Cefalea ricorrente

dopo svariate visite e controlli dall'otorino sono stata indirizzata verso una visita neurologica per mio figlio di 15 anni che da circa 2 anni soffre di forti mal di testa che spesso sono associati a episodi di sangue dal naso . l'esito della visita neurologica è stato:il dolore di tipo pulsante è riferito alla regione frontale o al vertice, è spesso accompagnato da epistassi, è sensibile ai fans. tc cranio riferita nei limiti, esami di laboratorio nei limiti(inclusi ormoni tiroidei). obeso e russatore. il paziente descritto come introverso è tendente all'isolamento, frequenta il secondo anno di secondario superiore. All'e.o dolenzia alla pressione sui punti di valleix e sulle emergenze del trigemino
pr.migrasoll bustine
si consigliano visita endocrinologica(addison?) e dimagrimento
controlli neurologici e diario della cefalea.
vorrei sapere se l'endocrinologo dovesse trovarlo positivo a addison, che cosa comportrebbee quali sarebbero i passi successivi? secondo voi questi mal di testa possono essere dovuti a questo sospetto?
aspetto una vostra risposta, ringraziandovi vi saluto cordialmente.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi pare di capire che l'esame neurologico sia risultato negativo. Quale ipotesi diagnostica ha avanzato il neurologo? La cefalea non è un sintomo tipico del M. di Addison (in base a cosa si sospetta?).
Per le altre domande sul M. di Addison Le consiglio di postare un altro consulto in "Endocrinologia" dove i coghi Le potranno dare delle risposte certamente più esaurienti delle nostre.

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test