Mal di testa conseguenti a giramenti

Buongiorno,
da un pò di tempo mi capita di soffrire di improvisi e abbastanza forti giramenti di testa ai quali fanno seguito mal di testa che mi costringono a ricorrere ad antinfiammatori.
Mi spiego meglio: talvolta d'improvviso mi sembra che mi manchi il pavimento sotto i piedi o di avere la sensazione di camminare sulla gommapiuma; dopo qualche ora (o a volte anche meno), mi inizia il mal di testa che sembra partire da dietro il collo per poi irradiarsi a tutta la testa e soprattutto alle tempie e dietro alle orecchie. Già qualche anno fa soffrivo di questi sintomi e il medico mi ha consigiliato di eseguire un RX al collo dove risultava un ravvicinamento della 4 e 5 vertebra. Ho eseguito anche una TAC nel 2009 e una RSM piò o meno nel 2000.Negative. Le analisi del sangue vanno bene. Ho fatto una visita dall'otorino l'anno scorso, ecocuore ed elettrocardiogramma qualche anno fa, ma tutto è risultato negativo. Quindi mi chiedo cosa potrebbe essere questa brutta sensazione? A volte mi viene tutti i giorni altre sta anche un mese senza farsi sentire.
Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

l'origine cervicale del problema è possibile. Comunque consideri pure che esiste la cosiddetta sindrome vertigine emicranica anche se non è codificata in maniera precisa e viene denominata anche in modi diversi.
Altra ipotesi potrebbe essere l'emicrania basilare, anche se atipica.
Come vede, le ipotesi possono essere diverse.
Il consiglio che Le posso dare è di effettuare una visita neurologica presso un neurologo esperto in cefalee.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore...un ultima domanda...crede sia il caso di ripetere degli esami tipo TAC o RSM?
Crede che l'origine del problema possa essere di altra natura rispetto alla cefalea?
O meglio qualcosa di più grave?
Grazie
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

la RM è stata effettuata nel 2000? Alla testa? Per quale motivo? E la TC?

[#4]
dopo
Utente
Utente
La RM l'avevo fatta per un episodio di mal di testa molto forte che mi aveva costretta a ricorrere al PS. La TC nel 2009 per i motivi di adesso...giramenti e mal di testa ricorrenti!!!!!! Mi sono rivolta anche al centro cefalee di Firenze ma mi hanno liquidato con una cura per l'ansia.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

se Le hanno prescritto questo tipo di cura, suppongo che la diagnosi sia stata di cefalea di tipo tensivo.
Comunque se non ha avuto benefici sarebbe opportuno ritornare al centro a cui si è rivolta precedentemente e riferire l'inefficacia della terapia. Certamente i medici rivaluteranno il Suo caso.

Cordialmente
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore,
mi scuso per il ritardo nella risposta.
Vorrei approfittare ancora una volta della sua esperienza per chiederle un informazione.
Da ieri sera mi è apparso un dolore all'interno dell'occhio (dolore che aumenta facendo pressione con un dito) e una sorta di intorpedimento della parte destra del viso e della testa.
Giovedì ho l'appuntamento con il neurologo, ma siccome sono abbastanza ansiosa (e probabilemente anche un pò ipocondriaca) le vorrei chiedere di cosa si può trattare. Ho letto su internet che questo sintomo è riconducibile anche ad un aneurisma silente...può essere il mio caso?
Scusi se la domanda può risultare stupida ma mi spavento molto facilemente.
La ringrazio tantissimo
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto a distanza, è poco probabile la Sua ipotesi, intutitivamente tenderei ad escluderla.
Per un soggetto che soffre di cefalea potrebbe essere una condizione normale ma non sarebbe nemmeno da escludere completamente un aumento della pressione oculare, per cui se il sintomo dovesse persistere sarebbe indicato anche un controllo oculistico. Comunque se il dolore è associato all'alterazione della sensibilità quest'ultima eventualità è poco probabile ma da prendere in considerazione.

Cordialità
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore,
ho fatto una visita oculistica qualche mese fa e la pressione oculare era perfetta.
In effetti il dolore è associato a un'alterazione della sensibilità anche se non esageratamente fastidisiosa.
E' più una sensazione di intorpedimento di tutta la parte destra del viso e testa.
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Ok, allora veda cosa Le dirà giovedì il neurologo.

Buona giornata
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie buona giornata anche a lei.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
ci tenevo ad informarla sull'esito della visita dal neurologo. Mi ha diagnosticato una cefalea di tipo tensivo legata anche ad ansia. Le ho manifestato il mio timore per l'aneurisma ma mi ha semplicemente escluso l'ipotesi senza peraltro consigliarmi ulteriori accertamenti. Ma è possibile?
Le volevo chiedere un'informazione: è possibile che i miei sintomi possano continuare ininterrotamente da 15 giorni? e' possibile che la sensazione di sbandamento e intorpedimento della parte destra del viso diminuiscano con l'assunzione di Nurofen da 200 mg?
Grazie mille
[#12]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

un aneurisma cerebrale difficilmente dà segni della sua presenza prima della rottura, a meno che non sia particolarmente voluminoso da comprimere le strutture circostanti, evenienza questa molto rara.
Da una visita neurologica non è difficile diagnosticare una cefalea di tipo tensivo.
L'antinfiammatorio che assume potrebbe dare regredira tutta la sintomatologia presente. In caso di aneurisma cerebrale un comune antinfiammatorio non sarebbe efficace.
Le è stata prescritta una terapia?

Cordiali saluti
[#13]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
si mi è stato prescritta una cura con un antidepressivo a dosi bassisime di cui non ho in mente il nome e che non intendo prendere. Ho hià fatto cure antidepressive senza che mi abbiano eliminato il problema.
Le volevo chiedere ma è normale che abbia tutti i giorni queste sensazioni? La cefalea tensiva può durare per così tanto tempo?
Cordiali saluti e grazie
[#14]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

la cefalea tensiva può durare anche per mesi, soprattutto quando non è curata.
Quando lo ricorderà mi faccia sapere il nome dell'antidepressivo in modo da poterLe dare un parere.

Cordialmente

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test