Yaz e yasminelle effetti collaterali

Salve,
ho 28 anni, soffro di ovaio policistico e il mio ciclo è irregolare e doloroso. Anni fa ho assunto Yasmine, con la quale mi trovavo abbastanza bene, tuttavia ho dovuto abbandonarla perchè "pesava" troppo sulle analisi, in particolare sui valori epatici come le transaminasi. Per questo motivo, successivamente mi fu prescritta Yasminelle, indicatami come più leggera, ma dopo qualche mese di assunzione riscontrai degli effetti collaterali molto spiacevoli: secchezza e calo del desiderio.
Ho sospeso l'assunzione da circa 1 anno e mezzo, e adesso mi è stata prescritta la pillola YAZ, che dovrei cominciare ad assumere al prossimo mestruo. Ho visto però che ha lo stesso dosaggio di Yasminelle e mi pare che l'unica differenza sia nel numero di compresse (24 invece di 21), quindi mi chiedo: se ho avuto problemi con Yasminelle, perchè non dovrei averne con Yaz? Può davvero essere la pillola adatta a me? Grazie
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Sono d'accordo ,dovrebbe cambiare progestinico, ma deve essere il Collega a stabilire questo cambio e quindi a prescriverla.
Ne parli e vedrà che verrà fuori il nome di una altra pillola.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta.

Se capisco bene quindi secondo lei è il drospirenone contenuto in questa famiglia di pillole che mi ha causato secchezza e calo del desiderio, e se seguo questa logica mi viene da pensare che forse Yasmin non mi aveva causato tali disturbi perchè conteneva più estrogeno in proporzione, quindi probabilmente trarrei maggiori benefici da pillole con meno progestinico o con un progestinico diverso. Giusto?

Ho chiesto lumi al mio specialista, ma purtroppo non è venuto fuori il nome di un'altra pillola, anzi la risposta è stata che avendo 24 compresse Yaz è a rilascio prolungato e questa differenza dovrebbe bastare a non avere gli effetti collaterali di cui sopra.

So bene che i consulti sul sito non sostituiscono quelli del medico curante, ma chiedo queste precisazioni perchè sto pensando di rivolgermi anche ad un altro specialista, e vorrei avere maggiori strumenti per valutare quello che il nuovo ginecologo mi prescriverà.

Grazie.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Gent.le staff di medicitalia,
ho chiesto a un altro specialista, il quale mi ha detto che il tipo di effetti collaterali di cui ho sofferto può essere dovuto all'assunzione prolungata della pillola, poichè a lungo andare qualunque pillola può portarli. Inoltre mi ha spiegato che problemi come la secchezza in genere sono dovuti a quantità eccessive di estrogeno, e quindi mi ha consigliato di assumere Zoely, che ha meno estrogeno, e di origine naturale.

Però se io non ho avuto questi problemi con Yasmine, che aveva più estrogeno, forse non è questa la causa...forse rientro tra i casi di secchezza dovuta a calo di estrogeni, e in questo caso una pillola con meno estrogeni si rivelerebbe inadatta...che dite?
[#4]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Dipende dalla metabolizzazione degli estrogeni,la pillola che ha menzionato (ZOELY) ha un estrogeno naturale (estradiolo) e non Etinilestradiolo come YASMIN,quindi non sono paragonabili.
SALUTI
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie. Speriamo in una buona metabolizzazione, allora!

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test