Utente 263XXX
Gentili Dottori,
ho 42 anni e ho cominciato a riscontrare delle irregolarità nel ciclo mestruale. Nel mese di novembre al termine del ciclo ho avuto per circa cinque gg degli strascichi con piccole perdite di colore rosse vivo. A dicembre il ciclo si è presentato e concluso con regolarità mentre a gennaio è saltato e i primi di febbraio ho avuto solo piccole perdite di colore scuro per 2-3 gg. Il medico curante mi ha prescritto gli esami ormonali a circa 6gg dal termine delle suddette perdite.
Questo è stato il risultato:
FSH 4,2
LH 13,5
Estradiolo 168
Progesterone 0,8
PRL 12,1
Ho portato questi risultati al ginecologo il quale dopo averli esaminati ed avermi fatto una visita + eco, mi ha detto che probabilmente si è trattato di cicli anovulatori. Dall'eco non sono emerse cisti alle ovaie e l'endometrio era spesso. Ho domandato a cosa potessero esser dovuti questi cicli anovulatori, ma non sono riuscita a comprendere la spiegazione. Mi ha detto che il progesterone era basso e quindi mi ha prescritto il Farlutar 10 mg, 1 compressa al dì per 5 gg e di attendere il ciclo. Ho riferito al medico di essere una fumatrice (20 sigarette al dì), ma lui ha affermato che, solo con una terapia di progesterone, non ci sono controindicazioni. Navigando in Internet però io ho letto che controindicazioni ce ne sono. Prima di concludere, segnalo che sia mia madre che mia sorella sono entrate in premenopausa a 43 anni. Ringrazio chiunque di voi vorrà chiarirmi un po' le idee ed eventualmente darmi dei consigli. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

a quale tipo di controindicazione si riferisce?

Cosa ha letto esattamente su internet in relazione al farmaco prescritto e il fumo?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 263XXX

Gent.ma Dott.sa De Falco, ho letto che, essendo fumatrice, l'assunzione di progesterone può causare l'insorgenza di trombi. Me lo conferma? Forse il ginecologo ha valutato che al dosaggio da lui prescrittomi questi rischi non ci sono, ma vorrei essere più tranquilla. E ancora potrebbe cortesemente spiegarmi l'eventuale causa di queste anomalie?
Grazie e cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Cara signora, il tipo di farmaco e il breve periodo di tempo per cui le è stato prescritto, non aumentano di molto il rischio di trombosi….lei invece, è sicuramente più a rischio di trombosi, oltre che per tante altre malattie come il cancro, ad esempio, a causa delle 20 sigarette che fuma ogni giorno.

Perché non si impegna seriamente e decide di smettere di fumare?

In quale giorno del ciclo sono stati fatti i dosaggi ormonali che ha riportato?
Ha fatto solo questi dosaggi, oppure il ginecologo le ha prescritto anche quelli per valutare la funzione tiroidea, ad esempio?

Lei ci ha riferito che " l'endometrio era spesso" cosa le ha detto il suo ginecologo a proposito di questo endometrio ispessito?

Può riportarci eventualmente l'esito dell'ecografia?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 263XXX

Grazie ancora Dott.ssa per il tempo che mi dedica. Sì lo so continuare a fumare è uno sciocco sfidare la sorte e mi impegnerò a smettere tanto più che sono una fifona per natura. Riguardo all'endometrio il ginecologo mi ha detto che era un buon segno che metteva in dubbio una premenopausa. Gli esami sono stati effettuati a 6 giorni dal termine del ciclo, se si possono considerare ciclo quelle minuscole perdite scure che ho avuto per 2/3 gg.
In merito invece alla funzione tiroidea è stato verificato solo il tsh, che del resto controllo periodicamente ogni 3 mesi perché affetta da Tiroidite di Hashimoto per la quale assumo quotidianamente la tiroxina. Che lei sappia, questa patologia potrebbe interferire con il mestruo e, se sì, è sufficiente controllare il tsh?
Grazie per le informazioni che vorrà darmi.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Cara signora, gli esami che solitamente servono per esplorare la funzionalità tiroidea sono il TSH, FT3, FT4 e anticorpi antitiroidei. Se una paziente è già sotto cura per qualche problema l’endocrinologo deciderà quale esame ritiene più opportuno ripetere per monitorare gli effetti della terapia.

Una tiroide mal funzionante può contribuire a creare irregolarità del ciclo mestruale.

Nel periodo pre-menopausale, che può durare anche 4-5 anni o più, è frequente riscontrare irregolarità del ciclo, e mancanza di ovulazione.

I dosaggi ormonali che servono per valutare la riserva ovarica, che si prescrivono per sapere se la menopausa si sta avvicinando, come per esempio FSH, LH, 17 beta estradiolo, inibina B, vanno eseguiti il 3° giorno del ciclo mestruale, poi c’è l’AMH che può essere dosato in qualsiasi giorno del ciclo, se poi si vuole dosare il progesterone, va fatto un secondo prelievo nella seconda fase del ciclo mestruale, in genere dopo 7-8 giorni la presunta ovulazione oppure il 21°-22° giorno del ciclo se la paziente ha un ciclo ogni ventotto giorni.

Lei ha una familiarità per menopausa precoce, ha una tiroidite, fuma 20 sigarette al giorno, tutti fattori che la espongono ad un aumento del rischio di una menopausa anticipata.

Il mio consiglio per Lei è sicuramente smettere di fumare, fare un’attività fisica regolare e seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, e affidarsi periodicamente almeno una volta l’anno a un ginecologo che la possa seguire costantemente sia nel periodo pre-menopausale che in menopausa.

Le consiglio la lettura di questi miei articoli:

Sul fumo e menopausa anticipata:

https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/1524-fumo-menopausa-anticipata.html

Sulla misurazione della riserva ovarica:

https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/1339-orologio-biologico-fertilita-riserva-ovarica-fino-avere.html

Sulle cause e i sintomi della menopausa precoce:

http://menopausaserena.altervista.org/le-cause-della-menopausa-precoce.html

Un caro saluto.


Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 263XXX

Grazie ancora Dott.ssa per la sua cortese ed esauriente risposta.
Seguirò i suoi consigli, sperando di trovare la forza di volontà di smettere col fumo.
Cordiali saluti e buon lavoro.