Utente 472XXX
Salve gentili dottori,
Volevo chiedere un vostro parere riguardo un fatto un po' particolare accaduto pochi giorni fa che mi ha lasciato preoccupato.
Quel giorno con la mia fidanzata eravamo in intimità e stavamo praticando una mastrubazione reciproca. Raggiunto l'orgasmo eiaculo in un fazzoletto che ho utilizzato per non sporcare in giro, e subito dopo vado in bagno a pulire il liquido. Appena fatto ritorno in stanza con la partner, suoniamo insieme la chitarra e dopo varie carezze, tutto nel giro di almeno 5 minuti e anche più, inizio io a praticarle la masturbazione con una piccola penetrazione di pochi cm, senza alcun rapporto completo. Il mio dubbio è che se per caso durante la pulizia del pene qualche residuo di sperma fosse entrato in contatto con il dito coinvolto con la mastrubazione e pur essendo passati dai 5 ai 10 minuti, c'è il rischio che si possa essere verificato un concepimento tramite quel dito?
Sono un po' agitato, spero che qualcuno sappia darmi una risposta.
Grazie in anticipo dottori per l'attenzione.
Cordiali saluti!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessuna preoccupazione , le condizioni ambientali non consentirebbero ad eventuali spermatozoi presenti sulle mani , di sopravvivere e di conseguenza superare l'orifizio imenale e quindi portare ad una fecondazione con gravidanza (indesiderata) .
Inoltre è importante considerare in quale periodo del ciclo ovarico si trovasse la partner!
SALUTI !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Non lo sappiamo con certezza in quanto la mia partner ha solitamente un ciclo un po' irregolare. Se fosse stato nel periodo più fertile ci sarebbero dei rischi? Grazie ancora dottore

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No assolutamente
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 472XXX

Grazie mille dottore per le sue risposte. La prossima volta starò più attento! Cordiali saluti!

[#5] dopo  
Utente 472XXX

Scusi di nuovo il disturbo dottore. Ultimamente sto cercando di informarmi il più possibile in questo ambito per non trovarmi mai "impreparato"...ma su internet ho letto che possono verificarsi le perdite, flussi, da ciclo mestruale per più di un mese di seguito e nei giorni previsti anche durante la gravidanza, mentre io sapevo che durante questo periodo dovrebbe esserci completa assenza di mestruazioni. Per quanto sa lei dottore sono informazioni false o veritiere?
Grazie e scusi il disturbo!