla pancia potrebbero essere correlate anche all'intestino, ma per sicurezza è sempre meglio fare anche un'ecografia pelvica per valutare lo stato dell'utero e delle ovaie.
L'irregolarità e l'abbondanza del ciclo una volta esclusi problemi a carico di utero e ovaie può dipendere da uno squilibrio ormonale.

Comunque stia serena, vada dal suo ginecologo e mi tenga aggiornata se vuole.

Buona serata.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#4] dopo  
Utente 234XXX

La ringrazio tanto Dr. Vincenza De Falco, seguirò alla lettera il suo consiglio. :)
La ringrazio ancora e si sicuramente le farò sapere.

Arrivederci e grazie.

[#5] dopo  
Utente 234XXX

Salve dottoressa,
sono poi andata dal ginecologo, le volevo far sapere cosa mi ha prescritto!!
Allora mi ha visitata e ha letto le mie analisi delle urine... ho fatto anche un'ecografia alle ovaie e non è risultato nulla!!
Il dottore tramite le mie analisi ha dedotto, che ho la Candida albicans... non mi ha fatto fare nessun tampone!! Io gli ho spiegato, che il problema non ce l'ho tanto a livello vaginale, ma più a livello intestinale... Cmq mi ha prescritto questa cura, che adesso vi diro;

Monuril 3 g solo una bustina per una sera!!
(a me sembra strano, che mi abbia dato Monuril dato, che l'urinocoltura è risultata negativa).. poi sospendere Monuril e prendere;
Diflucan 150 mg dopo pranzo!! Sono solo due pillole, che dopo aver preso la prima dovrò prendermi la seconda pillola dopo 3 giorni!! Poi devo prendere;
Falvin ovuli 1 ovulo la sera per sei sere!! Poi devo prendere;
Dicoflor 2 bustine, ( non riesco a capire dalla sua scrittura se ha scritto 2 di mattina o di pomeriggio ) cmq le devo prendere per 15 giorni. E' questo è per regolare l'intestino!! Per finire devo lavarmi con:
Pevaryl per 7 giorni e mettere la crema Cannester bambini tre applicazioni al giorno per 6 giorni!!

Questo è tutto. Poi come anche lei mi ha dato consigli sull'alimentazione e su cosa indossare e cosa non indossare. Poi mi ha detto, che per regolare l'intestino la mattina devo bere latte bollente con cereali fitness e mangiare yogurt activia... I jeans indossarli se mai solo il sabato e la domenica e quando devono essere lavati, bisogna lavarli a caldo e dopo, che si sono asciugati passarci sopra il ferro da stiro x togliere i microbi altrimenti la candida torna a venire ogni volta.
Devo ancora iniziare la cura nel frattempo sto bevendo molta acqua e non indosso jeans. Solo, che sabato ho fatto un grande errore e cioè quello di mangiarmi la pizza. Quando sono andata a dormire mi sono sentita male, avevo un forte bruciore allo stomaco e sempre quella sensazione di reflusso, come se dovessi rimettere, ma alla fine era solo aria. Il giorno dopo peggio ancora mi sono svegliata con labbra della bocca gonfie sia all'interno, che all'esterno, poi avevo delle parti gonfie bianche e le guance gonfie completamente bianche all'interno... Mi sono spaventata tantissimo, perché avevo paura, che fosse allergia. Ieri sono andata dal mio dottore di base e gli ho spiegato il problema, perché adesso ogni cosa, che mangio non digerisco, e ho sempre la sensazione di reflusso, avvolte mi rimane nell'esofago.. bevo tanto e spesso, perché ho sempre la bocca secca e di notte ho anche una tosse fastidiosa, insomma me la sto vedendo brutta. Ora la mia domanda è la cura, che mi ha dato il ginecologo è adatta per questo mio tipo di problema?? perché ho qualche dubbio.. cioè mi sembra più una cura per la vagina soltanto è non per la candida intestinale. Il mio dottore di medicina generale mi ha detto, che se cura l'infezione della vagina poi guarisce anche quella intestinale, ma io ho qualche dubbio, anche perché al momento ho più fastidio allo stomaco, che prurito alla vagina. Cosa ne pensa dottoressa?? crede, che la cura sia adeguata per risolvere il mio problema?? Comunque le labbra della bocca come anche le guance nell'arco della giornata tendono sempre a gonfiarsi anche di notte quando sto a letto.

Nella disperata attesa di una sua risposta le porgo i miei
Saluti e Grazie.

[#6]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Gentile signorina,

se il suo ginecologo ha ritenuto opportuno prescriverle questa terapia, cerchi di aver fiducia.
Riguardo la candida "intestinale" deve sapere che la candida alberga normalmente nel nostro intestino e non provoca disturbi se non quando si verificano particolari episodi come uno squilibrio della flora batterica intestinale, una riduzione delle difese immunitarie, lo stress e l'ansia, per esempio.

Se soffre abitualmente di problemi gastrointestinali, magari sarà opportuna anche una visita gastroenterologica, ma se è particolarmente ansiosa anche questo contribuisce ad accentuare i sintomi.

Cerchi per il momento di tranquillizzarsi e segua le cure prescritte dai medici che la seguono.

Buona giornata!
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org