Utente 497XXX
Buonasera
Volevo farvi domande in merito ai miei esami del sangue fatti per il lavoro. Ho sempre avuto problemi di colon irritabile , e fino al 31 dicembre 2018 purtroppo ero anche solito nel bere un po' troppo a fine cena( non a livelli di alcolismo ma comunque troppo ) . Ora sono circa tre mesi che non tocco una goccia d' alcol.
Ho effettuato le analisi del sangue per il lavoro e volevo chiedervi come interpretare questi valori.

GOT 32
GPT 40
GAMMA GT 22
CDT 0,8 %

Pensavo che dopo quasi tre mesi senza alcool questi valori dovevano essere molto più bassi , invece li ritrovo a parte il CDT e Gamma GT , quasi al limite .
Secondo la vostra gentile opinione quale potrebbe essere la causa?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Anche se non ci ha fornito i riferimenti di normalità del laboratorio che ha eseguito gli esami, possiamo tranquillamente affermare che rientrano nei limiti della normalità.
Detto questo, le transaminasi non sono esami specifici per valutare il livello di assunzione di alcolici. I valori delle transaminasi possono essere influenzati da vari fattori, fisiologici e patologici (es. traumi, allergie alimentari, problemi cardiaci, disturbi ormonali, utilizzo di farmaci, alimentazione, ecc.), per cui non possono, da soli, rappresentare la prova di problemi alcol correlati.
Mi sento quindi certamente di tranquillizzarla ma anche incoraggiarla a mantenere nel tempo una severa moderazione nell’assunzione di bevande alcoliche ed una completa astensione durante il lavoro e nelle ore immediatamente precedenti all’inizio del lavoro.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 497XXX

Grazie dottore per la celere risposta.
Concordo che siano risultati nella norma .... Ma mi aspettavo che dopo tre mesi di astensione alcolica fossero più bassi.

[#3] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Le ribadisco che le transaminasi possono essere influenzate da vari fattori (non ultime le malattie croniche intestinali) e quindi il loro valore non è direttamente proporzionale alla quantità di alcol assunto.
Per una sua tranquillità le consiglio di affidarsi al suo medico curante che certamente, anche potendola visitare, potrà valutare la necessità o meno di effettuare altre indagini per indagare sulla salute del suo fegato.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro