Continui giramenti di testa, sensazione di svenimento. solo ansia??

Buongiorno. Avevo gia chiesto un consulto tempo fa ma la mia situazione non e' affatto migliorata e mi sembra di non riuscirne ad uscire. Soffro da ormai due anni di continui giramenti di testa dalla mattina alla sera associati a debolezza e punti di culmine durante la giornata in cui mi manca il respiro e sudo. Due anni fa feci rm encefalo senza contrasto in cui risultava solo leggera sinusite emg negativa, tiroide nella norma, visita otorino e oculista ok, anche visita neurologica nella norma. Non mi fecero fare rm con contrasto ne rm al midollo. Dopo tutto questo tempo sono sconfortato. Vi volevo chiedere: una rm encefalo senza contrasto esclude la sm o tumori o ci vorrebbe il contrasto? Avessi una malattia seria e pericolosa si manifesterebbe cosi da due anni senza peggiorare? Dovrei rifare gli esami? Scusate.. Ma ho molta paura e son stanco di star cosi. Potrebbe essere un po di lordosi a causare cio o non darebbe questi sintomi? Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

la RM encefalica anche senza mezzo di contrasto rileverebbe sia eventuali lesioni demielinizzanti (SM) che neoplastiche (tumori). Se l'esame era "pulito" può stare tranquillo.
Piuttosto, considerata la negatività di esami e visite specialistiche, si potrebbe orientare sul versante psichico del problema contattando uno psichiatra per avere un'altra valutazione diretta. Mi pare che ancora non sia stato fatto.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore, ma secondo lei meglio uno psichiatra o uno psicologo?
In passato ho fatto un percorso con un consellour ma con scarso successo. La mia paura rimane quella che non sia solo ansia: in questi due anni non c’è mai stato un giorno in cui sono stato bene, sempre giramenti di testa, da quando mi alzo a quando vado a letto. Ho paura possa avere una malattia e che l’ansia (che riconosco di avere, soprattutto quella anticipatoria rispetto a qualsiasi cosa faccia) sia una conseguenza di una malattia. Secondo lei dopo due anni si sarebbe riscontrata un’eventuale patologia più seria? E perché secondo lei il neurologo non mi ha anche fatto fare la rm al midollo per escludere del tutto malattie demielinizzanti?
Mi scusi, ma sono molto preoccupato.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

evidentemente il neurologo, per non prescivere una RM al midollo spinale, non ha riscontrato segni sospetti che ne giustificassero l'indicazione.
Ovviamente la mia è solo un'ipotesi, non potendola visitare non posso darLe la risposta che desidera. Le consiglierei di contattare uno psichiatra.

Cordialmente

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test