Prima ecografia per escludere extrauterina

Buongiorno, spiego brevemente la mia storia. Nel 2009 sono stata operata di endometriosi (laparoscopia poi diventata laparotomia per asportare cisti ovarica e endometriosi tra uretere e vescica). Nel 2011 ho avuto mia figlia (parto naturale), a giugno 2012 ero nuovamente rimasta incinta ma si è trattato di una gravidanza biochimica (beta hcg 31 poi abbassate a 2 nel giro di dieci giorni con flusso mestruale). Adesso sono di nuovo incinta: ultima mestruazione 30-07-2012, esame su sangue 31 -08-2012 risultato beta 1117. Ho avuto penso delle perdite da impianto due giorni prima di quando doveva arrivare il ciclo, durate pochi giorni e molto lievi, prima che facessi le beta. La mia domanda è: posso rischiare di aspettare la mia ginecologa che torna il 18 settembre dalle ferie per fare la prima ecografia? Ricordo che con la prima figlia mi aveva vista alla 6 settimana per verificare che fosse tutto a posto e poi ci eravamo viste alla 9. Ma in questo caso mi chiedo se rischio un'extrauterina se aspetto quel giorno, che corrisponderebbe all'8 settimana... Devo ripetere anche le beta o no? Preciso che allatto ancora mia figlia di 14 mesi. può essere un problema? Grazie
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Può ripetere le beta e fare un'eco vaginale con possibilità di visualizzazione della camera gestazionale e del sacco vitellino secondario sicuramente.

AUGURI!!

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, andrò martedì a fare l'ecografia da un sostituto della mia ginecologa. Secondo lei devo smettere di allattare oppure no?
[#3]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Consento l'allattamento alle mie pazienti fino al III mese di gestazione. Dopo la 11ma - 12ma settimana, però, consiglio di sospenderlo per la maggiore sensibilità acquisita dalla gravidanza in atto delle miocellule miometriali all'azione dell'Ossitocina che si libera in occasione della poppata.


Saluti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno volevo aggiornarla per avere un suo parere. Purtroppo ieri sono corsa al pronto soccorso perché ho avuto perdite molto abbondanti rosso vivo con leggero dolore simil mestruale. Mi hanno detto che probabilmente avevo un aborto in atto. Le scrivo il referto:
Visita: utero solo leggermente aumentato di volume, collo svasato, discreta metrorragia al momento della visita.
Eco: in utero piccola camera ovulare parzialmente destrutturata senza embrione visualizzabile.
Probabile aborto in atto.

Poi mi hanno fatto subito il dosaggio beta ed è risultato 9851.

La domanda è: con le beta così alte è possibile che sia stata solo una minaccia d'aborto oppure questa possibilità è esclusa? Loro mi hanno detto di tornare a fare un controllo fra qualche giorno perchè essendo solo alla quinta settimana non possono ancora escludere nulla. Le perdite per ora si sono fermate. E' un buon segno oppure vuol solo dire che non riesco ad espellere il tutto con una mestruazione e dovrò ricorrere ad un raschiamento?
[#5]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Una camera destrutturata è una camera in cui si è perso il liquido amniocoriale, almeno nel linguaggio corrente degli addetti ai lavori.
Se è così il probabile aborto si trasforma in aborto in atto vero e proprio. Sennò....occorrerà attendere.
Per ora solo Auguri!!
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, la vorrei aggiornare sulla mia situazione. Ho fatto ieri la prima ecografia (settimana 6 +1) e la notizia buona è che l'embrione c'è (3,7 mm)con il suo sacco vitellino e il battito, ma c'è un'ampia zona di scollamento posteriormente alla camera gestazionale, circa 9x21 mm. Così il dottore mi ha fermata a letto per una settimana, forse due e poi vedremo. Inoltre mi ha prescritto ovuli di progesterone, uno al mattino e uno alla sera. Secondo lei è tanto grave? Mi ha addirittura detto di mangiare a letto. Sto cercando di fare il più possibile così, ma avendo la bambina piccola, nonostante l'aiuto di mio marito, non riesco a stare fisicamente a letto tutto il giorno, comunque non la prendo in braccio e non sto in piedi se non per andare in bagno o spostarmi dal letto al divano. Secondo lei, francamente, la situazione è molto a rischio?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test