Utente 232XXX
buongiorno, da crica un mese soffro di dolori e tensioni al collo ed alla nuca. sono andata al pronto soccorso in seguito ad un episodio di formicolio agli ariti superiori e al viso e mi è stata diagnosticata una cefalea muscolotensiva. da quel momento ho cominciato ad accusare tremori alle mani, dolori ovunque, fitte alla testa e sensazione di spilli. sono andata dal neurologo e secondo lui trattasi di ansia. il problema è che nonostante la fisioterapia fatta ed i massaggi fatti x eliminare la tensione continuo ad avare queste tensioni al collo ed alla testa, fiite continue ed un senso di malessere che mi sta condizionando la vita
grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

probabilmente alle terapie fisiche effettuate finora si dovrebbe associare una terapia farmacologica, ne parli col neurologo che l'ha visitata riferendo la persistenza della sintomatologia suddetta.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile paziente , il termine "muscolotensiva" é stato cacellato dalla classificazione internazionale delle cefalee già molti anni fa, purtroppo a mio parere. Il fatto che in ambito medico e talvolta anche specialistico si continui ad usarlo vuol dire, sempre a mio parere, che era meglio matenerlo, in modo da ricercare con più attenzione e con impronta multidisciplinare le cause muscolari non solo psicologiche che possono essere in gioco in un caso di cefalea diagnosticata come tensiva.
Dia un’occhiata agli articoli linkati qui sotto, e veda se il suo caso può rientrare nella problematica descritta.

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf

http://www.studiober.com/pdf/La%20vertigine%20di%20pertinenza%20odontoiatrica.pdf

( attendere con pazienza quando si vuole aprire questi link: sono molto pesanti)

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#3] dopo  
Utente 232XXX

grazie dei consulti. ho prenotato la risonanza dopodichè in base all'esito valuterò nuovamente la situazione
grazie ed auguri

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se vuole può farmi sapere l'esito della RM.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 232XXX

gent.mo Dott Ferraloro, è passato un pò di tempo da quando mi ha dato gentilmente il consulto. Mi faceva piacere farle sapere l'esito della RM
discreto raddrizzamento della curva fisiologica del rachide
in c3 c4 c5 c6 il canale vertebrale appare ristretto in parte per una protusione dei dischi ed in parte per un appuntimento degli spigoli dei corpi vertebrali che deformano lo spazio subaracnoideo anteriore.
la stenosi prevale in c5 c6 dove appare in particolare ridotta l'ampiezza del recesso laterale di sz
il segnale dei dischi intravertebrali appare ipointenso nella sequenza t2 dipendente x fenomeni di disidratazione delle componenti.
nei mesi passati ho fatto un ciclo di massofisioterapia e preso dicloreum x 7 gg nei momenti di max dolore. devo dire che da allora e grazie anche al tempo clemente al momento non ho alcun sintomo.
La ringrazio ancora

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

La ringrazio per l'aggiornamento e mi fa particolarmente piacere che la sintomatologia sia scomparsa.
Per quanto riguarda la RM del tratto cervicale della colonna vertebrale Le dico subito che il raddrizzamento della curva è dovuto a contrattura muscolare che probabilmente ha risentito positivamente della terapia fisica che ha effettuato.
Per la rimanente parte del referto si dovrebbero vedere le immagini per dare un parere attendibile ma certamente le ha già fatte visionare allo specialista che La segue che Le avrà dato tutte le spiegazioni del caso.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro