Assunzione pillola loette dopo IVG farmacologica?

Buongiorno,
ho iniziato ad assumere la pillola Loette, prescritta dal ginecologo, a distanza poco meno di un mese da una IVG farmacologica (effettuata 25 marzo con circa 7 giorni di sanguinamento).
Il 21 aprile ho iniziato a riscontrare perdite di sangue rosso e filamentoso anche se non abbondante come il mio solito ciclo.
In ogni caso, credendo che lo fosse, la sera ho iniziato a prendere la pillola.
Il giorno dopo non avevo più nessuna perdita se non qualche macchia scura che via via è sparita del tutto.
In pratica, il ciclo non si è più presentato.
Ho continuato ad assumere Loette e ad avere rapporti protetti da preservativo.
Cosa devo aspettarmi?
Il sangue che ho visto potrebbe essere stato un insieme di residui di IVG e non il ciclo?
Oppure il Ciclo post IVG farmacologico potrebbe presentarsi scarso e irregolare??
In tal caso ho sbagliato ad assumere la pillola?

Vi ringrazio fin da ora per la vostra disponibilità.
[#1]
Dr. Cesare Gentili Anatomopatologo, Oncologo, Ginecologo 1k 39
Probabilmente quella del 21 è stata una mestruazione anomala come talvolta succede dopo
dopo una interruzione di gravidanza
Riguardo alla pillola non ha sbagliato ad assumerla anche se si può iniziare la somministrazione già nel giorno del misoprostolo

Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la sua risposta. Ho preso la 21esima pillola ieri sera, posso iniziare ad avere rapporti non protetti?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio