Utente 429XXX
Salve , sono un ragazzo di 19 anni che in questo ultimo anno non se l'è passata molto bene tra mal di stomaco attacchi di panico ed ansia generalizzata anche se adesso l'ansia mi si è placata. É da almeno un anno che ho un mal di testa che ricopre un lato della testa , quello destro e mi fa male l'orbita dell'occhio in quel lato e dietro la nuca , voglio precisare che in quel lato ho quasi sempre l'occhio rosso. Per essere piú precisi questa cefalea si é scatenata dopo intense ore di studio causa universitá e ogni qual volta studio si intensifica il mal di testa. Io ora non so se ci sia un nesso tra le due cose ma purtroppo ció mi sta limitando e anche di molto la mia vita , inoltre a quanto pare se faccio anche uno sforzo fisico mi viene , tutto ció mi rende stordito durante la giornata e soltanto la notte sembra scomparire. Quali potrebbero essere le cause del mio mal di testa e in che categoria di cefalee rientra , puó essere curata? Grazie mille per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

Le pongo alcune domande...il dolore è pulsante o come un peso? Sì associano sintomi come nausea, vomito e fastidio alla luce? Se ha assunto qualche volta un antidolorifico ha avuto benefici? Il movimento del collo accentua il dolore?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 429XXX

La ringrazio innanzitutto per avermi risposto , il dolore sembra essere pulsante sopratutto quando sto in movimento e sembra attenuarsi quando sono sdraiato , non avverto sintomi di nausea o vomito e sembra accentuarsi quando muovo il collo dandomi una sensazione di vertigini , la luce accentua il dolore orbitale e non ho mai provato ad assumere antidolorifici.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le caratteristiche che descrive non fanno pensare univocamente una qualche forma tipica di cefalea.
Infatti vi sono elementi che orienterebbero verso una cefalea prevalentemente tensiva e qualche altro verso una forma emicranica.
Pertanto una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee si rende necessaria per tipizzare correttamente il dolore che descrive.
Si può curare? Penso proprio di sì, quasi tutte le cefalee si possono curare.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 429XXX

Buonasera dottore volevo aggiornarla sull'evoluzione del mio mal di testa nell'attesa della visita dal neurologo , oggi non si è presentato il mal di testa per tutta la giornata mentre adesso si è scatenato sulla parte sinistra della testa e sull occhio sinistro , mentre nei giorni scorsi si verificava nel lato destro della testa e ho notato che premendo in alcune zone del cranio avverto il mal di testa ancora piú accentuato , è indice di qualcosa di preoccupante? Grazie mille per un eventuale risposta.
Distinti saluti.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto a distanza sembrerebbe non esserci nulla di grave ma deve effettuare la visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro