Utente 147XXX
Egregi Dottori,
dopo l'aborto spontaneo dello scorso Luglio (2011) il 27 Dicembre scopro di essere nuovamente incinta. Come potete vedere dal mio profilo ho qualche problema di salute ma i medici mi hanno dato il via libera per la gravidanza. Sembra che anche questa volta le cose vadano male.
U.M. 4 Dicembre. il 28 faccio le beta che risultano 87, il 31 dopo tre giorni sono 2429; il ginecologo me le fa rifare dopo altri tre giorni ossia il 3 e purtroppo sono solo 2968. A quel punto ieri faccio la visita e l'eco dalla quale si vede una camera gestazionale di 6mm. Il ginecologo mi dice che è sicuro si tratti di camera e dunque possiamo almeno escludere la gravidanza extrauterina. A quel punto chiedo che debbo fare con il progesterone. Prendo dal 17° giorno del ciclo tutti i mesi progeffik 200 una volta al giorno, cardioaspirina e acido folico.
Il ginecologo mi dice di proseguire la terapia ed io chiedo perchè visto che al telefono mi ha detto che la gravidanza si è interrotta. Mi ha fatto capire che non può sospendermelo anche se non ci sono possibilità di evoluzione, probabilmente perchè è troppo presto.
Mi chiedo, ma se davvero non c'è alcuna possibilità perchè non smettere tutto e provare ad evitare il secondo raschiamento?. Con il primo ho avuto grossi problemi con ritenzione di materiale e tre ricoveri, inoltre la mia immunodeficienza congenita suggerisce particolare cautela in vista di interventi chirurgici.
Il ginecologo mi ha detto di ripetere le beta lunedì 7 e poi una nuova ecografia il 15 Gennaio data alla quale sarei oltre le sei settimane. Vorrei un consiglio sincero sull'evolutività di questa gravidanza.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non è possibile prevedere l'evolutività della gravidanza sulla base di questi soli dati.
Il secondo valore beta è un pò strano, perchè è troppo alto rispetto a quello di tre giorni prima. Potrebbe essere un errore di laboratorio. Continuerei quindi il progesterone, ed aspetterei l'eco del 15.
Se vuole, rifaccia un'altra beta domani mattina.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente 147XXX

Grazie Dottoressa per la risposta.
Ho effettuato un altro prelievo il 7 Gennaio. Per motivi pratici l'ho dovuto eseguire in un altro laboratorio con metodo diverso (chemiluminescenza rispetto ad Elfa dei primi). A distanza di 4 giorni le beta sono arrivate a 5098. Il ginecologo non mi ha dato molto speranza; oggi andrò a fare una nuova eco da lui e semmai eliminerò il progesterone.
Sono una persona molto realista e tuttavia mi chiedo se a 5+2 non sia un pò presto per gettare la spugna. Tra il secondo ed il terzo valore l'incremento è stato più basso di ora. Ho letto qui tra i consulti che un aumento del 60% a volte viene ritenuto sufficiente. La ringrazio per la risposta e se posso permettermi la terrò aggiornata sull'eco.
Grazie infinite

[#3] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

le beta per essere confrontabili devono essere eseguite nello stesso laboratorio. Le rifarei dopo 2-3 giorni per vedere se nei riferimenti del nuovo laboratorio crescono.
Mi tenga informata sul proseguo, se vuole
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente 147XXX

Egr. Dottoressa,
ho effettuato un altro prelievo del bhcg ed una eco tv. Le beta sono cresciute fino a 16.250 (prelievo eseguito l'11 Gennaio) mentre dall'ecografia fatta in data 8 Gennaio si vedeva camera gestazionale di 11mm cresciuta e sacco vitellino ma niente embrione. Ci sono diverse aree di scollamento per cui mi è stato consigliato riposo e progesterone che già prendevo.
Domani farò un'altra ecografia con la quale il ginecologo dovrebbe darmi un parere definitivo. Secondo lui le beta non vanno bene il che mi ha un pò confuso visto che per la prima volta sono triplicate. In ogni caso le volevo chiedere, visto che il mio dottore non mi risponde, se questo andamento così anomalo delle beta ha qualche significato. L'altra volta le beta non crescevano adeguatamente da subito e non hanno mai avuto impennate di sorta mentre stavolta tra un prelievo e l'altro ci sono dati positivi:
beta 28/12 87
31/12 2428
3/ 01 2931
7/01 5098
11/1 16.250

La terrò aggiornata sull'ecografia di domani e la ringrazio infinitamente per le risposte.
Grazie ed arrivederci

[#5] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
A me sembra che le beta vadano bene, a parte quella discordanza tra il primo ed il secondo valore di cui si era già parlato.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente 147XXX

Egr. Dottoressa,
ieri ho effettuato l'ecografia che riporta: utero mediano, antiversoflesso, di volume aumentato, morfologia nella norma, a margini regolari ed ecostruttura finemente disomogenea per note di fibromatosi (seguono misire).
In cavità uterina si rileva una camera gestazionale eumorfica in normoimpianto di mm28x32 al cui interno si evidenzia sacco vitellina di mm4x4 ed un embrione unico, vivo (FC 123 bpm), la cui biometria:
CRL 7mm;
si colloca nella norma per 6 settimane+4 giorni, circa 4 giorni superiore rispetto all'epoca di amenorrea riferita.
Trofoblasto diffuso, normorappresentato e normoinserito prevalentemente in sede anteriore.

Il ginecologo mi ha detto che ci sono ancora due aree di distacco ma non conosco le misure e che adesso occorre solo aspettare per vedere l'evoluzione della gravidanza.Continuo progesterone, cardioaspirina ed acido folico e riposo moderato.

La volevo aggiornare e ringraziare.

Grazie ancora

[#7] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Direi tutto ok, ne sono molto contenta :)))
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
Utente 147XXX

Egr. Dottoressa sono qui a chiederle nuovamente un consiglio.
Sono attualmente alla 34 settimana di gravidanza. Premetto che sono sempre stata seguita in day hospital prima per distacco amnio coriale poi per collo accorciato e contrazioni, quindi non ho nessun dato scritto a mia disposizione. Attualmente sono stata dimessa proprio perché arrivata a questa epoca gestazionale con indicazione di eseguire una flussimetria che ancora non avevo effettuato. L’ultima eco l’ho fatta a 31 settimane e la bimba pesava 1900 con misure al 75 percentile. La bimba è sempre stata al 75 percentile mentre nell’eco flussimetria eseguita a 33+6 il peso stimato è stato di 2290 con un misure tutte al 50 percentile, almeno così mi hanno scritto nel referto. Sullo stesso non ci sono le misure perché è stato inserito in cartella prima di chiuderla. Ho chiesto ma mi hanno detto che per loro va bene, che non mi seguono più e di andare in ambulatorio verso le 37 settimane per i monitoraggi. In realtà sono molto preoccupata; la bambina è cresciuta poco e non ho nessun ginecologo a cui chiedere. Cosa mi consiglia di fare? E’ una situazione preoccupante questo rallentamento di crescita?. Grazie

[#9] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

una crescita che si assesta dal 75° al 50° centile può essere fisiologica.
Se l'ecografista non ha ritenuto di richiederle altri accertamenti, mi sentirei tranquilla così.
Se il suo medico lo reputerà opportuno, le richiederà un ulteriore esame ecografico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi