Utente 809XXX
Gentili dottori,
vi scrivo il mio problema sperando di essere il più chiara possibile. ho 24 anni e da 8mesi assumo la pillola Klaira,dopo aver preso Yasmin per diversi anni. Da sabato pomeriggio(pillola 18) ho delle perdite marroni a volte anche consistenti e qualche dolore al basso come quando ho il ciclo da sopensione... Ho assunto fin'ora tutte le compresse ritardando nell'assunzione al massimo di 3ore dall'orario consueto. Lun scorso ero in vacanza e ho avuto 2scariche di diarrea ravvicinate nel pomeriggio,ma comunque dopo più di 10ore da quando avevo assunto la compressa,e poi per fortuna più nulla.non ho assunto medicine e ho preso le altre pillole come sempre,ritenendo che quella del giorno prima fosse stata assorbita. Anche nei mesi scorsi(dal 5 blister per esattezza) e non tutti i blister successivi ho avuto questi fenomeni di spotting,ma con perdite meno consistenti. Nei giorni scorsi ho avuto rapporti,di cui uno solo completo nel giorno antecedente la diarrea,gli altri precedenti e successivi con coito interrotto.
Queste perdite sono spotting dovuto al ritardo nell'assunzione di alcune compresse,comunque al di sotto delle 12ore, o potrebbe trattarsi di altro?
Posso escludere una gravidanza?o i rapporti avuti subito prima e dopo l'episodio diarroico nn erano coperti?
Vi prego di rispondermi perchè sono in paranoia e non riesco a tranquillizzarmi. Grazie mille...

[#1] dopo  
210753

Cancellato nel 2013
Gentilissima Signorina,
Perché ha cambiato la Sua pillola dopo diversi anni? E perchè se assume la COC da diversi anni non programma una sveglia, che so sul suo telefonino, per assumere il confetto sempre alla stessa ora?
Comunque se dovesse averla assunta come dice, io sarei anche tranquillo sull'efficacia contraccettiva. In alternativa, farei un test di gravidanza così da aver certezza. Poi sarebbe il caso che Lei pensasse ad un diverso contraccettivo, magari parlandone con un ginecologo. Vede, in commercio ormai esistono più contraccettivi di quanto si possa ritenere e, pur mantenendo tutti lo stesso effetto relativamente alla contraccezione, si diversificano per qualità e quantità degli ormoni. Tali differenze indicano un farmaco piuttosto che un altro come più indicato in certe epoche della vita riproduttiva di una donna od in presenza di determinate problematiche.
Mi faccia sapere...
Dr. Tito Silvio Patrelli
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
Dottorato di Ric. in Scienze Ost. e Gin. Università degli Studi di Parma

[#2] dopo  
Utente 809XXX

Buonasera. Per motivi di salute ho dovuto sospendere la pillola per alcuni mesi e dopo aver fatto gli esami ho ripreso nell'assunzione della pillola,cambiandola su consiglio della mia ginecologa. Ho sempre assunto con regolarità la pillola,proprio mettendo una sveglia al cellulare. L'ho assunta con qualche ora di ritardo solo nei casi in cui ero fuori casa e non era preventivato un mio rientro più tardi dell'ora di assunzione o perchè non sentendomi bene preferivo attendere per evitare di non assorbirla nel caso si manifestasse qualche problema. la scorsa settimana ero in vacanza all'estero e ho ritardato alcune sere solo perchè non avevo sempre il telefono con me. Ad ogni modo non ho mai tardato per più di 2-3ore dalla solita e si è trattato di alcune pillole e non di tutte...e ad eccezione di quell'episodio a più di 10ore non ho avuto problemi intestinali. Con Yasmine non mi era mai capitato anche prendendola con qualche ora di ritardo.

Detto ciò non ho capito se ero coperta o meno,se c'è il rischio di una gravidanza e a cosa è dovuto questo fenomeno emorragico dopo tanti mesi che assumo il nuovo contraccettivo.

La prego di rispondermi perchè ora sono ancora più in ansia... Grazie

[#3] dopo  
210753

Cancellato nel 2013
Mi spiace leggere di questa ansia. Tuttavia io Le ho risposto già che, se il ritardo nell'assunzione non ha mai superato le 12 ore canoniche, non dovrebbero esserci problemi particolari per l'efficacia contraccettiva del farmaco. Tuttavia io, e nessun altro Ginecologo, è in grado di poterLe fornire la certezza matematica, che pur capisco Le serve per rasserenarsi. Da ciò nasceva l'invito ad eseguire un test di gravidanza su sangue tra qualche giorno... Sulla diarrea non avrei dubbi sul fatto che sia una coincidenza e che il tempo di latenza riferito (10 ore) dall'assunzione del confetto di Klaira non consenta di parlare di cattivo assorbimento del confetto stesso. Stia tranquilla!
Dr. Tito Silvio Patrelli
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
Dottorato di Ric. in Scienze Ost. e Gin. Università degli Studi di Parma

[#4] dopo  
Utente 809XXX

Grazie per essere stato più chiaro. Quindi se ho ben capito sull'assorbimento della compressa posso stare tranquilla,avendo avuto la dissenteria verso le 3 del pomeriggio e avendo assunto la compressa intorno alle 11 della sera prima,è corretto?
le altre pillole sono state prese tutte e con un ritardo largamente inferiore alle 12ore come le ho detto. pertanto tenendo conto di questo,dovrei stare tranquilla...giusto?
Queste perdite possono essere causate dai ritardi nell'assunzione e dal basso dosaggio?ritiene che dato non sia la prima volta che accade sia inadatta a me il tipo di pillola e di cambiarla?
grazie ancora.

[#5] dopo  
210753

Cancellato nel 2013
È proprio come dice, su tutta la linea! Consulti un Ginecologo in carne ed ossa e discuta di questi problemi! In bocca la lupo!
Dr. Tito Silvio Patrelli
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
Dottorato di Ric. in Scienze Ost. e Gin. Università degli Studi di Parma

[#6] dopo  
Utente 809XXX

Grazie ancora per aver risposto in fretta. Contatterò la mia ginecologa e vedrò se è il caso di cambiare pillola o se mi consiglia di attendere un altro blister e vedere cosa succede.
Ne approfitto per chiederle cosa mi consiglia lei, se un tipo di pillola diversa,con un diverso dosaggio e monofasica come quella che assumevo o altro...come le ho detto con Yasmine non mi sono mai capitate queste cose se non nel primo mese.in realtà la dott. voleva darmi Yaz,poi ha optato per Klaira.
buona giornata.

[#7] dopo  
210753

Cancellato nel 2013
Evidentemente con una monofasica il suo equilibrio ormonale era meglio mimato.
Mi faccia sapere. Saluti,
Dr. Tito Silvio Patrelli
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
Dottorato di Ric. in Scienze Ost. e Gin. Università degli Studi di Parma

[#8] dopo  
Utente 809XXX

Dottore scusi se la disturbo ancora ma continuo ad essere preoccupata.
come le ho detto sabato scorso(gg19) ho iniziato ad avere delle perdite marroni...ad oggi(gg26) continuo ad averne anche se più lievi,come gli ultimi giorni del flusso da sospensione. é ormai una settimana che le ho e domani gg27 della pillola dovrebbe arrivarmi il flusso,non mi arriva mai il gg 26. Il punto è questo: se continuerò ad avere perdite anche nei giorni seguenti dovrò ritenerle quelle del flusso da sospensione o cosa? Potrebbe essere segno di una gravidanza?
L'ultimo rapporto,con coito interrotto,c'è stato il 17*gg della pillola,dopo l'avvenuto espisodio riportatole,del quale tuttavia mi ha detto che l'assorbimento della compressa precedente era avvenuto. Ho preso tutte le compresse ma non so più come tranquillizzarmi.
Crede sia presto eseguire un test delle urine di quelli che si comprano in farmacia? Quando potrei farlo x avere risultati attendibili e quale mi consiglia di prendere?
Attendo una sua risposta.