Utente
Buongiorno, avrei da chiedervi delle informazioni.
Il 21 dicembre ho avuto le ultime mesturazioni. Il 1 gennaio, ho preso la pillola d'emergenza (NORLEVO) dopo 1 ora che ho avuto un rapporto a rischio. Non ho avuto nessun tipo di sintomi fino al 9 gennaio che ho iniziato ad avere delle perdite di colore scuro, a tratti anche rosse ma, comunque fi scarsa intensitá. Le prossime mesturazioni le aspetto per il 19-20 gennaio.
Oggi che è 16 gennaio, continuo ad avere queste perdite e vorrei sapere se sono causate dalla pillola, da un ciclo anticipato, che la pillola d'emergenza non abbia fatto effetto..
Ieri però ho fatto 1 test di quello fai-da-te in farmacia, il clearblue, ed è risultati negativo.
Secondo lei mi devo preoccupare?
La prego di rispondermi il prima possibile che sono molto in ansia.
La ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La contraccezione di emergenza o post-coitale può portare a spostamenti del flusso mestruale , con mestruazioni a volte abbondanti a volte scarse .
Tutto ciò non significa insorgenza della gravidanza , oltretutto con test di gravidanza negativo.
E' contemplata l'esecuzione di un test di gravidanza dopo la contraccezione d'emergenza , per estrema sicurezza della azione contraccettiva.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Dottore grazie per la risposta. Il giorno 16 gennaio andai a fare la beta e risultò negativa.
Ora mi domando quando dovrebbe venirmi il ciclo.
Le perdite il mese scorso iniziarono il 9 gennaio e finirono il 20.. E dal 15, erano un Po più abbondanti.
Ora secondo lei quando dovrebbero venirmi?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
20 /25 febbraio all'incirca
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Dottore buonasera, mi scusi se le scrivo sotto questo post ma, non riesco a realizzarne uno nuovo.
Volevo chiederle un'informazione visto che sono molto in ansia.
Assumo la pillola loette da un paio di anni e questo mese dal 14 di giugno ho iniziato a prendere mattina e sera la bentelan per 5/6 giorni anche se comunque in maniera non assidua (ovvero che è capitato anche che ho dimenticato di prenderla) e, in contemporanea ho assunto loette alle 18.30 ed ero alla seconda settimana di assunzione.
Il giorno 23 giugno ho avuto un rapporto a rischio, e mi domandavo se appunto la bentelan ha potuto abbassare l'efficacia della pillola anticoncezionale e se quindi posso stare tranquilla.
Il 23 dovrebbe essere il giorno non fertile per me, 20 giorno del ciclo e 9 giorni prima delle mesturazioni in quanto le ultime mesturazioni mi sono venute il 4 giugno.
Attendo sue risposte con ansia.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il Bentelan fa aumentare il tasso estrogenico della pillola ?
Quindi nulla di preoccupante
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Quindi dottore non abbassa l'efficacia della pillola, ho capito bene?

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
ESATTO !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Buon giorno dottore, volevo delle info.
Assumo loette da 20 mesi. Premetto che il mio ciclo, anche senza pillola, non è mai stato abbondante. Ora sono un paio di mesi (ottobre e novembre, forse anche settembre) che il mio ciclo è quasi inesistente. Il mese scorso ho anche fatto un test per scongiurare il tutto, ed è risultato negativo. Devo preoccuparmi? È normale? Come devo procedere? Cordiali saluti e attendo sue.

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La riduzione della quantità dei flussi mestruali non rappresenta un evento patologico
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Dottore buonasera, mi scusi se le riscrivo sotto questa consulenza che già le feci, ma purtroppo non riesco mai a farne una nuova. Assumo Loette da 2 anni, e come già le scrissi il mio ciclo prima della pillola non era mai stato abbondante ora nel mese di ottobre e novembre 2019 il flusso è stato quasi inesistente. Ora anche questo mese corrente è successo lo stesso. Ho avuto rapporti completi non protetti nei giorni in cui ero fertile, ovvero al 13esimo giorno del ciclo, e 3 giorni prima dell'ovulazione e anche al 16esimo giorno del ciclo. Devo preoccuparmi che si fosse instaurata una gravidanza oppure la pillola, mi ha semplicemente abbassato il flusso? Attendo sue risposte che sono molto in ansia. Grazie mille ancora dottore.

[#11] dopo  
Utente
Le mie mestruazioni le attendevo per martedì 5 maggio 2020 e ad oggi flusso quasi inesistente!

[#12]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tratta di una riduzione del flusso mestruale da pillola.
Naturalmente se la pillola è stata assunta in modo corretto , le mestruazioni ridotte come quantità non rappresentano un evento anormale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#13] dopo  
Utente
Si, le pillole sono sempre state prese correttamente senza mai avere vomito o diarrea senza aver mai preso altre medicine. Quindi posso escludere una gravidanza, giusto? Grazie mille come sempre dottore

[#14]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI