Utente 395XXX
Gentile dottore,sono alla ricerca della terza gravidanza e ho 37 anni. Le prime due sono arrivate al primo tentativo e ora sono al quarto. Il mio ciclo è corto di 25/26 giorni e una fase luteale che non arriva a 14. Il mio ginecologo mi ha avvisata che vista l'età potrebbe essere più difficile il concepimento. Mi sto aiutando con stick clearblue. Su indicazione ho fatto due dosaggi di progesterone in 21esima giornata e avevo 8.9e il secondo 14.4. Avendo spotting premestruale il gine mi avrebbe consigliato prometrium 200 a sostegno della fase luteale che per ora non ho preso. Concentro i rapporti tra il 9 e il 13 giorno del ciclo....è corretto? È davvero così dura un concepimento a 37 anni?? Inoltre,secondo lei,il progesterone potrebbe aiutarmi? La ringrazio sentitamente

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
I valori del progesterone plasmatico (che credo siano stati eseguiti senza supplementazione con il progesterone per via vaginale o via orale) sono ottimi. Al III giorno doserei: FSH, LH, Estradiolo, fT3, TSH e Prolattina (tempo 0 e 20').
Si tratta, probabilmente, di anticipare dal 9° al 13° giorno il timing per i rapporti completi al fine di ottenere una gravidanza. Faccia questo per tre o quattro cicli; in assenza di risultati, si dovrebbero iniziare delle indagini specifiche.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 395XXX

Grazie davvero per la sua cortese risposta. I dosaggi son stati effettuati senza supplemento ma x il risultato di 8.9 il mio ginecologo ha ritenuto fosse basso in quanto dice che per un buon impianto dovrebbe essere almeno 10. Il mio ultimo valore tsh (tiroide) era 3,03. È di ostacolo alla gravidanza? Inoltre dottore io uso gli stick clearblue x individuare l'ovulazione e comincio ad avere rapporti anche prima del positivo per essere sicuri....ma dal positivo vero e proprio che tempistiche devo mantenere? Il giorno stesso e quello dopo? Ho molta ansia riguardo al progesterone in quanto ogni mese che decido di non prenderlo e poi arriva il ciclo penso che potrebbe essere quello.....grazie di cuore!!

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Nessun problema per il valore del TSH.
Il timing della ovulazione molto meglio se con ecografia.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 395XXX

Grazie dottore. Non ho però ben capito cosa pensa riguardo al supplemento di progesterone....so che la norma per un buon impianto è 10...ho fatto solo due dosaggi e uno risultava 8.9 l'altro 14.4. Ho un ciclo di 25 gg e inizio ad avere spotting un paio di gg prima. È probabile che io abbia un calo repentino di progesterone alla fine? Potrebbe essere utile provare con il supplemento? Grazie infinite.

[#5] dopo  
Utente 395XXX

Scusi ancora....eventualmente potrei sostituire il progesterone allopatico con il progesterone d6 della guna in gocce consigliato dall'omeopata? Grazie ancora.

[#6] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per i dosaggi del Progesterone, ci si affida ancora alla classica regola per la quale TRE dosaggi del Progesterone in fase luteale, in caso di risposta NORMALE, devono superare i 15 ng/ml (regola di Ufer). I suoi li superano ampiamente, per cui non è necessario supplementare a mio parere.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#7] dopo  
Utente 395XXX

Mi scusi ma se devono superare i 15 ng/ml i miei non lo superano!! Uno è 8.9 ng/ml e l'altro 14.4. Mi sbaglio?

[#8] dopo  
Utente 395XXX

Forse intende 3 dosaggi sommati?

[#9] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Esatto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente 395XXX

Scusi dottore...ho inoltre verificato con gli stick ovulatori che il picco viene sempre identificato all'undicesimo giorno e,suppongo,di ovulare entro il dodicesimo. Concentro i rapporti i giorni poco prima e i giorni del picco,11 e 12. Ritiene sia più corretto anche il 13esimo? Grazie per la sua gentilezza.

[#11] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Nel giorno del picco, il giorno seguente e dopo 48 ore dall'ultimo.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente 395XXX

Dopo 48 ore dall'ultimo rapporto o dallo stick positivo? Grazie.

[#13] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Dall'ultimo rapporto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#14] dopo  
Utente 395XXX

Ho sentito parlare molto bene dell'integratore inofolic che,sebbene consigliato a chi soffre di ovaio policistico,può in generale migliorare la qualità degli ovociti. Posso assumerlo? La ringrazio.

[#15] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Certamente.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#16] dopo  
Utente 395XXX

Grazie. Un' ultima domanda: il valore del progesterone dopo 7 giorni dall'ovulazione può essere predittivo per una gravidanza o no? Il mio valore in questo ciclo è di 17,7. Grazie mille ancora.

[#17] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non si può desumere una gravidanza da un valore del Progesterone.
Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#18] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore,la disturbo ancora perché sono demoralizzata e sconfortata. Anche questo mese sta tornando il ciclo e ho molte perplessità sulla sua "normalità ". Allora..io ho un ciclo di 26 gg,ultimo il 15/11. Lo attendevo per il 10 dicembre. Sottolineo che è sempre preceduto da uno o due giorni di spotting...quindi già al 24esimo potrei avere "avvisaglie". Il progesterone fatto in data 3/12 risultava 17,7 e lo stick ovulazione mi dava positivo il 25/11 (suppongo di aver ovulato il giorno stesso o quello dopo,quindi 11esimo o 12esimo). I rapporti miratissimi. Oggi sono al 23esimo e 11esimo post ovulazione e ho visto qualche perdita rosata già stamattina e sicuramente il ciclo arriverà prima del 10. Come sempre farà fatica a sbloccare. Mi chiedo....è normale tutto ciò? Il mio progesterone sembra buono eppure la mia fase luteale sembra corta....e anche la mia ovulazione sembra precoce...cosa ne pensa? Può tutto questo compromettere la ricerca di gravidanza? Può essere che il valore del mio progesterone,pur essendo buono,cali troppo velocemente e causare spotting? Scusi per le mille domande ma ho un desiderio di maternità ancora molto forte e le prime due sono arrivate subitissimo. Grazie infinite di cuore.

[#19] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le avevo consigliato in un precedente post, al III del ciclo: FSH, LH, TSH, fT3, TSH, PRL (a 0 e 20 min). Ci aggiungerei anche AMH.

Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#20] dopo  
Utente 395XXX

Dottore,la ringrazio. Ad oggi ancora niente da quell'episodio isolato all'11 post ovulazione in cui ho visto una perdita rosata. Di norma dovrei avere già il mio solito spottig marrone premestruale. Ho qualche dolore solamente la notte. Ho secrezioni biancastre simili a quelle ovulatorie. Il ciclo dovrebbe arrivare domani o il 10. Potrebbe essere stata una perdita da impianto? Grazie ancora.

[#21] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Attenda il franco ritardo mestruale ed esegua, se vi fosse, uno stick per la diagnosi generica di gravidanza.

Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#22] dopo  
Utente 395XXX

Dottore con immensa gioia il test è risultato positivo. La ringrazio della sua cortesia e pazienza. Buone Feste di cuore.

[#23] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Mi rallegro per la bella notizia e Le auguro sante e felici festività natalizie.

Ad majora!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#24] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore...ho fatto le mie prime beta ieri a 4+3 (ultima mestruazione 15/11) e sono a 1613. Come vanno? Dovrò ripeterle? Ho prima visita con eco l'8 gennaio. La ringrazio molto

[#25] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le ripeta ogni 3 giorni per tre volte.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#26] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore. Ho fatto come consigliato. 3 prelievi beta ogni 3 gg. Ultima mestruazione 15/11. Primo prelievo il 16/12 (4+3) 1613. Secondo il 19/12 (4+6) 4496. Terzo il 22/12 (5+2) 7815. Come vanno? Grazie infinite

[#27] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Tutto ok. Può fare l'eco vaginale
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#28] dopo  
Utente 395XXX

L'ultimo valore non è raddoppiato però.....è un problema oppure con questi valori il raddoppio è più lento?

[#29] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sì...infatti è più lento a verificarsi. Faccia l'eco.
Auguri per il santo natale e per la Sua situazione
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#30] dopo  
Utente 395XXX

Buon Natale di cuore anche a lei. Non ho capito....il raddoppio delle beta si verifica più lentamente quando si raggiungono certi valori oppure è più lento nel mio caso?

[#31] dopo  
Utente 395XXX

Dottore,le aggiungo un aggiornamento. Oggi ho fatto esami generali sulle malattie...e insieme anche le beta a distanza di una settimana dalle ultime. Erano martedi scorso a 7815 e oggi a 16445. Sono a 6+2. Vanno bene? Scusi ma ho la prima eco l'8 gennaio e sono in ansia. Le ricordo le precedenti: 1613; 4496;7815 e 16445. Grazie di cuore.

[#32] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Come Le dicevo l'incremento "matematico" dell'ormone si perde a partire da determinati livelli (e non nel suo caso specifico).

Ora il monitoraggio della gravidanza deve proseguire solo sul piano ecografico e clinico.
Buon 2016!!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#33] dopo  
Utente 395XXX

Anche a lei dottore. La ringrazio per il tempo e la pazienza che mi ha riservato. Buon anno!!

[#34] dopo  
Utente 395XXX

Mi rincresce disturbarla nuovamente ma ho scordato di dirle che il valore di tsh negli ultimi esami è risultato essere di 3,52. Può creare problemi alla gravidanza? Sento dire spesso che ideale sarebbe non oltre 2,5. La ringrazio.

