Utente
Gentili medici,
vi scrivo perchè è da 4 giorni che avverto un formicolio. Dapprima ai piedi (il primo giorno) pensavo fossero le scarpe (troppo pesanti per la stagione), poi il formicolio si irradia anche verso le ginocchia. Premetto che sono una persona estrememente ansiosa, e credo, è come una sensazione, che questo disturbo sia dovuto alla mia ansia. Infatti 2 anni fa nei miei esami del sangue sono stati riscontrati ANA e AMA positivi, al di là del fatto che sono seguitissima per questa alterazione, e mi hanno rassicurato su probabili cure se dovessi ammalarmi ecc. io tranquilla in realtà non sono più stata, dò l'idea di esserlo e illudo anche me stessa ma in realtà ad ogni raffreddore guardo su internet quanti giorni mi restano...Lo so è sbagliatissimo, infatti mi sono terrorizzata leggendo che il formicolio agli arti è uno dei primi sintomi della sclerosi multipla...Tra 3 giorni andrò dal mio medico di base, ma prima di allora volevo capire se il mio può essere più uno stato ansioso o altro.
Nel senso che più ci penso e più sento formicolio. Lo sento principalmente quando sono seduta e a volte da distesa, a volte lo sento anche sulle mani, sempre simmetricamente, non ho mal di testa o disturbi alla vista o dell'equilibrio. Mia mamma ha un angioma cerebrale ma non le hanno mai detto che la sua è una forma familiare. Devo sospettare qualcosa? Devo fare esami specifici?
Grazie anticipatamente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

certamente il sintomo descritto può avere un'origine ansiosa ma per mia forma mentis prima di arrivare a questa conclusione consiglio di effettuare una visita neurologica qualora il disturbo dovesse persistere.
Se invece il problema si risolve spontaneamente in qualche giorno si faccia controllare dal Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie infinite Dott.Ferraloro,
infatti sabato mattina andrò dal mio medico di base, mi auguro che tutto questo possa sparire al più presto.
Cosa posso fare per vincere la mia ansia?
Per quanto tempo dovrebbe persistere il mio sintomo prima di decidere di andare da un neurologo? Tipo un'altra settimana??
Grazie ancora!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per affrontare il disturbo ansioso dovrebbe rivolgersi ad uno psicologo o ad uno psichiatra.
Sì, dopo una settimana è corretto effettuare la visita neurologica.
Il formicolio è continuo o intermittente?

Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Le dirò...domenica era solo sui piedi per tutto il giorno, ma due giorni prima ero stata in piedi tutto il giorno, e la domenica stessa ho camminato tutto il giorno perchè ero in gita. Il lunedi solo la mattina e un po' verso sera, martedì piedi e mani specialmente quando mi sedevo e anche oggi quando mi siedo il formicolio tende a salire alle ginocchia, le mani niente ma leggermente sulla piega di entrambe le braccia. Sempre in maniera simmetrica, oggi se camminavo non mi formicolava niente se mi fermavo invece avvertivo il formicolio. Quindi va e viene, e come ho già detto più ci penso e più mi viene. Ho cominciato sta sera il BeTotal.
Posso chiederLe il perchè della Sua domanda?
Secondo Lei sono a rischio sclerosi multipla? O può essere una forma di prurito leggero che farebbe pensare ad una prima manifestazione della cirrosi biliare primitiva (la malattia per cui ho gli anticorpi positivi)? In realtà la mia gastroenterologa dice che dovrei avere un prurito intenso da staccarmi la pelle, non mi ha parlato di formicolii, e i miei esami fatti a febbraio sono perfetti.
Grazie per il suo interessamento.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Un formicolio migrante e non continuativo non farebbe pensare una SM in cui di solito questo sintomo è continuo e localizzato in un unico territorio, questo in generale.
Potrebbe essere prurito? Mi sembra improbabile che Lei confonda le due sensazioni, sono nettamente differenti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimo dott. Ferraloro,
dopo Betotal e Mag2 giovedì non ho avvertito alcun formicolio, ero serena sono uscita e ho messo anche i tacchi alti.
Venerdì (ieri) ho cominciato a sentire caldo ai i piedi e mi dava beneficio tenerli sul pavimento freddo, la sera nuovamente formicolii anche se stavo distesa. Oggi il dottore di base mi ha prescritto gli esami del sangue compresi valori della tiroide, sodio, potassio ed esami urina, in più mi ha dato da fare l'ecocolordoppler agli arti inferiori, perchè secondo lui è una cosa vascolare, mi ha tranquillizzata dicendomi che secondo lui non è SM, certo non mi ha visitata ma ha detto che per ora non gli sembrava il caso di fare la visita neurologica. Che devo pensare dottore? Io il formicolio ai piedi e un po' ai polpacci, quando sono seduta o distesa ce l'ho ancora, ad entrambi e tendo a sentire anche calore, la mattina ho la sensazione di avere la pianta del piede dura e (mi perdoni il termine) gommosa, quando stringo "a pugno" il piede lo sento come se avessi la pelle di gomma, e le mani se le stringo tirano un po'sui palmi, pizzicano, non mi sembrano gonfie ma dure sui palmi, le ho più dure e callose di mio padre, è vero che faccio molti lavori di casa ma non le ho mai avute così...sono molto agitata.
Cordialmente.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

si tranquillizzi e non si agiti, faccia gli esami prescritti dal medico curante e poi si vedrà come procedere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buon giorno, oggi ho fatto l'ecocolordoppler agli arti inferiori, trascrivo di seguito i risultati:

ECOCOLORDOPPLER DELL'ARTO INFERIORE VENOSO DX
Safena interna continente,Safena esterna incontinente alla crosse con reflusso tronculare che rientra in perforante gemellare. Tratti femoro poplitei surali e tibiali compressibili esenti da trombi o reflussi.

ECOCOLORDOPPLER DELL'ARTO INFERIORE VENOSO SX

Safena interna e esterna continenti esenti reflussi patologici. Tratti femoro poplitei surali e tibiali compressibili esenti da trombi e reflussi.

Utile esame posturale.

Il doc ha detto che ho una vena dilatata probabilmente a causa di problemi posturali.

Ma col formicolio centra qualcosa??
Grazie.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Penso proprio di no, l'esito dell'esame non giustifica il formicolio riferito.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Gentilissimo dott.Ferrarolo,
le scrivo a distanza di tempo, perchè dopo un po' che non si presentava il formicolio da un po' di giorni si è ripresentato. Sta volta circoscritto al polpaccio destro (no piede no coscia, solo polpaccio), lo sento da seduta e distesa ma non quando cammino.
C'è da dire che è lo stesso polpaccio nel quale mi hanno trovato l'insufficienza della safena, l'angiologo mi ha prescritto un gambaletto elastico di contenzione, che io però non ho ancora comprato (è un momento economicamente un po' difficile) ma che comprerò a breve.
Volevo dire che sto cercando interiormente di sconfiggere la mia ansia e ipocondria e sto cercando di non somatizzare i sintomi che leggo su internet riguardo la Sm. Ho notato che più sto tranquilla e ho la mente fortemente impegnata in qualche altro pensiero non sento niente, nel momento che i pensieri si affievoliscono la mente va subito sulla gamba. Mi rendo anche conto che nei momenti di sconforto nei quali la mia paura per questa malattia si fa forte, il formicolio mi prende un po' dappertutto specialmente sul lato dx. Addirittura ho paura di soffrire di attacchi di panico.
Comunque non ho deficit visivi, di equilibrio, non ho stanchezza, sensibilità alterata, solo questo formicolio fastidioso ma non doloroso. Lei continua a sostenere che non è dovuto al mio problema circolatorio nella gamba destra?
Lei, con tutti i limiti del consulto e del consiglio on line, ritiene che possa esserci la possibilità che si tratti di un sintomo di Sm?
O è tutta ansia e e devo trovare un bravo pscoterapeuta?
La ringrazio anticipatamente Dottore.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è difficile dare un parere a distanza senza una visita diretta.

<< Ho notato che più sto tranquilla e ho la mente fortemente impegnata in qualche altro pensiero non sento niente, nel momento che i pensieri si affievoliscono la mente va subito sulla gamba.>> e <<nei momenti di sconforto nei quali la mia paura per questa malattia si fa forte, il formicolio mi prende un po' dappertutto specialmente sul lato dx.>> queste affermazioni fanno pensare un problema ansioso che si manifesta quando ci pensa e regredisce quando è distratta.
Teoricamente anche problemi alla colonna lombo-sacrale potrebbero essere all'origine del disturbo. Il problema venoso? poco probabile in quanto generalmente si manifesta con pesantezza della gamba, fastidio e, a volte, dolore.
Come vede i "potrebbero" sono diversi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro