Utente 247XXX
Buona sera,
a mio figlio di 7 anni è capitato di avvertire un forte dolore all occhio destro.
Prima di cena il bimbo ha lamentato un forte dolore all occhio, non ha mangiato e dopo circa un ora ha cominciato a piangere dal dolore.Gli è stata somministrata la tachipirina e circa un ora dopo si è addormentato. Abbiamo fatto la visita oculistica e tutto è perfetto.L oculista mi ha detto che si potrebbe trattare del nervo trigeminoMio figlio mi ha detto che il dolore un pò calava e poi aumentava sempre di piu.
Vorrei sapere se si può trattare di cefalea visto che non mostrava segni neurologici di perdita di forza,problemi visivi,ed equilibrio.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una cefalea è certamente possibile, rara una nevralgia trigeminale a questa età, Le consiglierei una visita neurologica se ancora non l'ha fatta per una valutazione diretta del caso.
Anche un'emicrania potrebbe essere presa in considerazione anche perchè non sono rari questi casi con insorgenza anche a questa età.
Le ricordo che stiamo parlando solo di ipotesi on line che possono benissimo essere smentite dalla visita diretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 247XXX

Buona serae grazie,
l appuntamento con il neurologo ce l ho tra un mese.Mi spaventava l idea che potesse essere il nervo trigemine
Allora sia la cefalea che l emicrania possono interessare solo l occhio anche senza coinvolgimento di altre parti?Ed in caso di nevralgia trigeminale dopo l eppisodio ci devono restare altri segni ?
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le nostre sono soltanto ipotesi a distanza non supportate dall'indispensabile visita medica diretta. La nevralgia del trigemino è un'opzione possibile, cosi come quella emicranica (anche se molto atipica se circoscritta solo alla zona oculare). L'ipotesi trigeminale, ripeto, possibile ma poco probabile considerata la breve durata del dolore risoltosi con paracetamolo. Ovviamente sono possibili anche altre opzioni diagnostiche più rare.
La visita neurologica ed eventuali esami diagnostici renderanno il quadro più chiaro.
Nell'attesa della visita sarebbe opportuno lasciare tranquillo il ragazzino senza creare ansie inutili e senza focalizzare le discussioni sull'episodio accaduto.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 247XXX

Buon giorno,
le volevo riferire un altro avvenimento che si è verificato ieri.
Ieri sera il bimbo girava il minestrone quando ad un certo punto mi ha detto che ha visto solo dall occhio sinistro "come quando si fa la cioccolata calda".Non riuscivo a capire fino ad oggi intendeva quando si fredda la cioccolata calda che la pellicolina fa le crepe, e quelle crepe erano di colore giallo. Ho chiesto se gli era mai capitato e mi ha dettto che era la prima volta.Il fatto non è stato seguito da altro.
Le cose possono essere collegate o essendo l occhio opposto non è inerente?
Se sono collegate aiutano ad orientarsi verso qualcosa?
La ringrazio sono solo domande che mi pongo so che non si fanno diagnosi.
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è possibile a distanza stabilire se ci possa essere correlazione tra i due episodi accaduti, quello doloroso e quello visivo. Tutt'al più si potrebbe ipotizzare come emicrania l'episodio doloroso e come aura visiva quello occorso ieri sera ma questa è una pura disquisizione accademica fine a se stessa.
Comunque anche il disturbo visivo va riferito al neurologo.

Cordialità e buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro