Non so leggere la risonanza.

Buongiorno dottori,
sono cosciente del fatto che non essendo un medico non conosco i termini usati nella risonanza e di conseguenza se vado a cercarli su internet nella mia testa si formano mille pensieri, mi sono permessa di cercarli perchè il neurologo mi ha consigliato il ricovero in ospedale dopo aver visto la risonanza e per questo mi chiedevo come mai, me lo ha spiegato certo ma i termini che ho cercato indicano altre cause.

RMencefalo (senza), Rm encefalo con seq. di diffusione (con es. base)

Tecnica: sequenze di pulsazioni spin echo per immagini T1 pesate sui piani sagittali, T2 pesate sui piani assiali e coronali, FLAIR T2 sui piani assiali, FFE sui piani assiali e DWI/ADC sui piani assiali.

Risultati: l'esame documenta la presenza di aree di alterato segnale, iperintense nelle sequenze T2 pesate, maggiormante evidenti nelle sequenze FLAIR T2, parzialmente confluenti, localizzate a livello della sostanza bianca periventricolare e sottocutanea, bilateralmente.
Le aree di alterato segnale descritte sono compatibili con la presenza di focolai lesionali multipli, inscritti in un quadro di più diffusa sofferenza della sostanza bianca periventricolare, bilateralmente, per la definizione della cui natura è indispensabile un'accurata correlazione con i dati clinico-anamnestici.
In presenza di un quadro clinico congruo, il reparto descritto potrebbe, in relazione alle caratteristiche morfologiche e di segnale espresse, essere compatibile con la presenza di CADASIL.
Non è tuttavia possibile escludere altre ipotesi diagnostiche.
Compatibilmente con i dati clinico-anamnestici, potrà essere considerata l'opportunità di eseguire controllo RM tra 6-12 mesi circa.
IV ventricolo di morfologia regolare ed in sede.
Il sistema ventricolare sovratentoriale, che è in asse, presenta asimmetria morfologia per modesta prevalenza del ventricolo laterale sinistro.
Normale visualizzazione degli spazi subaracnoidei del mantello.
Si segnala la presenza di componente di tessuto di alterato segnale, localizzata a livello del seno mascellare sinistro.

Ecco questo è ciò che c'è scritto nel mio referto, il neurologo mi ha detto che bisognerebbe fere un ricovero per controllare queste lesioni, la massa bianca e accertera la provenienza dei miei mal di testa, perchè io ho mal di testa da sempre ho 30 anni e ho mal di testa da sempre ed è proprio per questi mal di testa che sono andata dal neurologo, non ne potevo più e ho fatto la prima visita il 24 ottobre oggi 2 novembre sono alle prese con la decisione di ricoverarmi o no. Mi ha prescritto il TOPIRAMATO 25mg ma in farmacia mi hanno dato il TOPAMAX 25mg, perchè l'altro è stato ritirato dal commercio. Avevo solo mal di testa ora ho anche paura..
Chiedo umilmente di dirmi che cosa c'è scritto senza termini medici... Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

il neuroradiologo, in base al qudro RM evidenziato, ha avanzato l'ipotesi della CADASIL che è una condizione ereditaria caratterizzata da emicrania, più spesso con aura ed eventuali altre manifestazioni cliniche. Il termine CADASIL è l'acronimo di Cerebral autosomal arteriopathy with subcortical infarcts and leucoencefalopathy. Lei avverte solo cefalea? Con quali caratteristiche (pulsante, costrittiva, gravativa)?
Ha mai fatto terapia preventiva per il mal di testa? Ha mai avuto una diagnosi del tipo di cefalea che accusa?
Si risolve spontaneamente o con farmaci?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio innanzitutto per aver risposto,non ho classificato il mal di testa perche' sono stata dal neurologo una settimana fa per la prima volta,e non so distinguere tra cefalea emicrania o altro.Il neurologo ha oppurato che manifesto tutte le caratteristiche da lei elencate.alle volte si risolve con farmaci:Tachipirina.La ringrazio in anticipo per la risposta.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

considerato che il neuroradiologo ha avanzato l'ipotesi della CADASIL sarebbe opportuno approfondire il problema per confermare o meno questa ipotesi.
Se il neurologo ha un centro di fiducia da proporre in tal senso Le consiglierei di seguire l'indicazione. Comunque si tratta solo di ipotesi, la diagnosi di certezza in questi casi si fa con l'esame genetico.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno sono ancora o dinuovo qui, cercavo il mio medico ma non risco a rintracciarlo.. per chiedere quele pillola anticoncezionale prendere assumento il topamax adesso visto che estinette non va più bene, cioè non che non sia buono ma c'è rischio di gravidanza e adesso non possiamo permetterci altri figli. Insomma c'è un contraccettivo sicuro, oltre l'astinenza, da poter prendere assumendo Topamax 25 mg 2 volte al giorno.
Grazie per la risposta buon lavoro a tutti...
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Signora,

in effetti il contraccettivo in questione potrebbe avere una minore efficacia se assunto insieme al topamax. Ci sono altri farmaci che possono essere utilizzati ma non si possono consigliare on line, è vietato dalla legge.
Pertanto si rivolga al Suo medico curante o, meglio, al Suo ginecologo di fiducia che Le prescriverà quello più idoneo al Suo caso.

Cordialità

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test