Utente
Buonasera,
sono alla ricerca di una seconda gravidanza (la prima avuta senza problemi dopo 4 mesi di ricerca con rapporti liberi) ma dopo 12 mesi di tentativi falliti mi sono rivolta ad un centro di infertilità. Mi sono stati prescritti degli esami ormonali dai quali è risultato fsh 12 al 2 giorno del ciclo e progesterone 7 al 22 giorno del ciclo.
Mi è stato prescritto clomid , 1 cp al giorno dal 3 al 7 giorno del ciclo, seguito da monitoraggi ecografici. Il medico che mi segue mi ha anticipato che proveremo con clomid per tre mesi e se non dovesse esserci riuscita dovremmo tentare con la IUI.
Questo mese ho effettuato , come prescritto dal medico, il dosaggio dell'fsh al 2 giorno del ciclo ed è risultato un valore di 17. Ho iniziato la terapia con clomid ma sono un pò preoccupata. I mie valori di fsh (prima 12 poi 17) sono alti? ho letto su vari forum che con valori troppo alti non ci sono speranze nemmeno con la fecondazione assistita.. Cosa ne pensa della mia situazione? Il mio medico mi è sembrato fiducioso ma ciò che ho letto nel web non è molto confortante. Mi potrebbe dare un parere in merito? grazie mille della risposta che spero di ricevere.

[#1]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara signora,
Effettivamente il suo FSH ha un valore superiore a quello che ci si aspetterebbe per una donna della sua età. Per chiarire la situazione potrebbe dosare l'AMH ( ormone antimulleriano) , e' un marker attendibile della riserva ovarica che sarebbe opportuno conoscere prima di intraprendere terapie e percorsi di PMA. Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto dottoressa, quindi lei crede che io non debba aspettarmi grandi risultato dalla terapia con clomid appena iniziata? Se il dosaggio dell'AMh dovesse rivelarmi una scarsa riserva ovarica che ti percorso potrei intraprendere, se ce n'è uno? Mi scusi ma sono davvero preoccupata, in ogni caso la prossima settimana mi recherò al centro di infertilità per il monitoraggio ecografico e affronterò la questione anche con il medico che mi sta seguendo lì...
Un'ultima cosa: il dosaggio dell'amh può essere fatto in qualsiasi giorno del ciclo?
La ringrazio di nuovo per la sua attenzione.

[#3]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Gentile signora, l'ormone antimulleriano e' prodotto dai follicoli antrali e non varia durante il ciclo. Il prelievo per dosarlo può quindi essere fatto in qualunque giorno del ciclo.
Non esiste un percorso univoco ; la situazione va studiata specificatamente per ogni coppia, in base oltre che alla situazione clinica di entrambi i partners anche alla loro età .
Ne parli apertamente con il collega che la segue e , se non è convinta valuti un secondo parere.
Cordialmente
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente
Buonasera dottoressa,
l'aggiorno sull'andamento della mia situazione. Il mese scorso la terapia con clomid ha portato alla produzione di un solo follicolo e non sono rimasta incinta. Questo mese al secondo giorno del ciclo ho ridosato FSH che è risultato 6. Ho iniziato un nuovo ciclo di clomid, 2 compresse al giorno, dal 3 al 7 giorno di ciclo e ho una domanda da porLe, se sarà cosi gentile da rispondermi. Appena finite le mestruzioni , ovvero al 4 giorno ho subito visto abbondante muco trasparente e filante (come quello che vedevo in genere in prossimità dell'ovulazione) e l'ho visto per tre giorni, dopo di che oggi è diventato bianco e cremoso. Domani mi recherò dal mio ginecologo per il monitoraggio (oggi termino il clomid) ma come mai questa anomalia el muco? se mi basassi solo su quello sembrerebbe come se l'ovulazione fosse già avvenuta. Cosa può dirmi in merito? La ringrazio in anticipo.

[#5]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
la produzione di muco cervicale avviene stimolata dalla produzione di estrogeni. Prima dell'ovulazione la quantità di estrogeni prodotta aumenta e quindi le ghiandole mucipare producono un muco più acquoso che diviene filante e trasparente. Subito dopo l'ovulazione la presenza dell'ormone progesterone fa regredire questo fenomeno e il muco diviene denso e biancastro oltre venir prodotto in minor quantità.
E' ovvio che non posso sapere cosa sia successo perchè, in ogni caso, la presenza di muco è solo un'indicazione indiretta della presenza di un alto tasso estrogenico , ma non è una prova certa di ovulazione.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente
Capisco, credevo ci potesse essere qualche collegamento tra assunzione di Clomid e muco cervicale . Comunque domani saprò meglio con l'ecografia se ci sono follicoli o no. La ringrazio ancora.

[#7]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
cara signora,
in realtà c'è un collegamento. Il Clomid , essendo un debole antiestrogeno , generalmente peggiora le caratteristiche del muco cervicale...
Un saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottoressa,
la aggiorno sull'evoluzione della situazione. Al nono giorno del ciclo, dopo 5 giorni di clomid (2 cp al giorno dal 3° al 7°) ho effettuato l'eco di monitoraggio e c'erano tre follicoli, di cui il più grande di 15 mm. Il giorno 11 ho effettuato una iniezione di gonasi 5000 e ho avuto rapporti mirati nei due giorni seguenti. ora sono trascorsi 16 giorni dalla somministrazione. Ieri mattina appena alzata ho trovato tracce di muco marroncino e ho pensato che fosse il ciclo in arrivo, ma ad oggi non ho più avuto nessuna perdita. nella giornata di ieri ho avuto crampi e dolori mestruali e mal di testa, insomma tutto mi fa pensare che il ciclo stia arrivando. Quanto mi consiglia di aspettare ancora per fare un test? Il mio medico mi ha segnato oggi come giorno per il test ma vista la perdita di ieri ho pensato fosse meglio aspettare... se può darmi un suo parere Le sarei molto grata. Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Penso che la cosa migliore sia eseguire subito almeno un test sulle urine, se negativo e il ciclo non arrivasse lo ripeta tra due giorni. Se positivo o dubbio faccia un test x le beta HCG sul sangue.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente
Grazie dottoressa, è tornato il ciclo purtroppo. Proverò questo mese l'ultimo di tentativo con clomid + gonasi e speriamo bene, altrimenti dovrò percorrere altre strade o rinunciare. La ringrazio ancora.

[#11] dopo  
Utente
Gentile dottoressa,
la aggiorno sulla situazione e, se posso, le sottopongo i miei dubbi, sperando in un suo parere. Purtroppo anche il terzo tentativo con il clomid+ gonasi + rapporti mirati è fallito, nonostante la produzione di follicoli sia stata buona, a giudicare dai monitoraggi ecografici e dai valori dell'fsh. Il ciclo mi è tornato dopo 18 giorni dall'iniezione, preceduto due giorni prima da una piccola perdita di colore rosa. Questo mese ho anche effettuato i dosaggi del progesterone e secondo il mio medico era buono. Mi domando, ma sono normali queste perdite rosate che poi si interrompono a due giorni dall'effettivo inizio del ciclo?
Il prossimo passo programmato da mio ginecologo è una IUI. Mi domando, crede che sia un tentativo che aumenta le chances di successo o sarebbe meglio tentate direttamente con una fivet?
Le ricordo che il problema che mi è stato diagnosticato è una insufficienza dell'ovulazione. MI scusi se mi rivolgo di nuovo a Lei, ma sono molto demoralizzata e non vorrei tentare una strada inutile.
la ringrazio molto se vorrà dedicarmi qualche minuto del suo tempo per rispondermi ancora.