Mal di testa costante

Buongiorno,
vorrei chiedervi un consulto riguardo un mal di testa un po' particolare che effettivamente non ho riscontrato in persone che conosco. In questo momento, circa da 10 gg ho delle "pulsazioni lievi ma costanti" localizzate dietro l'orecchio (direi all'occipitale). Non sono molto intense ma sono costanti cominciando dal mattino quando mi sveglio. Non dipende dalle ore di sonno, perchè é presente sia durante la settimana quando lavoro sia durante il finesettimana. E sono resistenti ai normali analgesici/antiinfiammatori quali paracetamolo, ibuprofene, aspirina. Potrebbe essere dovuto a stress o un po' d'ansia, dato che mi trovo in un periodo in cui devo prendere delle decisioni importanti e questo mi stressa un po'? Presupposto che già in estate mi si era ripresentata la stessa fenomenologia per una settimana circa.
Ma la cosa più interessante é che da sempre occasionalmente e per pochi secondi mi si sono presentate delle pulsazioni simili ma più intense, come delle scariche elettriche sempre dietro l'orecchio. Non ho tenuto naturalmente un diario, ma si sono sempre presentate cosi', casualmente, erano intense inducendo mi a mantenere la testa immbile. Poi tutto passava e si tornava alla situazione normale. Qualcuno potrebbe dirmi di che si tratta? Grazie mille.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

sapere di cosa si tratti a distanza è impossibile. Da quanto tempo ci soffre?
Ha sintomi accessori come nausea, vomito o fastidio alla luce?
Passa con farmaci? Queste "pulsazioni lievi" sono fitte dolorose?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
grazie per la risposta. In questo momento sono di lieve intensità quasi un fastidio ma che dura da 10 giorni. Poi come già detto in alcuni momenti sono delle fitte dolorose più intense che durano pochi secondi e poi passano subitamente come sono venute.
I farmaci non hanno fatto nessun effetto.

Grazie,

cordiali saluti

[#3]
dopo
Utente
Utente
dimenticavo nessuna nausea, o vomito, o fastidio alla luce.
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione una possibile ipotesi è la cefalea di tipo tensivo, chiaramente non si può fare diagnosi a distanza, se dovesse persistere ne parli inizialmente col medico curante.

Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentil Dr Ferraloro,

grazie per il consulto, seguiro' il suo consiglio se il dolore persiste.

Cordiali saluti,

Daniela

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test