[#35] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
E' come lei dice. Però la valutazione dev'essere comprensiva anche di altri analiti (ft3, fT4, ed anticorpi anti-tiroide) per avere un quadro più completo dal quale derivare eventuali terapie.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#36] dopo  
Utente 395XXX

Gentilissimo dottore....con grandissimo dolore le comunico che ora ho un angioletto in più in cielo. Sono straziata. E come tutte le madri in questa situazione in cerca di risposte x avere un pò di pace,se mai ci sarà. Tutto procedeva benissimo. Il giorno prima della mia prima ecografia ho iniziato ad avere delle perdite marroncine miste al solito muco...non mi sono allarmata in quanto erano perdite che ho visto sempre anche con la seconda gravidanza. Inoltre prendevo già prometrium 200 da quando ho scoperto di essere incinta. Infatti l'eco ha confermato presenza di embrione di 1,4 cm (ero a 7+5) placenta ben accollata,sacco vitellino presente e battito forte e regolare. Gravidanza in evoluzione. Le perdite non erano collegate alla gravidanza secondo il mio gine. Mi tranquillizzo (era venerdi 8) ma le petditine marroni persistono. Domenica 10 e lunedì 11 mi assalgono un gonfiore e una stanchezza mai sentite che attribuisco alla gravidanza ma erano strani.....il mercoledì le perdite si intensificano e mi reco al pronto soccorso dove mi dicono non esserci più battito e feto fermo a 1,45...praticamente subito dopo ecografia è successo. Mi prenotano il raschiamento per qualche gg dopo. Venerdi 15 mi reco per intervento ma avendo già perdite mi dicono che potrei espellere anche da sola...e io ho preferito attendere per salutare a casa il mio angelo. Mi avevano prescritto methergyn x aiutarmi ma la natura ha fatto il suo corso....sabato ho espulso la camera e domenica la placenta. Ieri ho fatto eco di controllo con esito non residui deciduo-ovulari,utero regolare come pure le ovaie,endometrio di 9 mm. Il mio gine mi prescrive ancora 2 gg di methergyn e poi mi consiglia pillola. Ora ho perdite tipo ciclo e qualche dolore dato dal methergyn. Ma il mio cuore non mi da pace. Sento quel battito nelle mie orecchie. Come può essere stato possibile???? Il venerdi c'era e il mercoledì basta? Se ha bisogno di qualche dato più preciso mi chieda pure....nel racconto sono andata a ricordo.....grazie

[#37] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Un singolo aborto, sebbene spesso straziante sul piano psicologico, non dovrebbe indurre alla ricerca di cause specifiche con esami numerosi, costosi ed alcuni anche minimamente invasivi.
La maggior parte degli aborti nel periodo in cui anche questo si è verificato, fanno propendere per una ipotesi genetica dell'evento patologico.
Personalmente, dopo un periodo di riposo psico-fisico, mi interrogherei sulla opportunità della ricerca di un terzo figlio.
Qualora la risposta dovesse essere positiva in tal senso, tornerei senz'altro alla carica, sapendo che la prossima volta saranno molte di più le possibilità che il utto si risolverà nel migliore dei modi.
Le sono umanamente vicino e mi scuso del tempo intercorso fra la sua mail e la mia risposta ma è un periodo i lavoro molto frenetico.
L'abbraccio virtualmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#38] dopo  
Utente 395XXX

Le sue parole mi riscaldano il cuore. Le assicuro che però non mi aspettavo di dover quasi passare un mini-parto. Mi aspettavo un ciclo...e invece in due giorni ho espulso e "visto" tutto.....è stato straziante. Ora dall'evento sono passati più di dieci gg e ho ancora piccole perdite miste a muco. Ho scelto di non prendere la pillola come consigliato dal mio gine ma voglio attendere che il mio corpo reagisca e si sistemi da solo. Ritengo che finora abbia fatto un buon lavoro,evitandomi il raschiamento. Le chiedo solo un paio di cose: ritiene necessario un dosaggio delle beta? Quando mi dovrò aspettare il prossimo ciclo ora e sarà abbondante? E ultima ma più importante perché ne va della fiducia al mio ginecologo: ritiene possa esserci un nesso tra l'aborto e il mio valore di tsh che avevo fatto notare al mio medico fosse poco raccomandato in gravidanza? Doveva essere indagata la cosa? Le ricordo che durante la ricerca era 3,33 e a sette settimane era 3,57. So per certo che in molti centri di fecondazione non avviano nemmeno il protocollo se il valore non è sistemato almeno a 2. Questo mi preoccupa molto perché mi chiedo se magari una semplice mezza pastiglia di eutirox poteva salvare il mio bambino.....la ringrazio di cuore. Davvero.

[#39] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Vengo alle sue domande:
ritiene necessario un dosaggio delle beta?

Sì dopo almeno 10 giorni dall'espulsione e dopo 20 giorni.

Quando mi dovrò aspettare il prossimo ciclo ora e sarà abbondante?

entro 40 giorni. Abbondante? Non sempre.

E ultima ma più importante perché ne va della fiducia al mio ginecologo: ritiene possa esserci un nesso tra l'aborto e il mio valore di tsh che avevo fatto notare al mio medico fosse poco raccomandato in gravidanza?

Il dosaggio del TSH è importante per la diagnosi di ipotiroidismo. Secondo alcune vedute l'ipotiroidismo scatena un aborto su base endocrina o immunologica se associato ad anticorpi positivi anti-tiroide. Io inizierei da lì dopo 40 giorni dall'aborto.
La risposta è...non lo so. Nessuno potrebbe saperlo con certezza, ma, come Le dicevo, ritengo probabile sul piano statistico un aborto su gase genetica; in questo caso non c'è TSH che tenga...
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#40] dopo  
Utente 395XXX

Quindi se volessi intraprendere un giorno un'altra gravidanza lei consiglia una valutazione endocrina con dosaggio ormoni tiroidei? Se decidessi (e questo è un punto di domanda...) quanto è raccomandato aspettare x riprovare? Io in ogni caso sono paralizzata e annientata dalla paura che possa riaccadere....e inoltre non so che tipo di gravidanza passerei....sicuramente piena di timori purtroppo....grazie mille di cuore.

[#41] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
III giorno del ciclo:
Ft3 . fT4 TSH Anticorpi antiperossidasi ed anti-tireoglobulina - FSH, LH, Estradiolo, Prolattina (0 e 20 min) - AMH.

Raccomando tre mesi prima di riprovare (tre cicli consecutivi).
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#42] dopo  
Utente 395XXX

Scusi la domanda dottore..magari può risultare un insulto all'intelligenza...ma come lei ben saprà le madri che hanno vissuto un aborto non si daranno mai pace finché non troveranno la "loro" spiegazione. Mia madre mi ha fatto notare che la domenica (3gg prima dell'assenza di battito) a pranzo da lei ho preso un forte spavento e sono sbiancata. Ricordo che la mia piccola mi era sfuggita in strada e una macchina stava per fare retromarcia. Lo so.....magari sorridera'....ma può aver provocato questo grosso spavento un arresto cardiaco al mio bambino?

[#43] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se così fosse, pensi alle madri che vivono in teatri di guerra: lì nessuna partorirebbe più.
Assolutamente NO!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#44] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore,ho effettuato oggi dopo 17 gg dall'aborto spontaneo il dosaggio beta che è risultato 26. Va bene? Dovrò ripetere? Grazie mille

[#45] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Meglio ripeterlo fra 7 giorni.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#46] dopo  
Utente 395XXX

Carissimo dottore,approfitto della sua professionalità e umanità per chiederle un consiglio spassionato. A settembre compiro' 38 anni....dopo questa perdita credo effettuero' qualche esame ormonale ma soprattutto una visita endocrinologica per indagare tsh. Lo so bene che lei e tutti i suoi colleghi non possedete la sfera di cristallo ma quanto meno siete sicuramente informati sul rischio che si corre quando si decide di intraprendere il percorso di una gravidanza in età non più ottimale.....le mie paure sono tante ma il mio desiderio infinito. Se mai riuscissi a superare un giorno il mio blocco potrebbe dirmi sinceramente cosa rischio a quest'età? Che percentuali ci sono di incorrere in un altro aborto oppure in una trisonomia? Sono certa la sua risposta sarà schietta. Non voglio certezze ma la possibilità di scegliere in serenità conoscendo bene tutti i rischi e pericoli. Grazie come sempre di cuore.

[#47] dopo  
Utente 395XXX

Voglio comunque sottolineare che sono fiduciosa. Ho esempi quasi giornalieri di gravidanze in età avanzata. Le mie coetanee hanno il primo figlio ora.

[#48] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile signora, come lei ha perfettamente riportato, vi sono moltissime donne che ricercano la loro prima gravidanza sotto i 40 anni. Oggi molto più che ieri.
Ciò, ovviamente, non ha comportato un "adeguamento biologico" dell'organismo femminile alla richiesta in tal senso...la biologia è e resta sempre uguale. E la Biologia ci dice che, superati i 35 anni, i rischi genetici aumentano. E quindi (dico io)?
Ok...non sarà duna gravidanza da seguire con la coda dell'occhio come a 20 anni (beh...neanche quella in verità), ma sarà una gravidanza un pò più ricca in esami e controlli. E allora??
Non vedo alcun problema.
Eppoi, questo glielo dico schiettamente, i figli di donne over 35 (come le classifichiamo noi con un tantinello di "asetticità") sono i più BELLI.
Sì....ha letto bene: sono i più belli.
Sono, nella maggior parte dei casi, i cosiddetti "bimbi da copertina".
E' ovvio che questo non deve e non vuole essere, d'altronde, un invito a concepire tardivamente...ci mancherebbe...
Ma è una constatazione clinica che mi sento di dirle....in sordina.
Allora?
Non si dia per vinta. Assolutamente la sua età non è, se in piena normalità dei parametri, un elemento limitante nè, ancor più, inibente una ricerca di una gravidanza che, adeguatamente seguita da clinici esperti ed accorti, non si potrà che concludere con la nascita di un figlio sano (e bello, come si è detto), per la felicità della sua mamma e del suo papà.
Sa...di questi tempi, è bene rimarcare anche quest'ultimo punto....:)
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#49] dopo  
Utente 395XXX

Dottore....lei davvero è una persona di grande umanità e di cuore come se ne incontrano poche ormai!!! Grazie x queste parole piene di speranza. Ho avuto il primo ciclo post-aborto il 9 febbraio ed è molto abbondante. Spero che col tempo si sistemi. Pensavo di fare gli esami da lei consigliati al terzo giorno del prossimo ciclo e poi valutare una visita endicrinologica. Credo parlerò chiaramente al mio ginecologo riguardo le mie paure. Solo se mi sentirò più seguita con "un occhio di riguardo" avrò il coraggio di riprovare. Vorrei chiederle se a suo parere fare gli esami specifici per la tiroide sia sufficiente o se ritiene possa essere utile farne qualcuno in più per scongiurare le cose più semplici....non so (dico io) la coagulazione,qualche patologia autoimmune...omocisteina... (ho il colesterolo alto congenito....). Magari lei potesse essere più comodo nelle mie zone.....credo glielo dicano in tante!!! Grazie di cuore.

[#50] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per ora credo sia importante quel profilo che le avevo chiesto. Altri esami potrebbero venir fuori nella prescrizione dopo i controlli da effettuare e dopo una raccolta dei dati anamnestici molto ma molto approfondita.
Riguardo alla possibilità di salire "al Nord", sto valutando l'invito di un centro diagnostico a Porto San Giorgio, nelle Marche, anche se, personalmente, non ho preclusioni per l'area geografica. magari si potesse trovare un posto adatto. In effetti molte delle nostre "pazienti virtuali" me lo chiedono.


Saluti ed auguri vivissimi. Se li merita.!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#51] dopo  
Utente 395XXX

Grazie. Se posso vorrei tenerla aggiornata sugli esiti degli esami sulla tiroide e la visita endocrinologica. Lei per caso conosce un bravo professionista ginecologo nelle mie zone? Padova? Grazie infinite

[#52] dopo  
Utente 395XXX

Inoltre volevo chiederle: ha senso rifare ancora le beta (le ultime erano a 26) visto che ho avuto il ciclo? Grazie

[#53] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Faccia la beta per sicurezza. meglio essere sicuri della loro negativizzazione.
mi può tenere aggiornata se vuole. Non posso fare nomi di Colleghi, ma credo che se "spulcia" il nostro grande sito, troverà senz'altro Specialisti Ginecologi che corrispondono dalle sue parti.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#54] dopo  
Utente 395XXX

Eccomi dottore con gli esiti degli esami sulla tiroide. Sono passati 37 giorni dall'aborto spontaneo.

Tsh 2,17 uU/ml rif. 0,27-4,20

Ft3 2,77pg/ml rif.2,00-4,40

Ft4 1,06ng/dl rif.0,90-1,70

Anti-Tpo 203,20 Ul/ml rif. Minore 34,00

Anti-tireoglobulina 94,34 Ul/ml rif. Minore 115,00


Il tsh dopo l'aborto si è abbassato. In 8 settimane avevo 3,57 e prima della gravidanza 3,33. Il valore degli anti-tpo è alto e questo so che riguarda alcune patologie autoimmuni. Tuttavia gli altri valori rientrerebbero nei range. Cosa ne pensa? Può questo valore aver inciso sull'aborto oppure il valore è una conseguenza data dalla gravidanza? Sono molto in ansia.....grazie davvero di cuore

[#55] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
In gravidanza c'è un adeguamento fisiologico della funzione tiroidea alle mutate condizioni dell'organismo, in quanto la placenta produce una sorta di stimolatore tiroideo della mamma (TRH placentare).
Questo fa sì che i valori degli ormoni tiroidei, in gravidanza subiscano seppur lievi modifiche, del tutto, ripeto, fisiologiche.
I suoi esami indicano una tiroidite (di Hashimoto?).
Il valore del TSH è ottimo. A questo ci si dovrebbe sempre riferire.
Come sa, una tiroidite, attraverso gli anticorpi, può danneggiare la funzionalità del corpo luteo gravidico nelle prime fasi della gravidanza, potendo, fra l'altro, determinare un aborto "endocrino" per crollo dei livelli di progesterone, specie fra la ottava e la nona settimana (passaggio di testimone dal corpo luteo gravidico al trofoblasto).
Per questo, sarà bene controllare i valori del progesterone nella prossima gravidanza e soprattutto nelle prime settimane o, direttamente, eseguire un supporto farmacologico con progesterone esogeno.
Ovviamente il tutto sarà demandato alla valutazione diretta del curante.
Attenda i cicli prestabiliti e, se vuole torni alla carica.
Se vorrà, io sarò sempre disponibile, in accordo ovviamente con i miei impegni di lavoro, a darLe le informazioni che cerca.

Con grande cordialità.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#56] dopo  
Utente 395XXX

Mi scusi....questo potrebbe,e sottolineo potrebbe,essere successo anche se stavo assumendo prometrium 200? Può non essere stato sufficiente?

[#57] dopo  
Utente 395XXX

Inoltre dottore,ritiene utile nel caso riprovassi farmi seguire da un endocrinologo? Cioè....come mi devo comportare e cosa devo fare xnel caso ricercassi una nuova gravidanza? Io la ringrazio molto,in questo momento della mia vita mai mi sono sentita tanto sola e scopro ogni giorno di più che le persone più "lontane" mi sono per assurdo più vicine. Ho imparato molto da questo trauma. Grazie infinite.

[#58] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non credo si anecesario un consulto con l'endocrinologo in gravidanza...semmai prima. La supplementazione con il prgesterone dall'esterno ha un senso clinico molto elevato, ma sulle dose ci si dovrebbe far indicare la strada dai valori dell'ormone sul plasma durante la terapia, specie in casi come il Suo.
Spero di essere stato comprensibile. se no, mi faccia altre domande specifiche, se vuole
Un forte abbraccio virtuale.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#59] dopo  
Utente 395XXX

Mi sto scoraggiando.......sembra tutto così complicato.......come posso andare da un endocrinologo e spegargli io la questione progesterone? Perché sono sicura che questo parlerebbe solo di eutirox......Cioè è difficile da comprendere.....io pensavo di avere problemi di autoimmunita' e non capisco la questione progesterone......cioè il corpo luteo non ne produce a sufficienza perché danneggiato?

[#60] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Dall'endocrinologo ci andrà per sapere che ne pensa della sua TIROIDE. Per il progesterone ci penserà il Ginecologo a tempo debito.

Non si scoraggi e tenga duro.
Da me, se vorrà, potrà sempre ricevere un aiuto. Spero sia valido.

Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#61] dopo  
Utente 395XXX

Approfitto per chiedere una cosa che esula dal solito argomento. Facendo un lavaggio ho sentito una piccola pallina alla fine del grande labbro internamente vicino all'apertura vaginale sulla "forchetta" quasi vicino al perineo. Sarà come un seme di ciliegia....ho pensato ad una cisti del bartolino ma non ho male né fastidio inoltre si sente solo palpando la zona e non si vede alcuna protuberanza che sporge. Credo di essermene accorta x caso perché altrimenti proprio non si nota. Sto facendo impacchi con bicarbonato e metto gentalyn beta. Può essere una cisti sebacea?

[#62] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Teoricamente sì, ma l'ipotesi della cisti del Bartholin non è da escludere. Per questo, si rechi a controllo clinico. Il trattamento, fra le due ipotesi diagnostiche, è completamente diverso.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#63] dopo  
Utente 395XXX

Quindi potrebbe essere una cisti del Bartolino anche senza dolore e fastidio? Pensavo fossero condizioni necessarie.....anche la zona corrisponderebbe? Grazie

[#64] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La risposta è si per entrambi i quesiti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#65] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore,ho avuto i risultati dei dosaggi ormonali da lei consigliati e da quanto ho capito le prospettive non sono per niente buone.... la prego mi dica cosa pensa e se i valori quali amh ed fsh mi fanno capire che devo arrendermi..

AMH 0,89 ng/ml (rif. Fase follicolare 0-12,6)

FSH 10,96 mUl/ml (rif. 3,00-15,00)

LH 6,70 mUl/ml (rif. 1,50-18,00)

PROLATTINA 7,24 ng/ml (5,00-25)

ESTRADIOLO 38,3 pg/ml (rif. 20,00-200,00)


Tutto in terza giornata. Sono ai limiti della fertilità, vero? Grazie di cuore

[#66] dopo  
Utente 395XXX

Inoltre la aggiorno....ieri sera ho avuto visita con endocrinologo. Ha riscontrato una tiroidite quindi anticorpi elevati ma funzionalità tiroidea nella norma quindi tsh normale. Non suggerisce terapia e nel caso di gravidanza monitorare il tsh che si dovrebbe mantenere tra 0,5 e 2,5. Mi ha inoltre detto che statisticamente una donna con anticorpi antitiroidei alti ha il doppio di possibilità di avere un aborto. Ma se allora è cosi,mi chiedo,che senso ha stare a monitorare il tsh in gravidanza?? Non conviene prescrivere mezza pastiglia anziché aspettare che si alzi il tsh? Inoltre mi ha prescritto esami quali anticardiolipina,antifosfolipidi,Lac e ana. Cosa ne pensa? Grazie mille di cuore

[#67] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Come Le dicevo in un mio post precedente, è una tiroidite di hashimoto.
Condivido il pensiero del Collega. In gravidanza ci sarà da integrare con progesterone le fasi iniziali e mantenere il TSH entro i limiti già indicati dal Collega.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#68] dopo  
Utente 395XXX

Mi scusi dottore,forse non li ha visti,ma cosa ne pensa degli esami ormonali in terza giornata che mi aveva consigliato? Grazie

[#69] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gli esami mostrano una iniziale riduzione del potenziale riproduttivo.
Le sarà già stato detto qualcosa in proposito.
Mi tenga informato se vuole.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#70] dopo  
Utente 395XXX

Il mio ginecologo ha definito gli esami come "coerenti con la mia età " e che comunque non precludono una gravidanza. Inoltre mi ha consigliato l'assunzione di inofolic bustine per migliorare la qualità degli ovociti. Solo non ho capito se per coprire il fabbisogno di acido folico devo prenderne due bustine.....e se devo iniziare prima di un concepimento. Grazie di cuore e Buona Pasqua dottore!!

[#71] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Generalmente l'integrazione è nel periodo pre-concezionale. La dose dovrebbe essere di due bustine per l'Inofolic "normale".


saluti ed auguri
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#72] dopo  
Utente 395XXX

La settimana prossima andrò a fare gli esami prescritti dall'endocrinologo : anticardiolipina, anti beta 2GP-1, LAC e ANA. Lei ritiene siano sufficienti oppure consiglierebbe anche le mutazioni anche se sarebbe la terza gravidanza? Inoltre ho molta paura che il valore dell'AMH indichi una cattia qualità dei miei ovuli......è così oppure il valore indica solo la "riserva"? Cioè dottore,onestamente,secondo lei e se fossi una sua paziente mi direbbe di non demordere e che ho ancora chances o consiglierebbe di mettermi il cuore in pace? Grazie di cuore per quello che fa.

[#73] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
IL valore indica solo la riserva. La qualità può essere incrementata da idonee terapie con integratori in periodo pre-concezionale. Le mutazioni le richiederei solo dopo aver individuato un valore incrementato di omocisteina.
Sulla scelta di demordere o meno, sul piano psicologico, le dico subito NO!!.
Sul piano clinico, ovviamente è doveroso preparare tutte le componenti al meglio per avere una gravidanza teoricamente normale. C'è, ovviamente, sempre il "quid" che può capitare e che sfugge ad ogni nostra possibile previsione. Ma si sa....così è fatto il mondo e la vita in genere.
Solo, però, dopo averle provate tutte ci si potrà mettere DAVVERO, il cuore in pace. Non le sembra??
Auguri di una santa Pasqua di Resurrezione.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#74] dopo  
Utente 395XXX

Grazie. Non trovo le parole adatte per ringraziarla.....la mia bocca non traduce al meglio le emozioni nel mio cuore. Grazie...la più semplice ma la più efficace. Buona Pasqua. Giorgia

[#75] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
A ben risentirci.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#76] dopo  
Utente 395XXX

Carissimo dottore, le invio i risultati degli esami prescritti dall'endocrinologo. ..sembra tutto negativo ma le faccio notare che il tsh si sta gradualmente alzando. Da 2,17 ora è 2,86 e l'endocrinologo diceva di monitorarlo in una futura gravidanza affinché non superasse i 2,50. Ma comincia già da ora che non lo sono. Mi chiedo davvero se non sia meglio iniziare subito una terapia preventiva con un test positivo. Di seguito gli esami. Grazie di cuore
Anticardiolipina
IgG <0,5 <10,00
IgM 0,8 <10,00

Antibeta2glicoproteina
IgG <0,8 <7,0
IgM <0,9 <7,0

LAC
T.di tromboplastina parziale 26s rif.23-25
P-SCT 1,09 ratio <1,20
P-DRVVT 0,99 ratio <1,20

Anti nucleo ANA <1:40 <1:40

Tsh 2,86


Grazie ancora.

[#77] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Condivido l'idea di farlo diminuire sotto i 2,5 già da ora. OK per gli altri esami.

Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#78] dopo  
Utente 395XXX

A suo avviso dottore,nel mio caso,riterrebbe utile fare un tampone vaginale x ricerca clamidia,mycoplasma ed ureaplasma prima di iniziare una nuova ricerca di gravidanza?

[#79] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Assolutamente sì. E' molto opportuno.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#80] dopo  
Utente 395XXX

A questo punto,visto che sto procedendo a singhiozzo,ritiene utili al momento altri accertamenti? Ricordo che ho fatto esami ormonali,emocromo,CMV,test di coombs,omocisteina,LAC,ANA,cardiolipina,antifosfolipidi,tsh e anticorpi tiroidei (positivi). Un solo aborto. Mutazioni solo con omocisteina alta che non ho. Proteina S? Proteina C? O può bastare? Grazie e scusi.

[#81] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo che valutazioni come questa spettino al Sanitario che l'ha in cura.
Solo da una desamina della sua condizione di salute e dell'aborto che ha subito, si potrà rispondere concretamente alla Sua domanda. Non bisogna, tra l'altro, dimenticare la ritrosia dei medici di MG a prescrivere esami in questo momento storico.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#82] dopo  
Utente 395XXX

So di alcuni ginecologi che sono soloti prescrivere deltacortene per abbassare il titolo anticorporale nelle prime settimane di gravidanza.......sapendo bene che un eutirox nel mio caso non andrebbe ad agire sugli anticorpi ma sul tsh (il mio ancora nella norma) mi chiedo se sia una strada eventualmente percorribile visto che sono proprio gli anticorpi il reale pericolo...grazie infinite e buon week-end. .

[#83] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Un dosaggio del titolo anticorpale e del TSH nei primi giorni col test positivo, può indicare la via terapeutica da seguire in proposito. Io agirei così.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#84] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore vorrei aggiornarla sulla situazione. Ieri ho avuto controllo dal ginecologo a 3 mesi dall'aborto e mi ha dato,se me la sento,il via libera per riprovare. Per quanto riguarda la tiroidite autoimmune con tsh e ormoni nella norma mi ha detto solo che a test positivo terremo monitorato il tutto ed eventualmente si penserà per un'assunzione di eutirox 0,25. Invece raccomanda assunzione di progesterone già dalla fase luteale per scongiurare qualsiasi cosa...ma non mi è chiara una cosa: in fase luteale mi ha prescritto il luteyn x via orale dal 15 al 25 giorno ciclo e dal test positivo ovuli di prometrium 200 1+1. Come mai questa differenza? Io con prometrium via vaginale mi ero trovata molto bene e vorrei evitare la via orale....forse per comodità? Posso assumere prometrium anche in fase luteale? Ed alla sospensione ci sarebbero problemi se fossi incinta? Meglio fare un test prima di sospenderlo x evitare cali dell'ormone? Grazie DI CUORE.

[#85] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Queste cose le dovrebbe chiedere al Curante.
Le posso dire che se il fine del Lutenyl in fase luteale fosse una supplementazione ormonale della fase luteale stessa, il Lutenyl ed il prometrium per via vaginale servono al medesimo scopo.
Nessun problema, in termini di gravidanza, alla sospensione del farmaco (del resto sarebbe il caso di non sospenderlo neppure).
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#86] dopo  
Utente 395XXX

Scusi ma non ho chiare le ultime righe riguardo la sospensione. Chiedevo: se prendessi il prometrium in fase luteale e alla sospensione al 24esimo giorno dopo poco il ciclo non mi tornasse e scoprissi di essere incinta.....ecco,quei due -tre giorni scoperti dal farmaco potrebbero creare un calo dell'ormone e provocare problemi? Dovrei fare un test precoce prima di smetterlo?

[#87] dopo  
Utente 395XXX

E tra l'altro da quanto ho capito lei consiglierebbe di prendere gli ovuli tutti e 9 i mesi di gestazione,ho capito giusto? Grazie mille

[#88] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il senso della mia frase era:
- se dovesse iniziare una gravidanza nè il Lutenyl nè il Prometrium sarebbero stati dannosi per la gravidanza stessa
- in molti casi, a camera gestazionale evidenziata in utero (per quanto mi riguarda), si è soliti dare il progesterone per supplementare l'attività del corpo luteo gravidico nelle prime fasi della gravidanza.

Comunque, per status del sito, non si possono nè consigliare nè prescrivere terapie per via telematica. Eviti, cortesemente, di fare per il futuro, domande di questo tipo. Grazie.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#89] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottor Santoro,le scrivo per una mia curiosità. Noto che in ginecologia ed in endocrinologia ci sono pareri discordanti sull'utilità del cortisone in donne gravide con anticorpi antitiroidei positivi. Mi chiedevo: esistono studi ed evidenze scientifiche che provano o smentiscono questa teoria? Grazie mille

[#90] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La presenza delle tiroiditi autoimmuni, è considerata, in letteratura, in fattore di rischio per aborti ripetuti o ricorrenti. La loro pericolosità è insita nell'instaurare un ipotiroidismo subclinico, ovvero uno stato di ridotta funzione tiroidea che viene compensato da un incremento dei valori del TSH ipofisario. I livelli di TSH sono discriminanti: livelli superiori a 4 UI/ml indicano questa condizione. Importante, con adeguata supplementazione esterna di ormoni tiroidei o di loro estratti è mantenere livelli di TSH inferiori a 2,00 - 2,5 UI/ml.
Fra le cause più frequenti di ipotiroidismo, vi sono, appunto, le tiroiditi subacute e croniche, evidenziate da un incremento degli anticorpi specifici (anti-perossidasi, anti-recettore per il TSH ed anti-tireoglobulina), la cui presenza si associa ad un aumento della possibilità di aborto spontaneo ricorrente, oltre che di ipertensione gestazionale con una incidenza di due volte superiore rispetto alla popolazione di controllo. Essi vanno sempre ricercati anche se gli esami tiroidei appaiono normali. La loro presenza è negativa sia perché sono spia di una disreattività del sistema immunitario nei confronti della gravidanza, sia perché fanno ridurre i livelli attivi di progesterone; essi, quindi, agirebbero con un duplice meccanismo d'azione. Inoltre c'è da riconoscere come la gravidanza determini, attraverso l'incremento degli estrogeni per produzione placentare e la riduzione dei livelli di iodio per aumentato fabbisogno embrio-fetale, una condizione di ipotiroidismo "fisiologico" cui far fronte con sale iodato nella dieta e supplemento di iodio negli integratori fin dalle prime fasi della gravidanza. La ridotta disponibilità degli ormoni tiroidei nelle cellule trofoblastiche nelle fasi iniziali della gravidanza sarebbe alla base di alcuni meccanismi ipotizzati come alla base dell'aborto spontaneo ricorrente; questi ormoni, infatti, avrebbero un ruolo importante nel regolare la morte cellulare programmata (apoptosi), inibendola, proprio a livello delle cellule trofoblastiche, che, con la carenza degli stessi, si avvierebbero più facilmente e velocemente alla morte, determinando l'aborto spontaneo ripetuto o ricorrente. Sarebbe opportuno, nelle pazienti con screening tiroideo positivo per distiroidismo associato alla presenza di anticorpi anti-tiroide (TAI), iniziare la supplementazione iodica e con ormone tiroideo tale da ridurre i livelli di TSH almeno a 2-00 - 2,5 UI/ml e quelli di fT4 con un intervallo compreso fra il 50° ed il 90° percentile già prima della gestazione. I livelli degli anticorpi e degli ormoni tiroidei e del TSH, una volta stabilizzati e riportati nei limiti sopra descritti, vanno monitorati la prima volta dopo 3 settimane e poi ogni 8 settimane fino al termine. La supplementazione iodica è ottimale con 200 microgrammi dell'elemento, incrementando fino a 260 microgrammi nei primi tre mesi di gestazione.
L'utilizzo del cortisonico quale agente in grado di diminuire i livelli auto-anticorpali, non trova unanimità di accoglimento nel bagaglio terapeutico di questa condizione clinica.
Personalmente non lo utilizzo. I pareri sono contrastanti in quanto non vi accordo sui dati in letteratura scientifica internazionale. Probabilmente la discriminante non è la presenza degli anticorpi o la loro quantità circolante, quanto il valore del TSH.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#91] dopo  
Utente 395XXX

Grazie di cuore dottore,lei è sempre puntuale e preciso oltre che professionale. Io e mio marito abbiamo deciso di riprovarci da questo mese. Ho notato che dopo l'aborto il mio ciclo si mantiene sui 27 gg con ovulazione intorno al 13esimk. Con le precedenti gravidanze ho sempre "preferito"anticipare l'ovulazione di poco e arrivare finoal giorno stesso dell'ovulazione. Questo perché so che l'ovulo vive pochissime ore.......lei che tempistica mi consiglierebbe? Grazie di cuore.

[#92] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Rapporti liberi fino al sesto giorno dall'inizio del flusso.
Astinenza per 4 giorni. Dall'undicesimo un rapporto completo al giorno a giorni alterni per 4 volte.


saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#93] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottor Santoro.....con gioia le annuncio di essere nuovamente in attesa e stavolta prego che vada tutto bene. Ultimo ciclo 30 aprile dopo aborto spontaneo a gennaio...terza gravidanza. La prossima settimana andrò a dosare tsh e gli ormoni tiroidei x via della tiroidite scoperta dopo aborto. Il mio ginecologo ha prescritto prometrium 200 uno alla sera e se tsh risulterà superiore a 2,50 mi prescrivera' eutirox. Come le dicevo non è propenso a prescrivere il cortisone x gli anticorpi...quindi la terapia sarebbe eutirox e progesterone. Le vorrei chiedere...ritiene utile dosare in gravidanza nelle prime settimane nel mio caso il progesterone? Al momento devo prendere solo un ovulo ma sento di molte donne che lo assumono anche al mattino...è da verificare secondo lei? Grazie mille di cuore

[#94] dopo  
Utente 395XXX

Ah! Dimenticavo.....ho dosato il progesterone 7 gg dopo ovulazione e il valore era 21 ng/ml...

[#95] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il dosaggio del progesterone è nei limiti, La dose dell'ovulo mi sembra, per questo, indicata.
Concordo sulla non prescrizione del cortisonico per gli anticorpi anti-tiroide.
Doserei il progesterone ogni 7 giorni fino alla 10ma 11ma settimana per aggiustare il dosaggio del progesterone in ovuli se di necessità.
Formulo i migliori auguri.
Mi tenga informato se vuole.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#96] dopo  
Utente 395XXX

Dottore...sono molto in ansia. Stamattina alzandomi è sceso il rimasuglio di progesterone,molto poco,ma il colore mi preoccupa....non è bianco come sempre ma è color nocciola e sono terrorizzata...può essere perché oggi avrebbe dovuto venire il ciclo? Oppure impianto? Grazie mille

[#97] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo sia il caso di eseguire un'eco vaginale.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#98] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore,dopo quel singolo isolato episodio,avvenuto tra l'altro il giorno in cui sarebbe dovuto arrivare il ciclo,non ho più notato nessuna perdita anomala. Crede sia necessaria comunque un'eco ? La prima è fissata x il 17 giugno...

[#99] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo sia opportuno l'esame ora.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#100] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore....con tremendo dolore le scrivo queste righe. Oggi dopo una perdita di muco striato di sangue e qualche perdita marrone ho prenotato l'eco dal mio gine x domattina. Stasera ho visto sangue scuro e per curiosità ho fatto un test di gravidanza risultato negativo. Giovedi era positivo. Le beta ancora non le avevo fatte. Credo si tratti di una biochimica che gli ovuli di progesterone hanno un pò ritardato. Sono distrutta. Domattina chiariro' il quadro con l'eco ma credo non ci siano speranze. Da cosa dipende ? Di cosa si tratta la biochimica? Lei crede ci sia qualcosa di patologico a questo punto? Grazie col cuore

[#101] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
In genere le gravidanze biochimiche (termine utilizzato nella pratica per definire gravidanze con solo test positivo ma concluse con una sorta di mestruazione prima ancora di evidenziare le stesse per via ecografica) son gravidanze la cui caratteristica è quella di essere sedi di anomalie genetiche importanti che non permettono l'accrescimento dell'embrione oltre un certo limite. In poco tempo si innesca quella che noi chiamiamo sintesi letale che, come una sorta di segnale di morte cellulare, partendo da una o poche cellule, si dirama in poco tempo all'intera popolazione cellulare embrionale, causandone l'arresto di crescita e di ulteriore differenziazione.
Credo che, prima di un'altra gravidanza, a questo punto, si tratta di ricercare bene ogni possibile causa che interferisca negativamente con essa.
Mi spiace davvero tanto: so quanto teneva a questo evento.
Ma vedrà che con i passi giusti, almeno si arriverà a definire il motivo di questo insuccesso, al fine di poterlo eventualmente rimuovere efficacemente.
Un caro saluto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#102] dopo  
Utente 395XXX

Grazie per la cortese risposta. Sono di ritorno dall'ecografia,anche in 3D, il ginecologo non ha visto alcuna camera gestazionale e l'endometrio è secretivo. Attendo il ciclo. Secondo il suo parere l'evento pitrebbe essere collegato alla mia età ed alla scarsa qualità ovocitaria. Esclude altri problemi che,secondo il suo parere,si sarebbero visti con le altre gravidanze (ultima nel 2013). Ora dottore,già con il primo aborto si tende a non fare indagini. Io x conto mio avevo voluto farne almeno un pò. ...l'unica cosa emersa era la tiroidite di hashimoto. Poi avevo eseguito tutti gli esami generali,emocromo,omocisteina,colesterolo,ormonali 3 giorno del ciclo,progesterone, anticardiolipina, ana,antifosfolipidi, tsh,ft3,ft4 e relativi anticorpi. Tampone ricerca clamidia,ureaplasma etc....negativo. Le chiedo un parere franco e sincero....rischio troppo a riprovare? Ci sono altri esami che con siglierebbe? Davvero dopo 2 figlie potrebbero essere sorte alcune patologie importanti oppure davvero può essere una questione di qualità ovocitaria? Grazie infinite per la sua pazienza

[#103] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Come le dicevo, quando si parla di problematiche genetiche si parla di corredo genetico portato dai gameti maschili e femminili che, incontrandosi, danno vita al nuovo essere. Ovviamente una cattiva qualità ovocitaria di configura e si concretizza proprio in un'anomalia del corredo genetico portato dall'ovocita.
Per ciò che riguarda il futuro.
Prima di parlare con CERTEZZA di qualità ovocitaria scadente come causa dell'aborto, dovrebbero essere escluse tutte le cause potenzialmente diagnosticabili.
All'appello mancano esami da eseguire anche sull'utero, per cui la lista non è affatto conclusa.
Le auguro ogni bene.
Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#104] dopo  
Utente 395XXX

Ritiene utili gli esami sulle mutazioni,polimorfismi mthfr, proteina s,proteina c,resistenza proteina c attivata,fattore leiden,variante protombinica,PT,PTT,antitrombina,D-dimero?grazie

[#105] dopo  
Utente 395XXX

inoltre mi scusi...dall'ecografia risulta da molto un piccolo fibroma di 6 mm scarsi situato in zona periferica. Secondo il ginecologo non darebbe alcun fastidio alla gravidanza appunto percheè situato perifericamente. Cosa ne pensa? Grazie

[#106] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ritengo utile l'esecuzione degli esami da lei elencati, ma anche di accertamenti da eseguire sull'utero. Per il fibroma, concordo con chi l'ha ampiamente rassicurata sulla sua innocuità.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#107] dopo  
Utente 395XXX

Grazie di cuore. La nuova ginecologa che ho consultato mi parlava di eseguire anche il cariotipo mio e di mio marito. Scusi ma a suo parere dopo due figlie sanissime è davvero il caso? Per esame all'utero intende isteroscopia? Grazie

[#108] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se non l'avete già praticato, è utile l'esame del cariotipo. Altrimenti sarebbe il caso di eseguire un cariotipo sugli spermatozoi con una FISH su liquido seminale.
Per esami sull'utero, intendo l'isteroscopia, sì.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#109] dopo  
Utente 395XXX

Grazie di cuore dottore....ho già iniziato qualche esame. Tutto negativo...anche il Leiden. L'unica cosa è che insieme agli anticorpi anti-tpo che sapevo di avere si sono ora associati anche i tireoglobulina...ma tsh 2,57. Poi ho un valore di d-dimero di 0,21 e il massimo sarebbe 0,20. Aspetto i rimanenti....

[#110] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Nessun problema statisticamente rilevante finora.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#111] dopo  
Utente 395XXX

Gentilissimo dottore, ho avuto i risultati della seconda parte di esami per l'abortivita' consigliati dalla ginecologa. Dunque,come le dicevo tutto sembra apposto...il cariotipo è normale, il leiden negativo.....solo però una delle due mutazioni mthfr risulta in omozigosi. Precisamente "polimorfismo 677t omozigote mutato TT". cosa significa? Il valore dell'omocisteina è nella norma,anzi,più verso il limite minimo...so che questo genere di mutazioni possono dare problemi di aborto e credo siano presenti dalla nascita....come si spiegano le mie due bellissime gravidanze? Questo ostacolera' il mio forte desiderio di un'altra maternità ? Grazie di cuore dottore,grazie.

[#112] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per la domanda specifica, le ricordo che solo uno dei due alleli è mutato, mentre l'altro è normale. La parte normale dell'enzima lavora anche per quella alterata, senza comportare l'incremento dei livelli di omocisteina. Per cui: avanti tutta. Nessun ostacolo da questa specifica condizione.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#113] dopo  
Utente 395XXX

Carissimo dottore,io e mio marito abbiamo intenzione di riprovare a cercare una gravidanza da questo mese e fiduciosi che tutto vada per il meglio. L'ovulazione avverrà questa settimana e penso proverò ad usare gli stick clearblue per aiutarmi...volevo chiederle una cosa: nella confezione dicono di avere rapporti nelle 48 ore successive la comparsa faccina sorridente (picco lh) quindi suppongo la sera stessa e il giorno dopo. Lo ritiene sufficiente o sarebbe meglio coprire oltre le 48 ore? Grazie di cuore

[#114] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
IL picco dell'LH precede di 24 -36 ore l'evento ovulatorio.
Dal momento in cui compare, perciò, ritengo utile un rapporto al giorno per due giorni iniziando 24 ore dopo la comparsa della faccina sorridente, come Lei la definisce.
AUGURI.
Vorrei informarla, peraltro, che da Settembre inizierò una collaborazione con un centro di Firenze che può trovare sulla mia scheda personale per cui potrà anche usufruire di un mio consulto se crederà opportuno.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#115] dopo  
Utente 395XXX

Grazie infinite di cuore caro dottore. Terrò in considerazione senz'altro la cosa. Volevo chiarirmi una cosa....io ho sempre creduto che il giorno del picco lh e quello successivo fossero i più fertili e propizi...lei invece suggerisce di attendere 24 dal picco...io ho sempre un pò anticipato l'ovulazione anche con le precedenti gravidanze fidandomi di più (se così si può dire) della sopravvivenza degli spermatozoi piuttosto che della breve vita dell'ovulo (sarà per questo che ho due femmine????). Se la positività dello stick compare il mattino presto un rapportoin tarda serata è troppo presto? Grazie ancora

[#116] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L?ovulo espulso rimane fecondabile per 24 - 30 ore, mentre lo sperma rimane attivo fino a 72 ore.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#117] dopo  
Utente 395XXX

Carissimo dottore volevo aggiornarla sulla mia ultima visita ginecologica effettuata con una nuova ginecologa a cui ho portato i risultati dei recenti controlli. Per quanto riguarda il problema tsh 3,86 e anticorpi mi consiglia terapia con tirosint da 25 per una gravidanza perché dice che preferibile è un valore sotto ai 2 e poi con la positività agli anticorpi si renderebbe necessaria l'integrazione. Per la mutazione consiglia invece vitamine del gruppo B e prefolic 15. Consiglia pure un basso dosaggio di cortisone a test positivo per tenere a bada gli anticorpi e il sistema immunitario. La cosa che mi rattrista di più è che vedendo i valori ormonali (amh 0.89 ed fsh 10.96) ha detto che sembrerebbe che le mie ovaie siano più vecchie dei miei 37 anni e che dai valori sembrerebbero più di una donna sui 40-41. Di conseguenza ovociti con scarsa qualità. In ogni caso mi ha tranquillizzata dicendomi che questo può volr dire nulla e che ci sono donne con ovaie ben più vecchie con figli sani e belli. Io però sono triste. Inoltre dall'ecografia risulta tutto bene,l'endometrio perfetto per una gravidanza e sto per ovulare a sinistra dove sono presenti due follicoli uno di 16,5 e uno di 13,5. Questo secondo lei sarebbe proprio un indice di quest'invecchiamento: cicli senza ovulazione e cicli con doppia ovulazione. Mi avrebbe consigliato integratore inofolic plus. Cosa pensa di tutto questo dottore? La cosa che mi preme è capire se davvero la mia qualità ovocitaria scarsa potrebbe portarmi ad avere continuamente aborti...posso sperare in un esito positivo o devo abbandonarle queste speranze? Inoltre: i due follicoli visti potrebbero farmi correre il "rischio" potenziale x questo mese di una gravidanza gemellare? Grazie davvero per il tempo che mi dedica

[#118] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per i due follicoli: nessun problema di gemellarità. Concordo sulle impostazioni terapeutiche della Collega. La qualità ovocitaria è, spesso, un grosso problema. Non mi arrenderei, però, così facilmente!!!
Insista. Ci sono ancora i margini per poter avere una gravidanza spontanea.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#119] dopo  
Utente 395XXX

Credo comunque dottore,e mi corregga se sbaglio,che non si possa parlare di cattiva qualità ovocitaria in senso generale per tutti i miei ovociti giusto? Credo vada differentemente ciclo dopo ciclo....in pratica un ovocita buono potrebbe sempre capitare,è corretto il mio pensiero? Grazie

[#120] dopo  
Utente 395XXX

E un secondo quesito: vorrei fare un dosaggio del progesterone questo mese ma c'è un problema....ho ovulato ieri,domenica 10,e so che di regola si dovrebbe dosare 7 giorni post ovulazione. Ovviamente cadrebbe di domenica....quando sarebbe opportuno farlo in alternativa? Il sabato (6 post ovulazione) oppure lunedi (8 post ovulazione)? Grazie infinite ancora

[#121] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
In genere il Progesterone va dosato per 3 volte in periodo luteale. Personalmente utilizzo i giorni +18, +21 e +23 dall'inizio del ciclo.
Meglio 3 risultati che uno solo. La somma dovrebbe superare i 15 ng/ml (regola di Abraham).
Per la qualità ovocitaria non ha ragione. La qualità degli ovociti è da ritenersi totale per tutto il patrimonio follicolare posseduto da quella donna.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#122] dopo  
Utente 395XXX

Mi scusi ma allora sono confusa: se si ipotizza una cattiva qualità ovocitaria ed è così per tutto il patrimonio ovocitario per quale motivo la mia ginecologa,e anche Lei,mi incoraggiate ad insistere? Se i miei ovociti sono tutti "scarsi" non ho alcuna possibilità di gravidanza "sana"!!

[#123] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La qualità ovocitaria più scadente può essere migliorata con idonee terapie. Per questo, insista con le cure e provi di qui a poco tempo.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#124] dopo  
Utente 395XXX

La dottoressa mi ha prescritto inofolic normale di giorno e inofolic plus la sera. Potrebbe essere un primo passo?

[#125] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Certamente sì.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#126] dopo  
Utente 395XXX

La dottoressa però avrebbe precisato che la formula normale a suo parere sarebbe pressoché inutile se non soffro di ovaio policistico e invece la formula con melatonina sarebbe più efficace.....io ho letto qualcosa in rete e non mi pare sia così. Si parla molto bene dell'inositolo in generale. Inoltre diceva che la formula con melatonina la consiglia prima di cena perché si assorbe meglio....ma la melatonina da sonnolenza o sbaglio?

[#127] dopo  
Utente 395XXX

Credo sarebbe meglio più tardi....

[#128] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si attenga alla terapia impostata. Anche a me dà buoni risultati.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#129] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore le scrivo perché non riesco più a capire come calcolare il mio ciclo dopo la biochimica. Le scrivo le date degli ultimi tre: 01 giugno (flusso) -27 giugno (flusso)-23 luglio (flusso). Non capisco se è di 27 oppure 26? Inoltre nel ciclo del 27 giugno ho avuto picco lh il giorno 8 luglio e credo di aver ovulato il nove..di conseguenza la mia fase luteale è idonea o breve?(il ciclo è arrivato il 23). Insostanza non ho mai capito se il primo giorno di flusso va contato come primo del nuovo ciclo o come ultimo del precedente.....

[#130] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
I flussi normali arrivano ogni 21 - 35 giorni. Quelli che ha indicato, sono, quindi, tutte mestruazioni regolari.
Un saluto
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#131] dopo  
Utente 395XXX

Gentilissimo dottore dopo una pausa estiva mi trovo a richiedere gentilmente un suo consulto. Non so se ricorda qualcosa del mio caso:ricerca terza gravidanza 38 anni fatti lunedi. A novembre sono rimasta incinta dopo solo 3mesi di tentativi. Interrotta con aborto spontaneo a 9 settimane. Secondo suo suggerimento ho indagato solo il valore di tsh che era di 3,33 scoprendo di avere una leggera tiroidite di hashimoto con anticorpi da monitorare a test positivo. Esamii ormonali al terzo giorno amh 0,89 (0-12,6) Lh 6,70 FSH 10,95 PRL 7,24 17BETA-ESTRADIOLO 38,3 TESTOSTERONE 0,22. Il mio ginecologo disse che i valori erano compatibili con una donna della mia età e di riprovare sapendo che potevo metterci un po'. Lei stesso mi scrisse che la mia riserva ovarica si sta esaurendo e di ritentare senza indugio subito. Riprovato a maggio e subito test positivo ma poi fu biochimica. Fatto vari esami per poliabortivita' da cui non è emerso nulla solo mutazione in omozigosi di un solo allele con omocisteina nella norma. Stiamo riprovando da allora con stick x ovulazione e cura prima con inofolic ed ora FT500 plus. Per ora ancora nulla. A suo parere ho qualche speranza? È ora secondo lei di pensare a qualche ciclo di clomid o monitoraggi? La cosa che mi ha confusa è aver letto un suo consulto dove scriveva ad una donna di 43 anni con un amh molto più bello del mio (tipo quasi aa 2) che le sue possibilità erano pressoché nulle......quindi perché io con un 0,89 ne avrei? Mi scuso molto ma lei non può immaginare quanto io senta forte il desiderio di questo figlio.....un caro saluto.

[#132] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La sua biochimica è una gravidanza. Esitata in aborto precocissimo è ovvio. Ma è una gravidanza. La sua riserva ovarica si sta esaurendo, come le dicevo. Per questo, data la sua possibilità di iniziare una gravidanza, le consigliavo di iniziare una cura per migliorare la qualità ovocitaria e poi ritentare subito.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#133] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore le scrivo per un parere riguardo al mio ciclo. È di circa 26 gg puntuali ma ho notato che alcuni mesi è scarso nel flusso e nella durata facendo fatica a sbloccarsi. Altri mesi,come questo,parte subito e i primi due gg normale per poi sbloccarsi in maniera molto abbondante in terza giornata con qualche piccolo coagulo. Poi si esaurisce. Da cosa dipende? Dai controlli precedentemente effettuati (luglio) per l'aborto risulta solo un fibroma di 6mm scarsi in zona periferica. Per il resto tutto ok. A suo parere i mesi con flusso scarso possono essere riconducibili ad un ciclo anaovulatorio e gli altri invece con buona ovulazione? Grazie infinite.

[#134] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
IN linea teorica, ciò che le sta accadendo potrebbe avere la spiegazione che lei stessa esplicita, certo.
Per la questione "fibroma", in genere, la loro presenza si associa a flussi tendenzialmente abbondanti e non a flussi scarsi.
Per questo, tenderei ad escludere il fibroma quale problema per ciò che accade col suo ciclo.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#135] dopo  
Utente 395XXX

Inoltre dottore mi chiedevo se la presenza di muco ovulatorio sia condizione indispensabile per il concepimento....le chiedo questo perché ci sono mesi in cui riesco a vedere esternamente il muco e mesi in cui non lo vedo ed avverto solo una sensazione di bagnato senza però notarlo. Questi sono mesi meno fertli oppure comunque il muco è presente ma non si vede esternamente? Grazie di cuore.

[#136] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
A volte il muco in fase fertile è quantitativamente molto abbondante, tanto da divenire visibile all'esterno dei genitali. In altri mesi il muco ovulatorio è quantitativamente minore. Se il ciclo non è ovulatorio, si può correre il rischio di scambiare per muco, perdite vaginali anomale.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#137] dopo  
Utente 395XXX

Gentilissimo dottor Santoro,ho effettuato oggi in 21 esima giornata il dosaggio progesterone con risultato 13 ng (ovulazione 25 settembre). È stato ovulatorio il ciclo? Approfitto della sua competenza per chiederle un parere: la mia ginecologa sostiene sia giunto il momento di tentare una leggera stimolazione con clomid. Io sono molto spaventata perché ho letto in rete che questo farmaco ha moltissimi effetti collaterali......è così? Inoltre sento spesso di cure con il DHEA. Crede possa essere un'alternativa? Grazie infinite e buon lavoro.

[#138] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La quantità di progesterone indicherebbe un ciclo ovulatorio (uso il condizionale perchè a volte anche una normale quota di progesterone si ritrova in cicli anovulatori come nel caso della sindrome del follicolo non rotto luteinizzato).
Sulla stimolazione: in clomid può determinare sindrome da iperstimolo in pochi casi; si tratta per lo più di persone con ovaia micropolicistiche.
Il DHEA è piuttosto un integratore che aiuta la risposta follicologenetica in caso di stimolazione ovarica controllata. Da solo non riesce a stimolare le ovaia per produrre più follicoli.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#139] dopo  
Utente 395XXX

Caro dottore,con gioia e molta paura le comunico che ho avuto test positivo con u.m.13/09. Come ricorda il mio progesterone era 13 e il tsh 3,03. La mia ginecologa mi ha da subito prescritto seguente terapia: multicentrum dha, eutirox 25,dav integratore,deltacortene 5 mg e prometrium 200, 2 ovuli al giorno. Oltre che prefolic 15 e vitamine b x allele mthfr mutato omozigosi. Al momento tutto ok. La prossima settimana eseguiro' beta. Sono terrorizzata da tutto mi creda ma voglio fidarmi di Dio e se mi ha mandato questo dono probabilmente sarà certo che io riesca a gestire tutto nel migliore dei modi. Vorrei solo chiederle cosa pensa della terapia e cosa mi consiglia di controllare sempre con più attenzione in questa gravidanza. Grazie di cuore per tutto.

[#140] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le faccio anzitutto i miei fervidi auguri.
Presto (credo già prossimo mese) inizierò i miei consulti periodicamente a Firenze se ciò le può essere di qualche utilità.
La terapia impostata mi sembra confacente alla sua situazione. Per ora non resta che iniziare il monitoraggio della beta e quando il valore avrà superate le 1000 mUI/ml eseguire il monitoraggio ecografico.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#141] dopo  
Utente 395XXX

Grazie di cuore. Se tutto andrà per il meglio la ricorderò sempre come un angelo "virtuale". Grazie ancora.

[#142] dopo  
Utente 395XXX

Dottore,ho eseguito le prime beta. Sono a 4+1 e risultano 480. Il tsh 2,93 (era 3,03 ho iniziato eutirox 25 da 4 gg) e progesterone a 27,3. Cosa ne pensa? Grazie

[#143] dopo  
Utente 395XXX

Aggiornamento beta ad oggi 4+4 valore 1334. Progesterone 22,8. Sono felice per la buona crescita delle beta ma in ansia per questo lieve calo del progesterone. Puntualizzo che il dosaggio è stato di mia iniziativa. Cosa ne pensa? Grazie infinite

[#144] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Tutto ok. E' arrivato il momento di fare un'eco vaginale.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#145] dopo  
Utente 395XXX

Perché il valore è leggermente sceso pur assumendo progesterone x via vaginale?

[#146] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non se ne preoccupi. Richieda l'eco vaginale e mi informi.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#147] dopo  
Utente 395XXX

Caro dottore,le scrivo in preda allo sconforto in attesa dell'ecografia. In merito alla terapia che sto seguendo (eutirox 25,prometrium 200 e deltacortene 5) ho sentito il mio endocrinologo che è d'accordo con la somministrazione di eutirox (controllando sempre tsh perché dice che con le beta hcg la tiroide comunque è stimolata a lavorare di più ) ma mi ha rimproverata per aver accettato deltacortene da 5 perché sostiene che "non esiste al mondo" somministrare cortisone ad una gravida per gli anticorpi antitiroide. Mi sono molto spaventata. Ora,io mi sono molto documentata e ho capito che non è raro trovare ginecologi che abbracciano questo filone pro-cortisone,anzi. La mia ginecologa lo ha prescritto fino alla fine del terzo mese dicendo che è una precauzione per tenere a bada il mio sistema immunitario allertato. Ora io sono davvero in ansia e delusa. Credo sia normale per una donna che viene da un'esperienza traumatica di aborto spontaneo cercare di fare il possibile per tutelare la nuova gravidanza e fare ciò che ritiene sia meglio per stare serena con se stessa e magari evitare un giorno sensi di colpa del tipo "ma se avessi preso il cortisone,forse...". Sono stata incerta per giorni prima di prenderlo ma poi,con molta fatica l'ho fatto. Ora sono spaventata e mi chiedo se invece non sto causando danni al mio tanto desiderato bambino.....

[#148] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Nessun problema con questo cortisonico. E' chiaro che non le è stato prescritto per gli anticorpi anti-tiroide: ci mancherebbe !!!
Il cortisone migliora la capacità gestazionale in una donna con aborti ripetuti, al di fuori di ogni ragionevole dubbio.
Nessun problema o nessuno scrupolo.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#149] dopo  
Utente 395XXX

Dottore,lei da lontano è riuscito a fare un miracolo: darmi serenità con questa risposta. Grazie. La ginecologa ritiene corretto farmi assumere il deltacortene 5,in linea di massima,fino alla 16esima settimana. Le sembra un tempo giusto o esagerato? Inoltre so che andrebbe scalato gradualmente....grazie di cuore ancora.

[#150] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per la verità, lo uso anche per più tempo...ma deve rifarsi sempre ai consigli di chi la segue "sul campo".
Il dosaggio da scalare, per queste dosi, potrebbe non applicarsi; per dosi maggiori, in via precauzionale, sì. Ma, spesso, lo si fa solo per abitudine. Non esistono rischi veri e concreti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#151] dopo  
Utente 395XXX

Dottore,premetto che sabato mattina avrò l'eco a 6+4...ho rifatto oggi a 6+2 le beta ed erano 11085. 9 gg fa a 5+0 erano 3038....so che dopo un pò perdono la loro matematicita' ma secondo lei son cresciute poco? E con l'eco potrebbe sentirsi magari già il battito? Grazie

[#152] dopo  
Utente 395XXX

(Le segnalo che le primissime sono state fatte in 3 prelievi ogni 3gg. 4+1 479;4+4 1334; 5+0 3038 e queste 6+2 11085)

[#153] dopo  
Utente 395XXX

Vedendo che non ha risposto ancora ne approfitto per comunicarle il risultato dell'eco. Premetto che sono a 6+4 u.m 13/09. L'eco è stata fatta a pagamento da un ginecologo del policlinico di Abano Terme perché il mio gine di fiducia non poteva prima della 7+6. Il risultato pessimo: risulta solo la cameretta vuota. "Presenza in utero di camera gestazionale priva di echi embrionali e sacco vitellino. Ampio disimpianto di mm 20." Credo ci sia poco da sperare. Il medico mi ha chiesto se con un distacco simile avessi qualche perdita ma io non ho nulla. Nelle foto vedo solo queste due misure,credo della camera : 1 D1.36 cm 2 D1.01cm. Non ha parlato di raschiamento ma solo del fatto che potrebbe partire l'aborto da solo tra qualche giorno. Ha detto di sospendere il progesterone. Ho chiamato il mio gine di fiducia che vorrebbe attendere una settimana. È rischioso? È definitiva la diagnosi oppure potrebbe essere che l'embrione non sia ancora visibile? Lo so,è folle quello che dico. Spero solo di evitare il raschiamento visto che l'altra volta è avvenuto spontaneamente ed ero ad 8+3. La prego mi dica qualcosa lei....

[#154] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Purtroppo la gravidanza si è interrotta. Le dimesnioni, se sono quelle riportate nella sua mail, non indicano la necessità di un raschiamento a mio parere. Attenda la perdita emorragica e ripeta l'eco vaginale dopo 7 - 10 giorni da questa con una betaHCG sul plasma.
Un forte abbraccio.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#155] dopo  
Utente 395XXX

Purtroppo queste esperienze mi stanno cambiando, sono molto più fredda e dura e io non sono questa. La mia ricerca finisce qui. Il terzo resterà sempre un bel sogno irrealizzato nel mio cuore. Ho due figlie splendide e sono immensamente grata per questo. Le voglio solo chiedere se secondo lei dovrò aspettare molto prima del ciclo abortivo...e se secondo lei avverrà. Inoltre a questo punto...visto la cura che facevo e visto i controlli lei ritiene che sia tutto imputabile alla mia età e ai miei ovociti? La seconda figlia è nata nel 2013....possibile sia tutto precipitato in soli 3 anni?

[#156] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il flusso che segnala l'aborto in genere non si fa attendere per più di 12 - 15 giorni dall'arresto evolutivo. Importante è il controllo a distanza con beta ed eco vaginale per accertarsi della fuoriuscita di tutto il materiale deciduo-coriale ed embrionale.
Le cause, come credo saprà, in questo periodo della gestazione, sono da riportare ad anomalie genetiche nella gran parte dei casi.
Sul piano meramente speculativo, sarei tentato a risponderle affermativamente al quesito sulla qualità ovocitaria, ma, come credo immaginerà, sarebbe un azzardo dettato solo dalla convenienza di accontentarla e non un dato scientificamente comprovato e comprovabile.
Sul prosieguo non posso, ovviamente, incidere; le sue scelte rimangono sue e tanto basta.
Del resto, ogni gravidanza è una prova d'amore.
Credo il suo, lei lo abbia già dimostrato.
E con questo mi fermo qui.


Un forte abbraccio.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#157] dopo  
Utente 395XXX

La cosa che lascia l'amaro in bocca è che da parte di nessun medico mi sia stato chiesto se mio marito si sia sottoposto a qyalche esame specifico, neanche un semplice edame del liquido seminale. Ho passato mesi ad indagare su me stessa e curare (se ce ne fosse stato poi bisogno) solo me. Di lui non si sa nulla. Perché esiste questa mentalità bigotta per cui in genere è solo la donna ad avere problemi? Basta una banalissima infezione nell'uomo per portare a certi problemi.....perché la prima cosa che si fa è rivoltare la donna come un calzino e tenere l'uomo come ultima possibilità? Non capisco....

[#158] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Beh...non tutti sono così.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#159] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore,sono passati 10 gg dall'eco che ha evidenziato l'uovo cieco e da qualche giorno ho perdite marroni scarse che da ieri sono rosse mucose. Il flusso vero e proprio ancora non è arrivato. Non ho particolari dolori. Per quanto posso attendere? Viste le premesse crede arriverà? La cameretta era davvero piccola 1.34cm×1.01...grazie di cuore

[#160] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo non si farà attendere molto. Credo nei prossimi 5 - 7 giorni succederà qualcosa.

Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#161] dopo  
Utente 395XXX

Gentile dottore,sono in preda allo sconforto più totale. Stasera mi sono recata dal mio ginecologo per un'eco di controllo visto che la vera emorragia tarda ad arrivare....purtroppo è tutto invariato,anzi, abbiamo scoperto che il medico che ha diagnosticato l'uovo cieco al policlinico di Abano terme non ha visto il sacco vitellino ed ha evidenziato un ampio distacco di 20 mm che in realtà non c'era. Per carità, a fini tecnici non cambia nulla ma visto che aveva visto questo distacco ho vissuto tutti questi gg nell'attesa di abortire. Come si può vedere un distacco di 2 cm su di una cameretta di 1.34 cm?? In ogni caso io ora ho delle perdite di sangue ma esigue,il gine dice che ci sono indicazioni per attendere ancora un pò,non posso prendere il methergyn a suo avviso finché non vedo una perdita bella consistente e rosso vivo,sintomo di distacco della placenta. Quante possibilità ci sono che possa succedere da solo? Dottore,ho il terrore puro del raschiamento...grazie..

[#162] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se il raschiamento non le è stato consigliato dal collega che l'ha visitata dal vivo, occorre solo attendere. La perdita emorragica non dovrebbe più tardare.
Ovviamente ripeta un controllo a breve (max 5 giorni - 7 giorni). In caso di persistenza, non esiti a sottoporsi, invece, alla revisione chirurgica della cavità: è necessaria.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#163] dopo  
Utente 395XXX

Caro dottore,la perdita è arrivata tra domenica e lunedì....molto forte...dopo qualche tempo di forti contrazioni,facendo un colpo di tosse,è sceso tutto.....una marea di sangue insieme a del materiale...e un grosso pezzo che credo fosse la placenta. Ho avuto poi un'altra forte perdita. Poi sono cessate durante la giornata. Ieri sono riprese ad intermittenza,in particolare dopo essere stata seduta o sdraiata,rosso vivo ma non copiose. Cmq sempre presenti. Il mio gine consiglia methergyn 2 volte al giorno per contrarre l'utero e cacciare fuori se resta qualcosa ma io ho il terrore che mi faccia venire ancora tutto quel sangue....mi ha sconvolta. Domani in ogni caso farò eco di controllo. Ma perché stavolta che ero ad un epoca precoce senza embrione ho visto molto di più e l'altra volta in 9 settimane molto meno? Non mi spiego....

[#164] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non posso dirle ovviamente delle differenze che si sono viste nelle ecografie. Vi dico, per ora, di attendere una decina di giorni e di ripetere un'eco vaginale per accertarsi della completa pulizia della cavità uterina.

Mi tenga informato del suo caso.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#165] dopo  
Utente 395XXX

Questo il referto dell'eco dal mio ginecologo che mi ha molto sgridata x non aver ancora preso il methergyn..."utero di dimensioni morfologica ed eco struttura nella norma per età e parità. Pattern endometriale 9 mm di residui placentari. Campi annessiali liberi. Ovaio destro e sinistro regolari. Douglas libero. Aborto completo si consiglua assunzione di uterotonici". Quindi methergyn 3 volte al giorno. Cosa dice? Posso evitare il raschiamento? Lo so,avrei dovuto prenderlo prima....

[#166] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Penso che sia opportuno ripetere un'eco vaginale al termine del trattamento col Methergin
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#167] dopo  
Utente 395XXX

Caro dottore,il trattamento con methergyn penso stia dando i risultati sperati. Le perdite sono inizialmente aumentate con un'ultima piccola espulsione ed ora stanno diminuendo. Chiamerò quanto prima x un controllo. Volevo porle 2 importanti domande che mi premono molto. Dopo questo secondo episodio abortivo sto valutando l'assunzione della pillola x pochi mesi,per prendere un pò di "respiro". Avendo mutazione mthfr c677 (mi pare) in omozigosi con omocisteina nella norma (valore 4) sono a rischio di qualcosa? Secondo quesito: leggo spesso e sento che donne con mutazioni come la mia assumono cardiaspirina in gravidanza....io stavo solo assumendo prefolic 15 e vitamine gruppo B perché, così mi era stato detto,avevo appunto omocisteina nella norma. Ora mi chiedo....è stata la scelta giusta oppure visto il mio secondo aborto non è stato sufficiente? Ho due figlie nate da gravidanze bellissime e immagino di avere dalla nascita questa mutazione......la ringrazio tantissimo. Giorgia

[#168] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non possiamo dare terapie via internet. Dico che se il Collega sarà d'accordo a prescriverle la pillola, non credo ci siano problemi per un'assunzione di breve durata (2 o 3 cicli). Sull'incidenza della mutazione nel suo ultimo aborto....beh questo sarebbe tutto da verificare. Ci sarebbe una serie di esami da effettuare, alcuni entro il primo mese dall'episodio abortivo, per attestare un eventuale stato predisponente alla ripetizione del fallimento riproduttivo sul quale intervenire con idonee terapie.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#169] dopo  
Utente 395XXX

Avevo effettuato controlli sulla trombofilia e coagulazione....l'unica cosa uscita era questa mutazione di un solo allele c677t in omozigosi. Lei ne intende altri? Grazie ancora

[#170] dopo  
Utente 395XXX

Inoltre sono un po' confusa....il mio ginecologo dice che posso iniziare a prendere da subito la pillola (ginoden)....ma non si dovrebbe attendere il primo giorno di ciclo? Dice che dopo un aborto spontaneo si può iniziare ad assumere entro una settimana dall'evento...le dirò che sono molto combattuta tra il far ripartire tutto in maniera naturale o usare la pillola....questa ipotesi era dettata solo da un forte desiderio di passare un Santo Natale sereno,senza il dubbio di avere un pesante ciclo post-aborto.....è tutto così difficile.....

[#171] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Può assumere la pillola anche ora.
Gli esami cui faccio riferimento sono quelli autoimmunitari.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#172] dopo  
Utente 395XXX

Egregio dottore,ho fatto un dosaggio beta oggi a 11 gg post aborto e sono 163 (erano 11085 le ultime che ho fatto da incinta). Si stanno abbassando bene? Tra quanto potrò aspettarmi una loro negativizzazione? Noto in questi gg presenza di molto muco ovulatorio può essere? Poi le volevo chiedere una cosa un pò personale....avrei molto piacere poterla ringraziare di tutto il tempo che mi ha dedicato ormai da un anno a questa parte sempre con grande gentilezza,educazione,professionalità, pazienza e immensa umanità. Lei mi ha aiutata tantissimo e rincuorata quando ormai non avevo più fiducia in nulla. Il Santo Natale si avvicina e mi piacerebbe farle avere un piccolo pensiero fatto col cuore ed una foto della mia famiglia. Se avrà piacere le lascio la mia mail cosi lei -in totale privacy - potrà inviarmi un recapito cui fare riferimento. Ne sarei onorata. (Val.giorgia@libero.it ) grazie infinite.

[#173] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ringrazio delle belle parole che fanno sempre piacere.
mio indirizzo email: centromedicogenesys@tiscali.it.
Le Beta sono i netto calo (Ok, quindi). Ripeterei il prelievo fra 10 - 15 giorni (anche se, probabilmente, ci sarà un flusso per lo mezzo: in questo caso ripeterei le beta dopo 7 giorni dall'inizio del flusso stesso).


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#174] dopo  
Utente 395XXX

Egregio e carissimo dottore, mi ritrovo a scriverle dopo esattamente 3 mesi dal mio ultimo aborto per renderla partecipe dell'esito di un consulto avuto ieri e che le avevo preannunciato con un esperto in poliabortività. durante il colloquio ha ritenuto necessario puntualizzare che in quanto esperto in poliabortività deve valutare e trattare tutte le possibili cause dei miei 2 aborti e che poi la decisione finale spetta a me e mio marito. Prima di tutto ritiene opportuna assunzione di eutirox 25 già a partire dalla ricerca della gravidanza perchè con tiroidite è importante portare il tsh sotto il valore 2. Dalle beta positive ritiene utile invece assunzione di deltacortene, e poi aspirinetta con iniezioni di clexane per mutazione genetica in omoziogosi. Ho puntualizzato che la mia mutazione riguarda un solo allele e che la mia omocisteina è nella norma ma lui ha detto che il protocollo in casi come il mio prevede questo....POi progeffik o prometrium 200 x 3 volte al giorno. Alla mia precedente gravidanza (poi aborto x uovo cieco) ero in cura con prometrium;deltacortene, eutirox, vitamine gruppo b e prefolic15. mi era stato detto appunto che con omocisteina bassa e mutazione di un solo allele poteva bastare. IO se mio marito siamo spaventati dalla possibile assunzione di aspirinetta e clexane.......ci sembra "tanta roba" e siamo confusi perchè non capiamo perchè ,se una mutazione da tutti questi problemi, le nostre due prime figlie sono arrivate con gravidanze bellissime. La cosa che da persona intelligente mi viene da pensare è che l'unica cosa intervenuta DOPO le mie due figlie è la tiroidite....la mutazione ce l'ho sempre avuta. Ci potrebbe aiutare a capire a cosa serve l'aspinetta e clexane? Sono davvero ritenuti indispensabili dalla comunità scientifica in un caso come questo? GRazie infinite e ci scusiamo se l'abbiamo disturbata ancora.

[#175] dopo  
Utente 395XXX

Inoltre dottore questo mese noto spotting ovulatorio. Io solitamente ovulo al dodicesimo giorno e dall'ottavo ho iniziato a vedere qualche striatura di sangue nel muco e oggi in decima giornata proprio muco con sangue. Ho fatto eco 20 gg fa tutto ok. A cosa può essere dovuto? Uno sbalzo ormonale? Potrebbe pregiudicare la fertilità di questo mese? Grazie infinite

[#176] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non possiamo giudicare le terapie istituite da un Collega che l'ha visitata ed ecografata de visu.
Mi spiace.
E' una regola che ci siamo dati tutti noi del sito.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#177] dopo  
Utente 395XXX

Lo capisco. Grazie comunque. Volevo però chiedere un altro parere. Ho avuto ultimo ciclo il primo febbraio...non abbondante ma normale. Verso già il settimo ottavo giorno ho cominciato a vedere muco ovulatorio che però nei giorni si è colorato....da marrone a rosa....fino a diventare rosso. Uno spotting quotidiano rosso. Ora sono al 18esimo giorno e ancora lo vedo. Gli stick non hanno evidenziato alcuna ovulazione questo mese. Il gine mi ha fatto fare un dosaggio ieri di progesterone risultato 1.08. Molto basso. Lo devo ripetere lunedi. Lui presuppone un ciclo anovulatorio di conseguenza niente produzione di progesterone. È la prima volta che mi capita e la cosa mi mette ansia anche in vista di una ricerca gravidanza. Da cosa può dipendere? Sto vivendo un periodo di forte stress psicologico e sono a dieta,può influire? Le perdite cesseranno prima o poi? Dimenticavo....eco perfetta e pap-test negativo eseguito da poco.......la ringrazio vivamente

[#178] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Un ciclo anovulare è molto frequente dopo un aborto. Non se ne dia preoccupazione.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#179] dopo  
Utente 395XXX

Mi scusi ma tutte le donne con un ciclo senza ovulazione hanno perdite di sangue quindi? Il ciclo avrebbe dovuto arrivare il 25-26 di febbraio...ora con queste perdite lo devo comunque attendere o salta tutto? (Ultimo dosaggio progesterone in 20esima giornata era 0.52) sono alla 22. Grazie

[#180] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il dosaggio del Progesterone indica presumibilmente u ciclo anovulare, come Le avevo già detto. Attenda il primo giorno di flusso abbondante per iniziare un eventuale monitoraggio dell'ovulazione.

Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#181] dopo  
Utente 395XXX

Infatti dottore il ciclo è arrivato ieri. Oggi al secondo giorno ho voluto eseguire dei dosaggi ormonali. Ora io sono molto confusa....punto uno: leggo di molte donne con cicli anovulatori senza però avere perdite intermestruali come le mie,come mai? Punto due: pensavo che un ciclo anovulatorio portasse ad una mestruazione scarsa perché senza sufficiente progesterone....la mia invece è abbondante e con alcuni coaguli...sono credenze sbagliate le mie? Posso rischiare un'emorragia?

[#182] dopo  
Utente 395XXX

Approffitto di questa attesa x la sua cortese risposta per aggiornarla sui dosaggi ormonali fatti in seconda giornata. AMH 0.67 (donna fertile 0-12.6) TSH 3.19 (0.27-4.20) LH 9.27 (1.50-18.00) FSH 15.60 (3.00-15.00) PRL 10.00 (5.00-25.00) 17-BETA ESTRADIOLO 41.1 (20.00-200.00) i riferimenti sono della fase follicolare. Rispetto all'anno scorso sono peggiorati....avevo amh a 0.89 ed fsh a 10.56....lei crede possa aver influito il fatto che questo ciclo è stato anovulatorio x i risultati,specialmente x l'fsh? Posso sperare ancora di avere un margine x un concepimento naturale oppure è impossibile? Inoltre,il tsh va corretto a suo avviso? Se avviene correttamente l'ovulazione vorremmo riprovare già questo mese....grazie di cuore.

[#183] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo si molto improbabile una fecondazione naturale. Il TSH andrebbe riportato a meno di 2,5. Credo sia iniziata una fase di esaurimento follicolare spinta che culminerà nella pre-menopausa.
Solo una PMA potrebbe darle ciò che cerca.
Mi faccia sapere se crede.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#184] dopo  
Utente 395XXX

Sono affranta. Scusi ma perché allora a fine settembre dopo solo 4 tentativi sono rimasta incinta?

[#185] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lei mi ha chiesto un parere sugli esami eseguiti. Spesso la realtà clinica è diversa da quella che deriviamo dalla valutazione degli esami ematochimici.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#186] dopo  
Utente 395XXX

Scusi dottore,se può farlo,potrebbe cortesemente spiegarmi la differenza tra eparina e aspirinetta ai fini di mutazione mthfr in omozigosi (c677t )? Grazie

[#187] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per una mutazione in omo dell'MTHFR è preferibile l'eparina a basso peso molecolare.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#188] dopo  
Utente 395XXX

Carissimo dottore,con immensa gioia le comunico che nonostante i valori ormonali di amh ed fsh sono incinta. L'ho appena scoperto e vista la mia storia travagliata ho intanto iniziato eutirox 25...con le prime beta inizierò anche cardioaspirina e in teoria il deltacortene 5. Ovviamente due ovuli di progesterone al giorno. Per il deltacortene dico in teoria perché so che viene prescritto nei casi di poliabortivita' anche "a prescindere". Io ho solo anticorpi positivi contro la mia tiroide,non altissimi. Sono moltissimi i pareri discordanti sulla sua utilità per questi casi....non voglio assolutamente che lei esprima il suo parere sulla cosa perché so che non può farlo ma vorrei solo mi potesse spiegare da medico le evidenze concrete scientifiche (se esistono) sull'uso del farmaco. Grazie infinite e colgo l'occasione per augurarle una serena Pasqua!!

[#189] dopo  
Utente 395XXX

Visto che sono ancora in tempo aggiungo le mie beta al quesito precedente....U.M. 20-03. Beta a 4+1 valore 529. Beta a 4+5 2705. Come le sembra?