Beta che aumentano ma non raddoppiano

Buongiorno, scrivo perché le mie beta sono in aumento ma non sono raddoppiate nell’ultimo controllo.

Ho avuto l’ultimo ciclo, da sempre non regolare, il 6 Maggio.
Le giornate fertili credo siano state nei giorni che vanno dal 30 Maggio al 2 Giugno.
Ho eseguito il test di gravidanza il 16 Giugno con risultato: positivo 2/3 settimane.
Da quel momento ho iniziato a fare le beta con i seguenti risultati:
1) 19 Giugno valore 347
2) 22 Giugno valore 955
3) 26 Giugno valore 1506
Sempre il 26 Giugno ho eseguito un’ecografia che non evidenziato il feto (la dottoressa ha detto che potrebbe essere troppo presto) ma solo la camera gestazionale ed il sacco vitellino, escludendo pertanto una gravidanza extrauterina.
Dal l’ecografia mi è stato detto che dovrei essere nella 5 settimana.

Sono però preoccupata del mancato raddoppio delle beta, nonostante siano passati 4 giorni tra gli ultimi due esami.
C’è sicuramente qualche problema oppure un mancato raddoppiamento può capitare?
Sono abbastanza preoccupata.
La prossima ecografia l’avrò l’8 Luglio ma fino a quel momento posso fare altro?
È consigliabile ripetere le beta?
Se si, tra quanto.
Grazie in anticipo
[#1]
Dr.ssa Lucia Vecoli Ginecologo 845 32 123
Gent. Sig., bene ha fatto la sua ginecologa a programmarle una nuova ecografia a distanza di qualche giorno, così avrà una risposta definitiva. Oggi purtroppo si tende ad esagerare con gli esami nella gravidanza iniziale e questo modo di operare genera solo ansia. La gravidanza ha i suoi tempi e vanno rispettati, non si può sapere tutto subito. Circa 15 su 100 gravidanze si spengono in maniera naturale perché non idonee a proseguire senza che si possa fare alcunché nella maggior parte dei casi per problemi per lo più genetici o cromosomici dell’ embrione. Io le consiglio di non fare altri esami, a meno che non abbia dolori addominali o perdite di sangue e di dare tempo alla sua gravidanza di evolversi in modo, le auguro, positivo. Cordiali saluti e tanti auguri.

Dr. Lucia Vecoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott.ssa, la ringrazio della risposta. Proverò a stare tranquilla per quanto possibile. L’andamento delle beta potrebbe portare comunque ad una gravidanza con esito positivo anche se i valori non sono raddoppiati? Le sono capitati casi simili?
La ringrazio ancora,
Buona serata
[#3]
Dr.ssa Lucia Vecoli Ginecologo 845 32 123
Gent. Sig., esistono linee guida internazionali che nascono dall’ esperienza di casistiche enormi, cui noi specialisti ci atteniamo scrupolosamentte. In pratica, finché le beta salgono, in epoche precoci di gravidanza, conviene confrontare 2 ecografie distanziate da un ragionevole lasso di tempo, prima di esprimere un giudizio definitivo. Nel suo interesse, la prassi è questa. Cordialmente.

Dr. Lucia Vecoli

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio