Perdite marroncine continue

Salve a tutti,
sono una ragazza di 25 anni e ho preso la pillola regolarmente per più di due anni.
A Giugno non ho iniziato il nuovo blister, sotto consiglio del medico per fare una pausa e permettere al mio corpo di rimettersi in moto da solo.
Prima della pillola avevo un ciclo regolare di circa 31/32 giorni, sfalzava veramente di poco: a volte mi arrivava qualche giorno prima, altre volte 1 o 2 giorni dopo ma comunque sempre in quel periodo di tempo.
La pillola l'ho presa solo a scopo contraccettivo in quanto il preservativo in lattice mi crea dei problemi di secchezza, prurito e arrossamento.
Appena ho smesso la pillola, mi sono arrivate le mestruazioni da sospensione come sempre (ogni 25 giorni) e sono andata avanti senza assumerla.
Calcolando che con la pillola dovevano venirmi il 17 Luglio non ho fatto caso al ritardo, in quanto ho un ciclo molto più lungo.. Ma in quei giorni, ossia dal 17 Luglio, mi sono comparse delle strane macchioline marroncine sul beige fino a quando non mi sono diventate marrone scuro e poi ciclo (35esimo giorno). Dopo il ciclo, con flusso regolare e senza particolari problemi, non vi sono state più perdite fino al 20 Agosto.. Dovepoi sono ricomparse queste piccole perditine marroncine. Son sicura di aver ovulato in quei giorni perché sono andata dalla mia ginecologa che mi ha visitata e fatto un eco, dove ha riscontrato anche un corpo luteo a sx e mi ha detto appunto che avevo ovulato da poco o comunque in quei giorni..
Quello che vorrei sapere è: queste perdite posso associarle ad una sospensione della pillola? o dovrei fare altri controlli più approfonditi? La ginecologa mi ha detto di rifarmi vedere dopo il ciclo che mi farà un'altra ecografia e mi ha prescritto dei tamponi vaginali. Ma nel frattempo ancora niente mestruazione e solite macchioline molto chiare che vanno e vengono, con qualche doloretto qua e là proprio da ciclo o meglio da mio normale ciclo..
Che fare?
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 254
Sicuramente la pillola in tutto questo non c'entra.
Si tratta di un fenomeno che considererei "positivo" , in quanto segno di una ripresa dell'ovulazione (presenza di un corpo luteo) molto spesso accompagnata da spotting ematico , che si manifesta con perdite scure (coagulato) o piccole perdite chiare.
Quindi nessuna preoccupazione,
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la gentile risposta e per la chiara spiegazione.
Sta mattina fortunatamente mi sono arrivate le mestruzioni, quindi direi che piano piano sta tornando tutto come era prima ( " solo " sei giorni di ritardo, rispetto allo scorso ciclo).
Vorrei sapere se in caso si ripresentassero queste perdite con il nuovo ciclo, dovrei sempre associarle a questa ripresa dell'ovulazione? Oppure se continua è dissociato da quest'ultima?
Grazie ancora

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test