x

x

Cefalea, bruxismo, dolore al braccio e al collo da alcuni giorni

Salve. Sono un uomo di 36 anni trasferitosi da circa 10 mesi a Tokyo; sono alto 1.75 m e peso 64 kg. Non ho alcuna storia clinica rilevante, ne' episodi familiari di diabete, infarti, neoplasie o sindromi particolari.

Il mio lavoro e' sedentario, ma cerco di mantenermi attivo facendo jogging quasi ogni giorno e mangiando in modo sano e controllato, cosa che da piu' di 10 anni mantengo come abitudine.
Da un paio di settimane, tuttavia, ho iniziato ad avvertire i seguenti sintomi: sudorazione notturna un po' piu' copiosa del solito, stipsi, leggero ma costante mal di testa (soprattutto lungo le arcate oculari e che si diffonde fin sul collo), talvolta un leggero dolore che interessa tutto il braccio sinistro (diventa quasi un arto "pesante"), lieve mal di denti diffuso, bruxismo involontario e di recente e' comparso, in modo sporadico, un leggero tremolio al labbro superiore. Prima di allora non avvertivo nessuno dei fastidi anzi citati.
Mi chiedevo se, al di la' di cause psicosomatiche, potesse dipendere da un'esposizione prolungata a qualche agente chimico. L'unica cosa che mi spinge a pensarlo e' che, dal momento che, cosi' come ero solito fare in Italia, ogni sera preparo verdure al vapore (broccolo, patate, zucca, carota, cipolla), queste possano essere trattate con pesticidi differenti da quelli utilizzati in Italia, o che, utilizzando pentole comprate al discount, queste possano aver rilasciato in modo costante residui gassosi o aver depositato nanoparticelle sul cibo che poi ho ingerito. Oltre alle verdure, consumo pesce (sashimi principalmente di salmone o tonno 2-3 volte alla settimana), molto tofu e legumi (soprattutto soia), riso, pochissima carne (che assumo talvolta a pranzo, mangiando alla mensa del luogo di lavoro), frutta e, alla mattina, una tazza di latte scremato con 20 g di cereali integrali; non uso grassi o olii aggiunti, formaggi, uova, crostacei (a cui sono allergico) e durante il giorno bevo spesso.
Aggiungo che, essendo un problema tipicamente "estivo" di questo Paese, viene fatto un utilizzo spasmodico di aria condizionata ovunque ed in modo eccessivo (in casa evito, nonostante l'appartamento rimanga, anche di notte, costantemente a 30 gradi e umidita' sopra il 70%, il che sicuramente aggrava la sudorazione).

Fra due settimane ho in programma la visita medica aziendale, che qui consiste in analisi del sangue (emocromo, colesterolemia, lipidemia, transaminasi), RX torace, ECG e visita medica. Mi chiedevo se non dovessi far includere, per ogni evenienza, i marker tumorali o se sapeste indirizzarmi a quale specialista rivolgermi (purtroppo il sistema sanitario giapponese e' composto fondamentalmente, da una parte, da strutture ospedaliere generali e dall'altra da una rete di miriadi di piccole cliniche "familiari" superspecializzate, il che rende complicato capire a chi rivolgersi, soprattutto visti i costi di ogni visita e nonostante la copertura assicurativa).

Grazie vivamente in anticipo per qualsiasi aiuto offertomi.
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6,4k 347 280
Egregio Signore,
la fenomenologia che Lei espone è alquanto composita e richiederebbe pertanto una valutazione multidisciplinare. Per quel che posso dirle da Neurologo, la cefalea lieve ma costante, con fenomeno satellite di bruxismo, orienterebbe per una cefalea di tipo tensivo, per la quale potrebbe essere opportuna una valutazione neurologica. Il dolore al braccio non è meglio specificato, ma la via per escludere un coinvolgimento di strutture nervose (radici spinali o nervi periferici, come ad esempio il nervo mediano che è coinvolto nella sindrome del tunnel carpale) sarebbe di eseguire un esame elettromiografico all'arto interessato. Infine, il lieve tremolio di cui parla al labbro superiore mi riesce difficile inquadrarlo perché è un fenomeno strano quanto improbabile. Per cocnludere, chieda di essere visitato da un Neurologo.
Cordialmente La saluto e mi saluti Tokio di cui conservo un ricordo fantastico!

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
Dr. Daniele Tonlorenzi Gnatologo, Dentista 4,1k 69 93
Gentile utente credo che la presenza del bruxismo richieda una valutazione da parte di uno gnatologo insieme agli accertamenti neurologici. La consiglio di farli entrambi.

https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/#info

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio vivamente il Dr. Mauro Colangelo e il Dr. Daniele Tonlorenzi per le gentilissime risposte ed i preziosi consigli, nonostante la mole di lavoro di cui la Vs. categoria e' oberata.

Dottor Colangelo, porgo i miei saluti a questa frenetica, bizzarra ma estremamente civile citta'. Grazie nuovamente!

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto