Perdite ematiche dopo ovulazione

Buonasera,
Ho 38 anni e 2 figli nati con cesareo 10 e 8 anni fa, avuti senza alcun problema e con una ricerca di appena 1 mese...
Da qualche mese (circa 6), subito dopo l'ovulazione si presentantano perdite ematiche marroni/rosate che durano per circa 2/3 giorni per poi sparire totalmente.
I miei cicli sono molto regolari, di 28 giorni e non sono mai preceduti da spotting, sono però abbastanza lunghi (circa 8 giorni) ma niente affatto dolorosi.
Ho cicli così lunghi da quando ho avuto il primo cesareo ma non mi portano particolari problemi, perché sono molto abbondanti solo in seconda giornata.
Queste perdite dopo l'ovulazione invece cominciano a preoccuparmi, nonostante abbia effettuato il mese scorso una visita con ecografia transvaginale dalla quale non è emerso nulla di strano.
A cosa possono essere dovute?
Inoltre potrebbero causare infertilità?
Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondermi!
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Le perdite ematiche in periodo peri-ovulatorio non rappresentano un evento patologico , sono frequentemente legati a cali ormonali dovuti allo scoppio del follicolo ovulatorio dominante. In questi casi si genera un blocco dell'ovulazione con la pillola , anche se non necessita di un metodo contraccettivo.
Tutto ciò preceduto da una ecografia pelvica.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinite dottore per la sua risposta tempestiva! Ho già effettuato un'ecografia transvaginale il mese scorso (avevo già questo problema) dalla quale è risultato tutto in ordino, utero pulito e nessuna presenza di cisti o fibromi. Per quanto riguarda la pillola, purtroppo sono un soggetto trombofilico, per cui non posso assumerla. Inoltre vorrei cercare un terzo bimbo nei prossimi mesi. Questa problematica può comportare difficoltà di concepimento?
La ringrazio infinitamente per la sua disponibilità.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test