Utente 395XXX
Salve dottori, vi scrivo per descrivervi le dinamiche di un particolare episodio accaduto due mesi e dieci giorni fa in modo che possiate valutare se ci sia o meno il rischio di una gravidanza indesiderata. Accadde questo:
La sera del 25 dicembre ebbi una polluzione notturna, cosa che capita almeno una volta a settimana essendo io ancora vergine e non riuscendo a masturbarmi. Come di consueto mi sono lavato e ho messo nel porta biancheria gli slip e l'asciugamano usata per asciugarmi dopo il bidet per precauzione. Dopo circa cinque minuti mia madre è andata in bagno e, non chiedetemi perché, ha preso l'asciugamano nel porta biancheria per asciugarsi dopo il bidet nonostante io ne avessi messa una pulita. Il mio dubbio è questo: è possibile che, se nel porta biancheria l'asciugamano fosse venuta in contatto con lo sperma negli slip, mia madre asciugandosi con essa sia rimasta incinta?
Di solito sono molto attento a mettere a lavare tutto, ma non potevo prevedere che lei prendesse proprio quel l'asciugamano dal portabiancheria stavolta. Sugli slip lo sperma era ancora bagnato e non sono certo che sia venuto a contatto direttamente sull' asciugamano, ma nel caso in cui sia accaduto vorrei sapere quanti rischi ci siano. Aggiungo che mia madre ha 51 anni e si trova nella frase pre-menopausa, chiamiamola cosi. Non so quanto "in profondità" si sia asciugata, so solo che questo dubbio mi tormenta e sarebbe davvero imbarazzante doverle chiedere di fare un test di gravidanza.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Rischi ridottissimi , se non addirittura zero.
La mamma si trova in periodo perimenopausale , quindi con bassissimo indice di fertilità.
La sopravvivenza degli spermatozoi al di fuori delle vie genitali è molto scarsa quindi ulteriori difficoltà al loro indice di fertilità.
Quindi tranquillo e nessun problema.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 395XXX

Grazie mille dottor Blasi! In questi 2 mesi e 20 giorni passati mia madre non ha presentato alcun sintomo, ma ultimamente ogni tanto dice di aver freddo. Potrebbe essere un sintomo? Dovrei dirglielo? Sa sarebbe davvero molto imbarazzante. Secondo la sua opinione dovrei farlo?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe parlarne con sua madre , oltretutto le polluzioni notturne son fisiologiche , quindi nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 395XXX

Mi scusi non ho capito, intende che dovrei dirgli delle polluzioni che ho o parlarle proprio di questo particolare episodio? Confesso che se non fosse necessario eviterei di parlare con lei di questo episodio... Lei crede che dovrei parlarle anche di questo?

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' una sua scelta, non è obbligato !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 395XXX

Va bene dottore, grazie mille 8 il consulto e la disponibilità. La aggiornero su questo post.

[#7] dopo  
Utente 395XXX

Salve dottor Blasi, le scrivo per dirle che ho deciso di parlare con mia madre riguardo all'episodio che le ho raccontato. È stata una chiacchierata molto imbarazzante, ma ho tirato fuori tutto e sono fiero di essermi comportato da uomo, benche non aver ancora mai fatto l'amore non mi abbia mai fatto sentire un uomo vero. Sono felicissimo di dirle che mia madre mi ha rassicurato, dicendomi che non ha piu mestruazioni dal 23 marzo 2016, ovvero due anni. Sono molto sollevato, la ringraziò davvero molto per avermi dato la forza di parlarle! Dopo quasi due anni si può parlare di menopausa totale?

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La menopausa è certa dopo 2 anni di assenza di flussi mestruali
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI