Utente
Buonasera dottori

scrivo in merito al risultato del mio PAP TEST effettuato due settimane fa, appunto con esito ASCUS.
So che un esito ascus necessita di ulteriori accertamenti (HPV test e colposcopia) perché è una diagnosi incerta che potrebbe appunto rivelarsi una lesione lieve CIN1, una lesione più grave CIN2, CIN3 oppure un carcinoma.

Quello che però mi turba è l'esito di questo PAP test a seguito della mia esperienza sessuale personale.
Ora ho 28 anni.
Fino a circa un'anno fa ( Agosto 2017) io ero assolutamente vergine, non per motivi religiosi ma ben sapendo delle negative conseguenze salute che potrebbero insorgere a seguito di rapporti sessuali. Cosi infatti è stato

Pur avendo avuto sempre rapporti coperti da preservativo ( con un unico e solo partner), all'inizio dell'attività sessuale ho avuto un episodio di flogosi e candida .
Avevo bruciori e a seguito di un tampone vaginale ho curato la flogosi con antibiotico e candida con creme specifiche.
Ho avuto poi una ricaduta (intorno a Marzo 2018) di candida che ho curato nello stesso modo.

Da Marzo 2018 ho smesso di avere rapporti. Il problema è che continuavo ad avere perdite biancastre ( che rimangono un po secche sulle mutande)non maleodoranti , ne con prurito, non abbondanti. Pensando che fosse candida ho effettuato un tampone e anche pap test (appunto due settimane fa). So che potevo farlo prima ma è stato un periodo molto stressante cause acquisto casa e cambio di lavoro.

Come detto mi ritrovo un PAP test di esito ASCUS e un tampone assolutamente NEGATIVO per flogosi o candida ( solo pochi lattobacilli)
Sono molto arrabbiata , poiché a seguito di poche esperienze sessuali potrei aver contratto già l'HPV.

Ora dato che il tampone a candida e flogosi è negativo, mi sembra improbabile che l'ASCUS sia relativo a fenomeni infiammatori.
Volevo quindi chiedere in quanto tempo evolvono le lesioni al collo dell'utero? quanta probabilità ho di aver sviluppato un cancro a seguito dei primi rapporti sessuali protetti avvenuti un anno fa?
mi consigliate di fare una colposcopia e hpv test o fare prima hpv test e aspettare l'esito?

Grazie mille

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dobbiamo riordinare un pò le idee sulle infezioni .
Puntualizziamo che una eventuale vaginite da CANDIDA non è ritenuta malattia sessualmente trasmessa, ma conseguenza di alterazioni da antibiotici oppure dieta ricca di carboidrati.
La certezza della presenza dell' HPV viene dalla esecuzione di un HPV test , che lei non ha eseguito .
Per escludere che l' ASCUS sia legato ad un episodio infiammatorio deve escludere altre forme di vaginiti (non esiste soltanto CANDIDA) ,la vaginosi batterica, il trichomonas, vaginite da COLI , vaginite citolitica.
Mi auguro di essere stato chiaro
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille della sua risposta .
Si so che devo eseguire hpv test e in caso positivo fare una Colposcopia .

Il tampone però L ho già eseguito .
Quali test devo fare per capire se ho altri tipi di infezione / vaginiti ?
Ripeto che il tampone e’ RisulTato negativo

Inoltre quante probabilità ci sono di avere una lesione grave ad 1 anno dal primo rapporto ?

Grazie

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La maggior parte delle lesioni guarisce spontaneamente, ma alcune possono progredire verso lesioni più avanzate .Ancora gli studi non ci permettono di capire quali lesioni guariranno e quali no.
Nella maggior parte dei casi le lesioni più piccole , che sono chiamate CIN1, vengono controllate nel tempo con il test HPV o con la COLPOSCOPIA.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
La
Ringrazio per la risposta.e’ chiaro

Ma appunto le
Chiedevo quante probabilità ho che la
Mia lesione sia già avanzata dopo appena un anno
Senza aver mai avuto rapporti prima.

Inoltre ci sono anche probabilità che l’ Ascus sia negativo ?

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno,

oggi ho eseguito l'HPV test. I risultati li avrò tra una settimana. Intanto consiglia di aspettare i risultati o effettuare subito una colposcopia?

glielo chiedo perché parlando con l'ostetrica che ha effettuato l'HPV , lei ha notato ( senza effettuare colposcopia , ma solamente mentre effettuava il prelievo) che secondo lei ho una "piaghetta" che secondo lei ha fornito il risultato di ascus.

Ora se la lesione è visibile ad occhio nudo, sicuramente o è un cancro invasivo o è una piaghetta benigna.

conferma le mie supposizioni ?

Grazie mille

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L' ASCUS riconosce varie cause impossibile senza un esame colposcopico diretto, un esame batteriologico a fresco del secreto vaginale esprimere un parere adeguato
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente
Buonasera,
ho effettuato HPV test che come prevedevo risulta positivo ad HPV 51,59.
Ho quindi effettuato colposcopia che è risultata ANTZ 1 con relativa biopsia di cui sto aspettando l'esito..
Ha inoltre riscontrato un ectropion congenito abbastanza esteso.
L'epitelio bianco sottile riscontratomi si dipana proprio intorno ai bordi della piaghetta

Sconcertata da questo risultato ( ovvero mi risulta impossibile che con un solo partner nella vita con cui ho avuto i miei primi rapporti sessuali protetti con preservativo un anno fa già abbia una lesione neoplastica), ho anche effettuato un test HIV per giustificare questa inefficienza immunitaria.

Fortunatamente il test HIV risulta negativo.
Sto aspettando quindi la biopsia.

Il ginecologo mi ha detto che si aspetta un CIN 1 o massimo un CIN 2. Secondo la sua esperienza, qual è la Probabilità che abbia un CIN3 o carcinoma in situ?

inoltre come terapia coadiuvante mi è stato prescritto PAPILLOCARE . pensa sia utile?

secondo lei è possibile che abbia contratto il virus con petting avvenuti prima del primo rapporto sessuale ( risalente a un anno fa)?

inoltre ora che so che ho contratto hpv a livello vaginale, potrebbe essere che l'abbia contratto anche a livello della gola . (rapporti orali con preservativo). Cosa posso fare per evitare ora anche il cancro alla gola?

Grazie mille

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto non è corretto parlare di NEOPLASIA (cancro) ma di DISPLASIA (lesione intraepiteliale) .
Per rispondere alle sue domande è importante di conoscere l'esito dell'esame istologico della biopsia.
Solo poche donne che hanno contratto l'HPV svilupperanno nel corso di decenni il cancro.
Infatti l'infezione da HPV è evento molto comune e circa l' 80% della popolazione ha avuto o ha in corso una infezione da HPV. Fortunatamente nella grande maggioranza di queste l'infezione sparisce spontaneamente.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno dott. Blasi ,

Si ovvio che si deve aspettare il risultato della biopsia . Appunto le mie domande non sono correlate all esito dell esame istologico.

Potrebbe per favore rispondere alle altre domande?

Ad esempio : e’ Utile che utilizzi papillocare come coadiuvante ?
Devo anche sottopormi alla visita venerologica per indagare hpv nella gola / tonsille es evitare possibile cancro alla
Gola ?

E’ Possibile prendere hpv con solo petting ?

La
Ringrazio