Utente 522XXX
Gent.mi Dottori,
Oggi mi sono recata al ps della mia città per un forte bruciore a livello genitale. Premesso che non soffro di patologie vaginali nè ne ho mai sofferto.

Mi è stato diagnosticato l’herpes e io mi ritrovo qui sconvolta a leggere che non ne guarirò mai.

Come ho potuto prenderlo? Ho lo stesso partner da 14 anni e nè io nè lui abbiamo mai avuto niente del genere.

Ho letto che la modalità del contagio è quella del rapporto sessuale, ma come posso averlo preso così?

Io ho avvertito i primi fastidi dopo una settimana di febbre a 39 per una polmonite...

Ho passato la varicella da piccola, potrebbe essersi scatenato il virus perché sono troppo debole?

Ma come me lo sono preso? Mi viene da piangere

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La trasmissione dell'Herpes genitale può avvenire , attraverso la cute lesionata, oppure attraverso le mucose anche clinicamente integre. Gli HSV 1 e 2 (herpes simplex virus) sono caratterizzati dalla capacità , dopo l'esaurimento della prima infezione che può essere clinicamente manifesta o ASINTOMATICA , di mantenersi in fase latente per un periodo indefinito annidandosi nei gangli nervosi .
La diagnosi deve essere certa , supportata da test di laboratorio , perchè molte lesioni NON ERPETICHE possono mimare le manifestazioni da HSV (falsi positivi)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 522XXX

La ringrazio Dottore.
Provvederò a contattare un ginecologo dal quale farmi seguire, sperando disponga ulteriori accertamenti e analisi volti ad avere una diagnosi certa.