Utente 483XXX
Buongiorno, da qualche anno, a causa credo del lavoro e dello stress continuamente accumulato in quanto sono separato e devo gestire due ragazzi adolescenti assieme alla mia ex compagna, ho cominciato a soffrire di "ansia da reazione" che mi ha provocato sensazione di ottundimento, difficoltà di concentrazione in alcune situazioni o di fronte a persone ed argomenti che non mi interessano particolarmente e soprattutto insonnia. Inizialmente il neurologo mi ha curato con Remeron (e Minias per dormire); poi il medico è andato in pensione e l'altro mi ha cambiato la cura dandomi Dropaxin (e Minias per dormire). Per un periodo con il Dropaxin mi sono sentito meglio e poi l'ho smesso prendendo solo il Minias. Poiché poi dopo qualche mese la cosa continuava (soprattutto la sera mi sento distrutto e in preda all'ansia ed alla tensione nervosa) mi ha prescritto il Brillentix. Ma con 10 mg mi trovo malissimo (non riuscivo più a dormire bene) e attualmente sto prendendo 5 mg. Il neurologo mi ha prescritto inoltre il Tavoro Oro se e quando mi sveglio a metà notte per poter continuare a dormire e devo dire che solamente quando lo prendo mi sento bene per quasi tutta la giornata successiva, con la mente sgombra. Che sia il Tavor Oro la soluzione per sentirmi meglio, senza prendere più il Brillantix, che non mi sembra abbia effetti particolari? Vorrei un parere diverso da quelli avuti fino ad ora.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

probabilmente l'errore è stato a monte, la sospensione del dropaxin, infatti sarebbe stato più razionale ridurre il minias. gradualmente fino sospenderlo e mantenere a lungo il dropaxin.
È normale che col tavor si senta bene ma è possibile che questo beneficio si possa esaurire in quanto essendo il farmaco una benzodiazepina può causare assuefazione, cioè potrebbe non "sentire" più questo dosaggio. Il dropaxin invece, considerato che era stato efficace, non avrebbe provocato assuefazione.
Come procedere però lo deve stabilire lo specialista che La segue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro