Utente
Salve dott. e innanzitutto buon anno.. ho dei dubbi che mi mettono molta ansia e spero che lei me li chiarisce in breve tempo..ho iniziato a prendere la prima pillola la sera del 16 dicembre nel momento in cui ho visto piccole perdite scure e poco sangue (solo quando mi pulivo) ..ma la vera mestruazione è iniziata il giorno dopo..la pillola l'ho presa alle 22 e dopo circa due ore(23:50) ho avuto una scarica di diarrea(feci molle piu che altro) tant'è che non ho preso una seconda pillola entro le dodici ore..la mia ansia sta nel fatto di avere avuto il primo rapporto non protetto e con coito interrotto la sera della settima pillola già assunta,e nei successivi giorni altri rapporti ma sempre con coito interrotto..1)non avendo assunto la prima pillola nel giorno di flusso ben avviato posso aver corso rischio di una gravidanza anche con rapporti non completi? 2)sono stati sufficienti sette giorni di assunzione della pillola o era meglio aspettare il secondo blister per avere l efficacia contraccettiva? 3)adesso mancano pochi giorni alla pausa di sospensione e avverto sensi di nausea,è dovuto al fatto che a breve si spera avrò il ciclo,al fatto che l'organismo deve ancora abituarsi o devo pensare ad una gravidanza? 4)domani inizierò per qualche giorno l antibiotico Tavanic esso influisce con la pillola?quanti giorni dovrò aspettare per avere un rapporto completo? ..mi scusi per le troppe domande ma spero che lei mi tolga ogni dubbio..nell attesa le porgo i miei saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1.nessun problema ,la pillola aveva efficacia contraccettiva dal primo confetto.
2.ho giá risposto dicendo che il comportamento è stato corretto,quindi nessun problema.
3. Non deve pensare ad una gravidanza se ha assunto regolarmente tutte le pillole.
4.con l'antibiotico si riduce l'effetto contraccettivo durante tutta la durata della terapia e anche 3/4 giorni dopo il termine.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dott. Blasi per le sue immediate risposte,è stato esauriente..d'ora in poi posso allora avere rapporti completi senza preoccupazioni.. Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Buon pomeriggio dott. Blasi ho alcune domande da porle.. nella settimana di sospensione il sanguinamento è arrivato il 5° giorno (giovedì 10 gen) stasera devo iniziare il 2° blister..,devo assumerla ugualmente nonostante abbia ancora piccole macchie? la contraccezione è garantita lo stesso?..inoltre ho notato di avere avuto sanguinamento associato a perdite scure è tutto normale? ..per ultimo.. ho smesso l'antibiotico martedì 8 gen. (durante la pausa di sospensione),potrò inizare ad avere rapporti completi già subito l'inizio del 2° blister (cioè stasera) o è necessario usare precauzioni per almeno una settimana? Saluti

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì dal prossimo blister tutto ritorna nella norma
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
mi scusi dott. se la disturbo nuovamente,ma ho sentito dire che la cura di antibiotico che ho fatto comportava l'unione di due blister, perchè avendolo preso il penultimo giorno di assunzione della pillola del primo blister e terminandolo il terzo giorno di pausa di sospensione è come se avessi prolungato la pausa di due giorni nel caso in cui l antibiotico abbia interferito con le ultime due pillole del blister e che quindi avrei dovuto comportarmi come se avessi dimenticato le ultime due pillole,quindi non ho la sicurezza contraccettiva..è veritiero tutto ciò?

[#6] dopo  
Utente
gentile dottore sono in attesa di una sua risposta per tranquillizzarmi maggiormente. Cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' sufficiente prendere precauzioni contraccettive 7 giorni dopo la sospensione della terapia antibiotica.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Grazie infinite dott. Blasi Saluti.

[#9] dopo  
Utente
Buon pomeriggio dottore mi scuso anticipatamente per l'argomento poco felice..da qualche giorno avverto strani movimenti nel mio stomaco.e andando in bagno in effetti le feci erano più morbide,stamattina uguale ma nelle ore successive ho avuto piccolissime scariche ma più liquide,di conseguenza ho assunto una fiala di enterogermina nel dubbio che qualche altro medicinale potesse interferire con la pillola.. 1) se dovessi continuare ad averne altre durante il pomeriggio o dopo che assumo la pillola (la sera alle 22) posso eventualmente prendere una compressa di normix (interferisce con la pillola?) o continuo a prendere l'enterogermina per non ridurre l'effetto contraccettivo? 2) è il caso che prenda un altra pillola dal blister di scorta per mantenere l'efficacia contraccettiva anche se sono state ripetute ma a distanza di ore o solo se avrò un eventuale scarica entro le 4 ore dall'assunzione? nell'attesa di una sua risposta(spero immediata) la saluto e la ringrazio.

[#10] dopo  
Utente
Gentile dottore attendo con ansia una sua risposta,l'assunzione di normix influisce sulla contraccezione? .. avendo la "diarrea" e/o feci morbide ripetute durante il giorno a distanza di ore dall'assunzione della pillola comporta pericolo per la contraccezione,i rapporti completi sono a rischio?..Saluti

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per diarrea si intende emissione di feci liquide con ripetute scariche.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI